ROMANO IMPERO




"Non so se valga davvero la pena raccontare fin dai primordi l'insieme della storia romana. Se anche lo sapessi, non oserei dirlo, perché mi rendo conto che si tratta di un'operazione tanto antica quanto praticata, mentre gli storici moderni o credono di poter portare qualche contributo più documentato nella narrazione dei fatti, o di poter superare la rozzezza degli antichi nel campo dello stile. Comunque vada, sarà pur sempre degno di gratitudine il fatto che io abbia provveduto, nei limiti delle mie possibilità, a perpetuare la memoria delle gesta compiute dal più grande popolo della terra."
(Tito Livio, Ab Urbe condita, Praefatio, 1-3.)

Questo sito, nato nell'aprile del 2009 dalla passione per la storia romana, ha lo scopo di rendere noto, un pochino di più, un mondo scomparso che è stato alla base di tutte le civiltà moderne. Gli antichi Romani non appartengono a Roma nè all'Italia, ma al mondo.
Roma ha portato al mondo leggi, arte e cultura quando il mondo circostante non ne aveva.

E Roma ne aveva perchè era un coacervo di razze, popolazioni e religioni diverse. Roma è stato il primo centro multirazziale, perchè il 75% dei cittadini romani venivano da altre terre, altre razze e altre culture.

E questo è accaduto anche nei secoli successivi, Roma è stato il più grande centro di accoglienza del mondo anche nelle epoche successive. Basta passeggiare per Roma e leggere le vie per capirlo:
Via degli spagnoli, dei portoghesi, degli avignonesi, dei polacchi, dei greci, mura dei francesi, piazza Ungheria, piazza di Spagna ecc.

Roma è ancora tutta da scoprire, nel sottosuolo ha infiniti reperti, sia perchè i Romani non portavano via i detriti quando demolivano sia perchè, avendo insule alte non più di 20 m. e molte domus con massimo due piani, occupavano molto più suolo per abitante rispetto ad oggi.

In più i possidenti avevano la villa di campagna che costruivano appena fuori le mura proseguendo sulle strade consolari, per cui si estendevano su una vastissima superficie.

Infatti le zone periferiche di Roma hanno spesso portato alla luce domus, spesso poi ricoperte per salvarle dal saccheggio. Ma nemmeno il centro dell'Urbe è stato scoperto, perchè sotto i palazzi romani c'è la Roma di un tempo.

Roma è stata una città che ha preso il meglio da tutti e ha saputo trasformarlo in civiltà universale. E' stato un centro organizzato come pochi, e bisogna comprendere gli antichi romani per capirlo.

Fu anche uno dei popoli più generosi nel suo dominio, rispettoso dei costumi e delle religioni altrui. Cosa che oggi non si può dire delle attuali religioni. La tolleranza e anzi l'accoglienza dei culti altrui fece grande Roma, basta scavare nei castra per scoprire che ogni soldato aveva un Dio della sua terra d'origine, e a nessuno dava disturbo. Ma soprattutto nessuno pretendeva di avere in tasca la verità rivelata, tutti gli Dei andavano bene.

La civiltà è tolleranza e ampiezza di confini, soprattutto mentali.

« Roma è la capitale del mondo! In questo luogo si riallaccia l'intera storia del mondo, e io conto di essere nato una seconda volta, d'essere davvero risorto, il giorno in cui ho messo piede a Roma. Le sue bellezze mi hanno sollevato poco a poco fino alla loro altezza. »
(Johann Wolfgang von Goethe, Italienische Reise, 1813-1817)



225 comment:

«Meno recenti   ‹Vecchi   201 – 225 di 225   Nuovi›   Più recenti»
Anonimo ha detto...

++++++++++GRAZIE!!++++++++++

Anonimo ha detto...

Sito meraviglioso, un vero e proprio patrimonio.. lo leggo da qualche anno. Un sincero grazie al webmaster, davvero. Spero venga sempre conservato on line.

Anonimo ha detto...

Bellissimo questo sito!

Anonimo ha detto...

Buongiorno, non sapendo dove poter scrivere posto qui il massaggio. Sono Paolo Luchetti ( paolo.luchetti@euromediaitalia.com ) di Euromedia ( www.euromediaitalia.com ). volevo segnalare che da alcuni mesi è disponibile il sito https://www.anticaviaflaminiaumbra.it/it da noi realizzato con la supervisione della Soprintendenza dell'Umbria. Nel sito ci sono molte immagini/video di ricostruzioni 3D di diversi Municipia dell'Umbria. Poichè il progetto a come unico scopo quello della divulgazione, vi invito, se di vostro interesse, ad utilizzare tale materiale anche nel vostro sito e social. Per noi è sufficiente citare Euromedia per la realizzazione delle immagini/video utilizzate/i. Le immagini 3d da noi prodotte le avete già utilizzate per Carsulae (che tra l'altro hanno subito un aggiornamento https://www.facebook.com/EuromediaItalia/videos/1057360681549867 ). Buon lavoro

Romanoimpero on 1 febbraio 2023 alle ore 15:02 ha detto...

Grazie Paolo, un ottima risorsa di cui faremo sicuramente uso. Ed un grazie a tutti i lettori e ai loro gentili commenti, sempre benvenuti.

Roberto ha detto...

Non trovo, o non sono stato capace di trovare, PIAZZA DI PIETRA, un luogo nel quale ci si imbatte facilmente e sul quale c'è "abbastanza" da raccontare.
Mi darà una mano? Grazie.
PS
Straordinaria opera, complimenti!

Romanoimpero on 24 marzo 2023 alle ore 06:25 ha detto...

Ciao, la trovi sotto la voce: Tempio di Adriano. 👋https://www.romanoimpero.com/2010/03/tempio-di-adriano.html

Erant on 10 maggio 2023 alle ore 21:27 ha detto...

è un sito fantastico. Mi ci sono immerso e ne ho tratto spunto per mettere su anche un GdR su Discord.

Spero possiate apprezzare e condividere!
https://discord.gg/JjTWmckN

A chiunque piaccia ed adori il periodo del "de bello gallico", credo possa valerne la pena.


Ripeto, fantastico sito ed ottimo per recuperare le più svariate tipologie di informazioni :D!

Anonimo ha detto...

Buongiorno, il vostro sito è bellissimo ed è una miniera di informazioni sul mondo romano e sull'impero. Vorrei solo umilmente suggerire se potete inserire tra le città scomparse quella di Sinuessa, famosa nell'antichità per essere al centro del territorio in cui si produceva il famoso vino Falerno e per essere luogo in cui erano presenti ville di influenti patrizi romani. Grazie per il vostro stupendo lavoro divulgativo.

Francesco Frenc ha detto...

Sono appena entrato nel sito e ho spulciato
solo lo 0,001% ma non posso evitare di aggregarmi a tutti gli altri. Sito immenso.

Anonimo ha detto...

Carissimi, avete creato un sito meraviglioso, complimenti!
La pagina su privacy e cookies non mi pare però aggiornata, controllate le nuove linee guida del garante.

Anonimo ha detto...

Complimenti proprio un bel sito

Anonimo ha detto...

Grazie mille, signori e signore! Il vostro sito e il vostro lavoro duro sono un aiuto molto utile per me e soprattutto per molti altri lettori.

Anonimo ha detto...

DV127700 il prefetto

Anonimo ha detto...

"Roma è il nostro Re sebbene noi usiamo per Roma la forma femminile "lei" ma noi Romani ci subordiniamo a Roma e solo a essa. Noi non ci inchiniamo di fronte a nessun essere umano. Noi adoriamo un luogo. Non un uomo. Nè un ideale, perchè un luogo può essere Eterno a condizione che coloro che vivono lì ne abbiano cura, lo alimentino, lo rendano ancora più grande, io sono un grande Romano ma al termine della mia vita, qualsiasi cosa abbia fatto andrà ad accrescere la potenza e la maestà del luogo in cui ho vissuto ROMA
[Lucio Cornelio Silla a Orobazo satrapo di Seleucia del Tigri emissario di Mitridate Re dei Parti] tratto da 'I Giorni della Gloria' Colleen McCullough
..........che ve lo dico a fà ...il sito è stupendo, grazie a tutti coloro che ci lavorano !

Anonimo ha detto...

Sito bellissimo.
Vorrei segnalare questa frase del poeta Ennio, riferita alla mancata resa dei Romani dopo le sconfitte subite da Annibale "Qui vincit non est victor nisi victus fatetur" : "Chi vince non è vincitore se il vinto non lo considera tale

Eliez on 11 novembre 2023 alle ore 23:25 ha detto...

Hi, is there any way to contact you for the copyright issue? thank you!

Romanoimpero on 12 novembre 2023 alle ore 05:48 ha detto...

Hello, you can write to this mail: c4tacomb@gmail.com

FABIO LAUDANI ha detto...

Bellissimo sito, molto dettagliato.
Grazie a tutti.

Anonimo ha detto...

uno dei siti piu belli che ho trovato in rete...grazie!

Anonimo ha detto...

Salve, volevo sapere se avessi qualcosa sulla bruttezza a Roma antica, cosa consideravano brutto, tutti gli aspetti del brutto

Sandrina ha detto...

Ciao! vorrei mettermi in contatto con voi per chiedere qualche foto per una publicazione. Grazie sandrina@persoonlijkrome.nl.

Anonimo ha detto...

Un sito straordinario e incredibilmente approfondito. Rivela una profonda passione per la Storia e per la grandezza di Roma

Anonimo ha detto...

le strade di pianura e fondo valle richiedono la capacità di regolare le acque che i romani avevano sviluppato. In Toscana ad es. le strade etrusche seguono crinali e subcrinali quelle romane i fondovalle. Nell'Alto M.E. queste si impaludarono tutte. Furono ripresi dunque i tracciati etruschi e si ritornò in pianura ad epoca moderna ben inoltrata.

Anonimo ha detto...

Complimenti, vi ho salvato fra i preferiti

«Meno recenti ‹Vecchi   201 – 225 di 225   Nuovi› Più recenti»

Posta un commento

 

Copyright 2009 All Rights Reserved RomanoImpero - Info - Privacy e Cookies