VALENTINIANO II





Nome completo: Flavius Valentinianus
Nascita: 371
Morte: Vienne, 15 maggio 392
Predecessore: Valentiniano I
Successore: Teodosio I
Dinastia: valentiniana
Padre: Valentiniano I
Madre: Giustina
Regno: 375-392 d.c.



LE ORIGINI

Flavio Valentiniano, figlio di Valentiniano I e di Giustina, una nobile siciliana, nacque nel 371 e a soli sette anni ricevette simbolicamente il titolo di Augusto.

Alla morte del padre alcuni generali cristiani chiesero che gli venne consegnato il trono insieme al fratellastro Graziano. A Valentiniano andò l'Italia, l'Africa e l'Illirico, mentre Graziano ottenne l'impero d'occidente, Gallia, Spagna e Britannia. Avendo Valentiniano solo quattro anni, la reggenza andò alla madre Giustina e di fatto al fratello maggiore Graziano.

Giustina e Graziano spostarono la sede a Milano scontrandosi con i cattolici della città guidati dal vescovo Ambrogio, poichè Giustina era ariana. Nel 378 i Goti avevano sconfitto e ucciso ad Adrianopoli l'imperatore Valente, zio di Graziano e di Valentiniano II.
Così Graziano aveva associato al trono come augusto Teodosio I, che aveva già richiamato a combattere per lui in Pannonia, affidandogli il governo dell'impero d'oriente. Teodosio ne approfitta nel 380 per emanare un editto in cui chiede a tutti i popoli a lui sottomessi di abbracciare la fede cristiana nicenea, mentre Ambrogio viene nominato vescovo. Nel 381 Teodosio rinnova l'editto e il re dei Goti accetta la conversione. I Goti non sono più una minaccia.

Nel 383 Graziano morì assassinato combattendo contro Magno Massimo, proclamato imperatore dalle legioni di Britannia. Valentiniano fa proclamare nel 385 la libertà di culto per gli Ariani. Ambrogio dichiara in una epistola che nelle cose della fede il potere imperiale deve dipendere dalla Chiesa in modo totale, e nessun imperatore ha il diritto di far valere con la forza il suo punto di vista in materia di fede. E' la lotta per le investiture, papato e impero pretendono di controllarsi l'un l'altro assumendo il pieno potere.
Il tentativo dell'impero di rafforzarsi attraverso una religione unica gli si rovescia addosso perchè creerà pian piano il potere della Chiesa di rovesciare o appoggiare gli imperatori che verranno.

Nel 387 Magno Massimo, galvanizzato dalla vittoria, traversò le Alpi per assalire Milano cosicchè Velentiniano e la madre si rifugiarono in oriente alla corte di Teodosio I. Questi per rafforzare la sua posizione sposò Galla, sorella di Valentiniano, e l'anno dopo sconfisse Magno Clemente Massimo.

Dopo la caduta dell'usurpatore Massimo, Teodosio restaurò sul trono d'occidente Valentiniano, che nel frattempo, tanto più che questi, per compiacere Teodosio, aveva lasciato l'arianesimo e aderito alla fede nicena.

Così Valentiniano II si ritrovò imperatore di tutto l'occidente, ma in realtà era sotto tutela del magister equitum Arbogaste, essendo morta sua morta. Arbogaste era un generale romano nominato da Teodosio magister equitum, cioè luogotenente e tutore di Valentiniano. Pertanto anche Valentiniano era sotto il suo potere, però rapporti tra l'imperatore ed il suo tutore furono conflittuali e forse non estranei alla sua morte.
Arbogaste fece allora proclamare Imperatore d'Occidente Flavio Eugenio, responsabile della cancelleria imperiale, avendo dalla sua il senato che sperava in un ritorno al paganesimo, ma Teodosio non approvò e proclamò Imperatore d'Occidente il figlio Onorio. Flavio Eugenio venne poi sconfitto da Teodosio nella battaglia del Frigido del 394, dove Arbogasto si suicidò ed Eugenio venne decapitato. Così l'impero ebbe nuovamente un solo imperatore.



LA MORTE

Nel 392 Valentiniano II morì a Vienne, in Gallia, il suo corpo venne trovato impiccato ad un albero e tutto lascia presupporre fosse stato assassinato. Arbogaste spedì il corpo di Valentiniano a Milano e Teodosio scrisse ad Ambrogio, vescovo di Milano, di organizzare il funerale; Ambrogio compose per l'occasione l'orazione De obitu Valentiniani consolatio.





ARTICOLI CORRELATI



0 comment:

Posta un commento

Post più popolari

 

Copyright 2009 All Rights Reserved RomanoImpero