LE DATE DI ROMA





💥  - Guerre e campagne militari
  - Annessioni delle province all'Impero
💣  - Insurrezioni ed invasioni
👍  - Proclamazioni illustri
👎  - Morti illustri
       - Consoli
       - Battaglie
       - Sconfitte
       - Fondazioni
       - Altro










   771 Nascita di Romolo (753 - 716 a.c.)
 753 (21 Aprile) - Fondazione di Roma 
👍 Regno di Romolo  (fino al 715 a.c.) 
   Guerre con Fidene e Veio
   Tito Tazio condivide il trono
   Il Palatino è abitato per primo
   Primi ordinamenti
   Ratto delle Sabine
   Fusione tra Sabini e Romani
   Prime istituzioni religiose
   754 - Nasce Tullo Ostilio
   753-509 - Monarchia 
   752/751 - Romolo trionfa sul popolo dei Ceninensi (Caeniensi), calende di marzo
   752/751 - Romolo trionfa per la seconda volta sugli abitanti di Antemnae (Antemnates)
   752/751 - Romolo trionfa sul popolo dei Crustumini
   748/746 - Romolo vince Fidene e ottiene il trionfo
👎  748 - Morte di Tito Tazio 
   737/736 - Romolo vince Cameria e ottiene il trionfo
   722 - Romolo uccide 6.000 abitanti di Cameria e la distrugge facendone una colonia romana
👎  716 - Morte di Romolo 
👍 Sale al trono Numa Pompilio  (715 - 673 a.c.)








   675 - Nasce Anco Marzio
👎  674 - Morte di Numa Pompilio 
👍 673 - Sale al trono Tullo Ostilio  (673 - 641 a.c.) 
   641 - Caduta di Albalonga da parte di Tullio Ostilio
👎  641 - Muore Tullio Ostilio 
👍 Sale al trono Anco Marzio  (640 - 616 a.c.) 
   640 - Guerre con i Latini  
   Si costruiscono il ponte Sublicio ed il porto di Ostia
   616 - Anco Marzio ottiene il trionfo per aver sconfitto Sabini e Veienti
👎  616 - Morte di Anco Marzio 
👍 Sale al trono Tarquinio Prisco  (616 - 579 a.c.) 
   Si inaugurano il Circo e la Cloaca Massima
   616/588 - Tarquinio Prisco sconfigge i Latini e ottiene il trionfo   
   600 - Primi contatti di Roma con gli Etruschi e loro influsso
   Primi documenti scritti









   588/587 - Tarquinio Prisco trionfa per la seconda volta sugli Etruschi
   585/584 - Tarquinio Prisco trionfa per la terza volta su i Sabini
👎  579 - Muore Tarquinio Prisco 
👍 Sale al trono Servio Tullio  (578 - 535 a.c.)
   Trattato con i Latini
   La riforma serviana: nuovo ordinamento delle centurie e suddivisione della plebe in classi e tribù
   Mura Serviane
   Santuario della Federazione Latina sull’Aventino
   571/570 - Servio Tullio trionfa su gli Etruschi
   567/566 - Servio Tullio trionfa per la seconda volta sugli Etruschi
   539 - Servio Tullio trionfa per la terza volta sugli Etruschi 
👎  Muore Servio Tullio 
👍 Sale al trono Tarquinio il Superbo  (539 - 509 a.c.) 
   535/509 (tra) - Tarquinio il Superbo trionfa contro i Volsci
   Tarquinio il Superbo trionfa contro i Sabini
   534 - Celebrazione delle Feriae Latinae
   524 - Resa di Gabi
   Assedio romano di Ardea
   Vittoria di Latini e Calcidesi di Cuma sugli Etruschi
   Caduta della Monarchia 
   509 - Battaglia della Selva Arsia vinta dai romani sugli etruschi
   509 - Nascita della Repubblica 
   508/504 - assedio di Roma ad opera di Porsenna  
   Primo trattato commerciale di Roma con Catagine, secondo Polibio
   508 - Fuga di Tarquinio il Superbo a Cere
   Orazio Coclite taglia il ponte e salva Roma dagli etruschi
   506 - Battaglia di Ariccia contro gli Etruschi vinta dai Romani   
   504 - Attius Clausus lascia la Sabina per stabilirsi a Roma, con tutti i suoi oltre 5.000 clientes
   Publio Valerio Publicola ottenne il trionfo per aver sconfitto i Sabini e i Veienti
   500 - Divisione del Latium vetus









👎  496 - Muore Tarquinio il Superbo 
   494 - Battaglia del lago Regillo tra Romani e Latini
   Manio Valerio Voluso Massimo sconfigge i Sabini e ottenne il trionfo 
   Secessione della plebe
   493 - Foedus Cassianum: alleanza romano-latina
   491 - Guerra con i Volsci
   487 - Battaglia di Preneste, i Romani sconfiggono gli Ernici
   Battaglia di Velletri, i Romani sconfiggono i Volsci
   486 - Sacrificio dei Fabi al fiume Cremera
   Lex agraria di Sp. Cassio
   484 - I Romani conquistano il territorio degli Equi, ma non è definitivo
   Battaglia di Anzio, i Romani vengono sconfitti dai Volsci
   Battaglia di Longula, i Romani sconfiggono i Volsci
   481 - Vittoria dei Siracusani sui Cartaginesi ad Imera
   480 - Battaglia di Veio, i Romani con gli alleati Latini ed Ernici, sconfiggono gli Etruschi
   477 - Battaglia del Cremera, sconfitta e strage della gens romana Fabia contro Veio
   476 - Battaglia del Gianicolo, i Romani sconfiggono i Veienti che abbandonano il Gianicolo.
   475 - Publio Valerio Publicola sconfigge Veio
   471 - Calcidesi e Siracusani vincono gli Etruschi a Cuma
   Rogatio Publilia de tribunis - Ordinamento dei concilia plebis tributa
   470 - Divisione del territorio in 16 tribù rustiche ed in 4 urbane
   468 - Quinto Servilio Prisco sconfigge e saccheggia il territorio sabino
   458 - Cincinnato dictator sconfigge gli Equi nella battaglia del Monte Algido
   456 - Lex Icilia: seconda legge agraria - I Decemviri legibus scribendis in Grecia
   451 - Spodestati i Decemviri
   450 - Redazione delle XII Tavole   Secessione della plebe e leggi delle XII tavole
   449 - Eletti i primi Consoli: Lucio Valerio Potito - Marco Orazio Barbato.
   Al console Marco Orazio Barbato viene decretato il trionfo per aver vinto sui sabini
   Leges Horatiae Valeriae: sui plebisciti
   449-448 - Guerra contro Equi, Volsci e Sabini
   448 - Consoli: Lars Herminius Coritinesanus - Tito Virginio Tricosto Celiomontano
   447 - Consoli Marco Geganio Macerino I - Gaio Giulio Iullo I
   446 - Consoli Tito Quinzio Capitolino Barbato IV - Agrippa Furio Medullino Fuso
   Battaglia di Corbione, Tito Quinzio Capitolino Barbato guida i Romani e vince su Equi e Volsci
   445 - Consacrazione del Lacus Curtius
   Lex Canuleia: si concede alla plebe lo ius connubi          
   Consoli Marco Genucio Augurino - Gaio Curzio Filone
   444Tribuni consolari: Aulo Sempronio Atratino - Tito Clelio Siculo - Lucio Atilio Lusco
   Consoli: Lucio Papirio Mugillano I - Lucio Sempronio Atratino
   I plebei sono ammessi al tribunato consolare
   443 - Consoli:  Marco Geganio Macerino II - Tito Quinzio Capitolino Barbato V
   442 - Consoli: Marco Fabio Vibulano Postumio - Ebuzio Helva Cornicino
   441 - Consoli: Gaio Furio Pacilo Fuso - Manio Papirio Crasso
   440 - Consoli: Proculo Geganio Macerino - Lucio Menenio Agrippa Lanato
   439 - Consoli: Agrippa Menenio - Lanato Tito Quinzio Capitolino Barbato VI
   Dictator: Lucio Quinzio Cincinnato II
   Magister equitum: Gaio Servilio Strutto Ahala
   Gaio Servilio Strutto Ahala impedisce la congiura monarchica di Spurio Melio, uccidendolo
   Erezione della Colonna Minucia da parte di L. Minucio Augurino, dinanzi alla porta Trigemina
   438 - Tribuni consolari: Mamerco Emilio Macerino - Lucio Giulio Iullo - Lucio QuinzioCincinnato 
   437 - Aulo Cornelio Cosso nella battaglia di Fidene uccide il re di Veio e conquista la spolia opima
   Consoli: Marco Geganio Macerino III - Lucio Sergio Fidenate I - suff. Marco Valerio Lactuca Massimo
   Dictator:  Marco Emilio Mamercino I
   Magister equitum:  Lucio Quinzio Cincinnato
   436 - Consoli: Lucio Papirio Crasso - Marco Cornelio Maluginense
   435 - Consoli: Gaio Giulio Iullo II - Lucio Virginio Tricosto I
   Dictator: Quinto Servilio Fidenate I
   Magister equitum: Postumio Ebuzio Helva Cornicino
   434 - Consoli: Gaio Giulio Iullo III - Lucio Virginio Tricosto II - Suff. Quinto Sulpicio Camerino Pretestato
   Dictator Marco Emilio Mamercino II
   Magister equitum Aulo Postumio Tuberto
   Tribuni consolari: Servio Cornelio Cosso - Quinto Sulpicio Camerino Pretestato - Marco Manlio Capitolino
   433 - Tribuni consolari: Marco Fabio Vibulano - Lucio Sergio Fidenate I - Marco Folio Flaccinatore
   432 - Tribuni consolari: Lucio Pinario Mamercino - Spurio Postumio Albo Regillense - Lucio Furio Medullino I
   431 - Consoli: Gaio Furio Pacilo Fuso - Manio Papirio Crasso
   Dictator: Aulo Postumio Tuberto
   Magister equitum: Lucio Giulio Iullo
   Vittoria di Cincinnato sugli Equi
   430 - Consoli: Lucio Papirio Crasso - Lucio Giulio Iullo
   429 - Consoli: Osto Lucrezio Tricipitino - Lucio Sergio Fidenate II
   428 - Consoli: Aulo Cornelio Cosso - Tito Quinzio Peno Cincinnato II - oppure Lucio Quinzio Cincinnato Aulo - Sempronio Atratino
   427 - Consoli: Gaio Servilio Strutto Ahala - Lucio Papirio Mugillano
   426 - Tribuni Cons: Tito Quinzio Peno Cincinnato I - Marco Postumio Albino Regillense - Gaio Furio - Pacilo Fuso - Aulo Cornelio Cosso
   Dictator: Marco Emilio Mamercino III
   Magister equitum: Aulo Cornelio Cosso
   425 - Trib. Cons.: Aulo Sempronio Atratino I - Lucio Furio Medullino II - Lucio Quinzio Cincinnato II - Lucio Orazio Barbato
   424 - Trib. Cons.: Appio Claudio Crasso - Lucio Sergio Fidenate II
   423 - Consoli: Gaio Sempronio Atratino - Quinto Fabio Vibulano Ambusto - Suff. Spurio Nauzio Rutilo -  Suff. Sesto Giulio Iullo
   422 - Trib. Cons.: Lucio Manlio Capitolino - Lucio Papirio Mugillano - Quinto Antonio Merenda
   421 - Consoli: Numerio Fabio Vibulano - Tito Quinzio Capitolino Barbato
   420 - Trib. Cons.:Tito Quinzio Peno Cincinnato II - Marco Manlio Vulsone - Lucio Furio Medullino III - Aulo Sempronio Atratino II
   419 - Trib. Cons.: Agrippa Menenio Lanato I - Spurio Nauzio Rutilo I - Gaio Servilio Axilla I  Publio Lucrezio Tricipitino
   418 - Trib. Cons.: Lucio Sergio Fidenate III - Gaio Servilio Axilla II - Marco Papirio Mugillano
   Dictator: Quinto Servilio Fidenate II
   Magister equitum: Gaio Servilio Strutto Ahala
   417 - Trib. Cons.: Publio Lucrezio Tricipitino II - Agrippa Menenio Lanato II - Spurio Veturio Crasso Cicurino - Gaio Servilio Axilla III
   416 - Trib. Cons.: Aulo Sempronio Atratino III - Quinto Fabio Vibulano Ambusto I - Marco Papirio Mugillano II - Spurio Nauzio Rutilo II
   415 - Trib. Cons.: Publio Cornelio Cosso - Numerio Fabio Vibulano - Gaio Valerio Potito Voluso I Quinto Quinzio Cincinnato I
   414 - Trib. Cons.: Gneo Cornelio Cosso - Quinto Fabio Vibulano Ambusto II - Lucio Valerio Potito I - Publio Postumio Albino Regillense
   413 - Consoli: Aulo Cornelio Cosso - Lucio Furio Medullino I
   412 - Consoli: Quinto Fabio Vibulano Ambusto - Gaio Furio Pacilo
   411 - Consoli: Marco Papirio Mugillano - Gaio Nauzio Rutilo
   410 - Consoli: Manio Emilio Mamercino - Gaio Valerio Potito Voluso
   409 - Consoli: Gneo Cornelio Cosso - Lucio Furio Medullino II
   408 - Trib. Cons.: Gaio Giulio Iullo I - Gaio Servilio Strutto Ahala I - Publio Cornelio Cosso
   Dictator: Publio Cornelio Rutilo Cosso
   Magister  equitum: Gaio Servilio Strutto Ahala
   I romani sconfiggono davanti ad Anzio l'esercito alleato di Volsci ed Equi
   407 - Trib. Cons.: Lucio Furio Medullino I - Numerio Fabio Vibulano II - Gaio Valerio Potito Voluso II - Gaio Servilio Strutto Ahala II
   406 - Trib. Cons.: Publio Cornelio Rutilo Cosso Numerio - Gneo Fabio Ambusto I - Gneo Cornelio Cosso I - Lucio Valerio Potito II
   405 - Trib. Cons.: Tito Quinzio Capitolino Barbato - Aulo Manlio Vulsone Capitolino I - Quinto Quinzio Cincinnato II - Lucio Furio Medullino II - Gaio Giulio Iullo II - Manio Emilio Mamercino
   Guerre tra Dionigi ed i Cartaginesi (fino al 367 a.c.)
   404 - Trib. Cons.: Gaio Valerio Potito Voluso III - Gneo Cornelio Cosso II - Manio Sergio Fidenate I - Cesone Fabio Ambusto I - Publio Cornelio Maluginense - Spurio Nauzio Rutilo III
   403 - Trib. Cons.: Manio Emilio Mamercino II - Marco Quintilio Varo - Lucio Valerio Potito III - Lucio Giulio Iullo - Appio Claudio Crasso - Marco Furio Fuso
   402 - Trib. Cons.: Gaio Servilio Strutto Ahala III - Quinto Sulpicio Camerino Cornuto - Quinto Servilio Fidenate I - Aulo Manlio Vulsone Capitolino II - Lucio Virginio Tricosto Esquilino - Manio Sergio Fidenate II
   401 - Trib. Cons.: Lucio Valerio Potito IV - Gneo Cornelio Cosso III - Marco Furio Camillo I - Cesone Fabio Ambusto II - Manio Emilio Mamercino III - Lucio Giulio Iullo
   400 - Trib. Cons.: Publio Licinio Calvo Esquilino I - Publio Melio Capitolino I - Publio Manlio Vulsone - Spurio Furio Medullino - Lucio Titinio Pansa Sacco I - Lucio Publilio Filone Volsco









   399 - Trib. Cons.: Gneo Genucio Augurino I - Gaio Duilio Longo - Lucio Atilio Prisco I - Marco Veturio Crasso Cicurino - Marco Pomponio Rufo - Volero Publilio Filone
   398 - Trib. Cons.: Lucio Valerio Potito V - Lucio Furio Medullino III - Marco Valerio Lactucino Massimo I - Quinto Servilio Fidenate II - Marco Furio Camillo II - Quinto Sulpicio Camerino Cornuto II
   397 - Trib. Cons.: Lucio Giulio Iullo II - Aulo Postumio Albino Regillense - Lucio Furio Medullino IV - Publio Cornelio Maluginense - Lucio Sergio Fidenate - Aulo Manlio Vulsone Capitolino III
   396 - Trib. Cons.: Lucio Titinio Pansa Sacco II - Quinto Manlio Vulsone Capitolino - Publio Licinio Calvo Esquilino II - Gneo Genucio Augurino II - Publio Melio Capitolino II - Lucio Atilio Prisco II
   Dictator: Marco Furio Camillo I
   Magister equitum: Publio Cornelio Maluginense
   Battaglia del fiume Allia, dove i Galli sconfiggono i Romani sull'Allia, presso Roma
   Conquista di Veio con i romani guidati da Cincinnato
   395Trib. Cons.: Publio Cornelio Cosso - Lucio Furio Medullino V- Publio Cornelio Scipione I - Quinto Servilio Fidenate III - Cesone Fabio Ambusto I - Marco Valerio Lactucino Massimo II
   Il dittatore Camillo distrugge Veio
   394 - Trib. Cons.: Marco Furio Camillo III - Lucio Valerio Publicola I - Lucio Furio Medullino VI Spurio Postumio Albino Regillense - Gaio Emilio Mamercino I - Publio Cornelio Scipione II
   393 - Consoli: Lucio Valerio Potito I - Publio Cornelio Maluginense Cosso - Suff. Lucio Lucrezio Tricipitino -  Suff.  Flavo  Servio Sulpicio Camerino
   392 - Consoli: Lucio Valerio Potito II - Marco Manlio Capitolino
   391 - Trib. Cons.: Lucio Lucrezio Tricipitino Flavo I - Lucio Furio Medullino VII - Servio Sulpicio Camerino Agrippa Furio Fuso - Marco Emilio Mamercino - Gaio Emilio Mamercino II
   390 - Trib. Cons.: Quinto Fabio Ambusto - Quinto Sulpicio Longo - Cesone Fabio Ambusto IV Quinto Servilio Fidenate IV - Numerio Gneo Fabio Ambusto II - Publio Cornelio Maluginense
   Dictator: Marco Furio Camillo II
   Magister equitum: Lucio Valerio Potito
   Roma è conquistata dai Galli dopo la disfatta al fiume Allia - Sacco di Roma
   389 - Trib. Cons.: Lucio Valerio Publicola I - Aulo Manlio Capitolino I - Lucio Virginio Tricosto - Lucio Emilio Mamercino I - Publio Cornelio Lucio - Postumio Albino Regillense
   Dictator: Marco Furio Camillo III
   Magister equitum: Gaio Servilio Strutto Ahala
   388Trib. Cons.: Tito Quinzio Cincinnato Capitolino I - Quinto Servilio Fidenate V - Lucio Giulio Iullo I - Lucio Aquilio Corvo - Lucio Lucrezio Tricipitino Flavo II - Servio Sulpicio Rufo I
   387 - Trib. Cons.: Lucio Papirio Cursore I - Gneo Sergio Fidenate Cosso I - Lucio Emilio Mamercino II ? - Licinio Menenio Lanato I - Lucio Valerio Publicola III
   386 - Trib. Cons.: Marco Furio Camillo IV - Servio Cornelio Maluginense I - Quinto Servilio Fidenate VI - Lucio Quinzio Cincinnato Capitolino I - Lucio Orazio Pulvillo - Publio Valerio Potito Publicola I
   385 - Trib. Cons.: Aulo Manlio Capitolino II - Publio Cornelio - Tito Quinzio (Cincinnato ?) Capitolino II - Lucio Papirio Cursore II - Lucio Quinzio Cincinnato Capitolino II - Gneo Sergio Fidenate Cosso II
   Dictator: Aulo Cornelio Cosso
   Magister equitum: Tito Quinzio Capitolino
   384 - Trib. Cons.: Servio Cornelio Maluginense II - Publio Valerio Potito Publicola II - Marco Furio Camillo V - Servio Sulpicio Rufo II - Gaio Papirio Crasso - Tito Quinzio Cincinnato Capitolino II
   383 - Trib. Cons.: Lucio Valerio Publicola - IV Aulo Manlio Capitolino III - Servio Sulpicio Rufo III - Lucio Lucrezio Tricipitino Flavo III - Lucio Emilio Mamercino III - Marco Trebonio
   382 - Trib. Cons.: Lucio Papirio Crasso o Lucio Papirio Mugillano I - Servio Cornelio Maluginense III - Spurio Papirio Crasso - Quinto Servilio Fidenate I - Gaio Sulpicio Camerino - Lucio Emilio Mamercino IV
   381 - Trib. Cons.: Marco Furio Camillo VI - Aulo Postumio Albino Regillense - Lucio Postumio Albino Regillense - Lucio Furio Medullino Fuso I - Lucio Lucrezio Tricipitino Flavo IV - Marco Fabio Ambusto I
   380 - Trib. Cons.: Lucio Valerio Publicola V - Publio Valerio Potito Publicola III - Servio Cornelio Maluginense IV - Licinio Menenio Lanato II - Gaio Sulpicio Petico - Lucio Emilio Mamercino V Gaio Sergio Fidenate Cosso III o Gneo Sergio Fidenate - Cosso Tiberio Papirio Crasso - Lucio Papirio Crasso o Lucio Papirio Mugillano II
   Dictator: Tito Quinzio Cincinnato Capitolino
   Magister equitum: Aulo Sempronio Atratino
   379 - Trib. Cons.: Publio Manlio Capitolino I - Gneo Manlio Vulsone (o Gaio) - Lucio Giulio Iullo II - Gaio Sestilio Marco - Albinio Lucio Antistio - Publio Trebonio Gaio Erenucio?
   378 - Trib. Cons.: Quinto Servilio Fidenate II - Spurio Furio Medullino - Licinio Menenio Lanato III - Publio Clelio Sículo - Marco Orazio Pulvillo - Lucio Geganio Macerino
   377 - Trib. Cons.: Lucio Emilio Mamercino - Publio Valerio Potito Publicola IV - Gaio Veturio Crasso Cicurino I - Servio Sulpicio Pretestato I - Lucio Quinzio Cincinnato Capitolino III - Gaio Quinzio Cincinnato
   376 - Trib. Cons.: Lucio Papirio Crasso II ? - Licinio Menenio Lanato - Servio Cornelio Maluginense V - Servio Sulpicio Pretestato II
375 - Trib Cons.: blocco delle elezioni
   I marzo viene fondato il Tempio di Giunone Lucina sull'Esquilino dove le mogli lodano i mariti e questi fanno loro doni
374Trib Cons.: blocco delle elezioni
373Trib Cons.: blocco delle elezioni
   372Trib. Cons.: Tito Quinzio - Servio Cornelio - Servio Sulpicio - Lucio Papirio - Lucio Veturio
371Trib Cons.: blocco delle elzioni
   370 - Trib. Cons.: Aulo Manlio Capitolino IV - Lucio Furio Medullino Fuso II - Servio Sulpicio Pretestato III - Servio Cornelio Maluginense VI - Gaio Valerio Potito - Publio Valerio Potito Publicola V
   369 - Trib. Cons.: Quinto Servilio Fidenate III - Gaio Veturio Crasso Cicurino II - Aulo Cornelio Cosso I - Marco Cornelio Maluginense I - Quinto Quinzio Cincinnato - Marco Fabio Ambusto II
   368 - Trib. Cons.: Servio Cornelio Maluginense VII - Servio Sulpicio Pretestato IV - Spurio Servilio Strutto - Tito Quinzio Cincinnato Capitolino - Lucio Papirio Crasso - Lucio Veturio Crasso Cicurino I
   367 - Trib. Cons.: Aulo Cornelio Cosso II - Marco Cornelio Maluginense II - Marco Geganio Macerino - Publio Manlio Capitolino II - Lucio Veturio Crasso Cicurino II - Publio Valerio Potito Publicola VI -
   Nasce il Console plebeo e le Leges Liciniae Sextiae
   366 - Trib. Cons.: Lucio (Lucio o/e Marco) Emilio, figlio di Lucio, Mamercino (Mamerco) - Lucio, figlio di Sestio - Sestino Laterano
   Leges Liciniae Sextiae a favore dei plebei
   Primo console plebeo è L. Sestio
   Istituzione degli edili curuli
   365 - Consoli: Lucio Genucio, figlio di Marco, Aventinense - Quinto Servilio, figlio di Quinto, Ahala
   - Roma è colpita da una pestilenza, che, tra gli altri, colpisce Marco Furio Camillo, il secondo fondatore di Roma e ne muore
   364 - Consoli: Gaio Sulpicio, figlio di Marco, Petico - Gaio Licinio, figlio di Gaio, Calvo.
   Per la prima volta furono istituiti i ludi scenici, i  "fescennina licentia"
   363 - Consoli: Gneo Genucio, figlio di Marco, Aventinense II - Lucio Emilio Mamercino II
   Dictator:  Lucio Manlio Capitolino Imperioso, che abdicò per l'opposizione dei Tribuni della Plebe e del popolo.
   362 - Consoli: Lucio Genucio, figlio di Marco, Aventinense II - Quinto Servilio, figlio di Quinto, Ahala II
   Dictator: Appio Claudio Crasso Inregillense, nipote di A. Claudio Crasso Inregillense Sabino
   361 - Consoli: Gaio Licinio, figlio di Gaio Stolone - Gaio Sulpicio Petico II
   Dictator -  Tito Quinzio Peno Capitolino Crispino
   Mag. Eq.: Servius Cornelius Maluginensis
   360 - Consoli: Marco Fabio, figlio di Numerio, Ambusto - Gaio Petelio, figlio di Gaio, Libone Visolo
   Dictator: Quinto Servilio Ahala
   Mag. Eq.: Titus Quinctius Pennus Capitolinus Crispinus
   Battaglia dell'Aniene, Tito Manlio Torquato Imperioso, sconfigge i Galli in uno scontro vicino porta Collina
   359 - Consoli: Marco Popilio, figlio di Marco, Lenate I - Gneo Manlio, figlio di Lucio, Capitolino Imperioso
   358 - Consoli: Gaio Fabio, figlio di Numerio, Ambusto, - Gaio Plauzio, figlio di Publio, Proculo
   Dictator: Gaio Sulpicio Petico
   Mag. Eq.: Valerius Poplicola
   L’esercito si dà un nuovo assetto
   Latini ed Ernici rinnovano il patto di alleanza con Roma
   Viene ricostituita la Lega Latina con a capo Roma
   357 - Consoli: Gaio Marcio, figlio di Lucio, Rutilo - Gneo Manlio, figlio di Lucio, Capitolino Imperioso II
   356 - Consoli: Marco Fabio Ambusto II - Marco Popilio, figlio di Marco, Lenate II
   Dictator: Gaio Marcio Rutilo, primo plebeo a ricoprire la carica
   Mag. Eq.: Gaio Plautzio Proculo
   Nasce Alessandro Magno
   Il tempio di Artemide ad Efeso, una delle Sette meraviglie del mondo, viene distrutto da un incendio doloso, secondo Plutarco lo stesso giorno della nascita di Alessandro Magno 
   355 - Consoli: Gaio Sulpicio, figlio di Marco, Petico III - Marco Valerio, figlio di Lucio, Publicola, entrambi patrizi
   354 - Consoli: Marco Fabio, figlio di Numerio, Ambusto III - Tito Quinzio Peno Capitolino Crispino, entrambi patrizi
   Viene costruito il Mausoleo di Alicarnasso, tomba del re Mausolo, una delle Sette Meraviglie del Mondo
   Roma sconfigge Tarquinia
   Trattato di alleanza tra Romani e Sanniti
   353 - Consoli: Gaio Sulpicio, figlio di Marco, Petico IV - Marco Valerio, figlio di Lucio, Publicola II -
   Dictator: Tito Manlio Imperioso Torquato
   Mag. Eq.:  Aulo Cornelio Cosso Arvina
   352 - Consoli: Publio Valerio, figlio di Publio, Publicola - Gaio Marcio, figlio di Lucio, Rutilo II
   Dictator: Caio Giulio
   Mag. Eq.: Lucio Emilio Mamercino
   351 - Consoli: Gaio Sulpicio, figlio di Marco, Petico V - Tito Quinzio Peno Capitolino Crispino (Gaio o Cacso) II
   Dictator: Marco Fabio Ambusto
   Mag. Eq.: Quinto Servilio Ahala
   Rutilo è il primo censore plebeo
   350 - Consoli: Marco Popilio, figlio di Marco, Lenate III - Lucio Cornelio, figlio di Publio, Scipione
   Dictator: Lucio Furio Camillo
   Mag. Eq.: Publius Cornelius Scipio
   349 - Consoli: Lucio Furio, figlio di Marco, Camillo - Appio Claudio, figlio di Publio, Crasso Inregillense
   Dictator: Tito Manlio Imperioso Torquato
   Mag. Eq.: Aulo Cornelio Cosso Arvina
   348 - Consoli: Marco Valerio, figlio di Marco, Corvo - Marco Popilio, figlio di Marco, Lenate IV
   Patto romano-capuano (fino al 340 a.c.)
   Rinnovo del trattato commerciale con Cartagine (è il primo secondo Diodoro) 
   Trattato Roma-Cartagine: ai romani sono preclusi i commerci nel mediterraneo occidentale
   347 - Consoli: Gaio Plautio Vennox Hypseo - Tito Manlio, figlio di Lucio, Imperioso Torquato I
   346 - Consoli: Marco Valerio, figlio di Marco, Corvo II - Gaio Petelio, figlio di Gaio, Libone Visolo II
   I romani sconfiggono i Volsci e radono al suolo Satrico
   345 - Consoli: Marco Fabio Dorsuo - Servio Sulpicio Camerino Rufo
   Dictator: Lucio Furio Camillo
   Mag. Eq.: Gneo Manlio Capitolino Imperioso
   344 - Consoli: Gaio Marcio, figlio di Lucio, Rutilo III - Tito Manlio, figlio di Lucio, Imperioso Torquato II
   Dictator: Publio Valerio Publicola
   Mag. Eq.: Quinto Fabio Ambusto
💥  343-341 - I Guerra Sannitica  (conclusa con una pace di compromesso)
    343 - Consoli: Marco Valerio, figlio di Marco, Corvo III - Aulo Cornelio, figlio di Publio, Cosso Arvina
   Battaglia del Monte Gauro, il console romano Marco Valerio Corvo sconfigge i Sanniti
   La via Appia arriva a Capua
   Trattato Roma/Taranto
   Ristrutturazione dei manipoli romani
   Capua, attaccata dai Sanniti, si consegna a Roma.
   342 - Consoli: Quinto Servilio, figlio di Quinto, Ahala III - Gaio Marcio, figlio di Lucio, Rutilo IV
   Dictator: Marco Valerio Corvo
   Mag. Eq.: Lucio Emilio Mamercino Priverna
   341 Consoli: Gaio Plauzio Venoce II - Lucio Emilio Mamercino Privernate
   Battaglia di Suessula, Marco Valerio Corvo sconfigge nuovamente i Sanniti.
   Fine I guerra sannitica con la vittoria dei romani
💥  340-338 - Guerra latina e scioglimento della Lega latina 
   340 - Consoli: Tito Manlio, figlio di Lucio, Imperioso Torquato III - Publio Decio, figlio di Quinto, Mure
   Dictator: Lucio Papirio Crasso
   Mag. Eq.: Lucio Papirio Cursore
   Battaglia del Vesuvio, Publio Decio Mure generale romano si lancia, sacrificandosi, da solo contro i ribelli Latini; i Romani, trascinati dal suo esempio, sconfiggono i Latini.
   Vittoria romana nella battaglia di Trifano
   339 - Consoli: Tiberio Emilio Mamercino - Quinto Publilio, figlio di Quinto, Filone I
   Dictator: Quinto Publilio Filone
   Mag. Eq.: Decio Iunio Bruto Sceva
   Battaglia di Trifano, Tito Manlio Torquato sconfigge definitivamente i Latini
   Leges Publiliae Philonis: sui plebisciti
   338 - Fondazione della colonia di Ostia
   338 - Consoli: Lucio Furio, figlio di Spurio, Camillo - Gaio Menio Publio I
   Sconfitta dei Latini insorti
   Termina la Guerra Latina e scioglimento della Lega Latina 
   Vittoria di Siracusa su Cartagine nella battaglia del Crimiso
   I romani conquistano Pedum, città della Lega Latina
   Le città di Capua e di Velitrae, (Santa Maria Capua Vetere e Velletri) sono sottomesse dai Romani.
   Una colonia romana installata ad Anzio, sul Tirreno.
   Gli abitanti Lanuvium (Lanuvio) (a Sud-Est di Roma, nei colli Albani) ricevono il diritto di cittadinanza da parte dei Romani
   337 - Consoli: Gaio Sulpicio, figlio di Servio, Longo - Publio Elio Peto
   Dictator: Gaio Claudio Regillense
   Mag. Eq.: Gaio Claudio Ortatore
   Napoli assediata dai Romani
   336 - Consoli: Lucio Papirio, figlio di Lucio, Crasso - Cesone (Gaio) Duilio
   I tribuni Licinio Stolone e Sestio Laterano ottennero l'abolizione dei tribuni dalla massima carica dello Stato a favore del consolato, composto da un console patrizio e uno plebeo. Come il senato, pure le assemblee del popolo avevano la possibilità di eleggere un tribuno, detto tribunus militum a populo.
   335 - Consoli: Marco Atilio Regolo Caleno - Marco Valerio, figlio di Marco, Corvo IV
   Dictator: Lucio Emilio Mamercino Priverna
   Mag. Eq.: Quinto Poblilio Philo
   334 - Consoli: Spurio Postumio Albino (Caudino) - Tiberio Veturio Calvino
   333 - Dictator Publio Cornelio Rufino
   Mag. Eq,: Marco Antonio
   332 - Consoli: Gneo Domizio, figlio di Gneo, Calvino - Aulo Cornelio, figlio di Publio, Cosso Arvina II
   Dictator: Marco Papirio Crasso
   Mag. Eq.: Publio Valerio Poplicola
   331 - Consoli: Gaio Valerio, figlio di Lucio, Potito (Flaco) - Marco Claudio Marcello
   Dictator: Gneo Quintilio Capitolino
   Mag. Eq.: Gaio Valerio Potito
   330 - Consoli: Lucio Papirio, figlio di Lucio, Crasso - Lucio Plauzio, figlio di Lucio, nipote di Lucio, Venno
   329 - Fondazione della colonia di Terracina
   Consoli: Lucio Emilio, figlio di Lucio, Mamercino Privernate II - Gaio Plauzio, figlio di Publio, Deciano
   328 - Consoli: Publio Plauzio Proculo - Publio Cornelio Scapula
   327 - Consoli: Lucio Cornelio Lentulo - Quinto Publilio, figlio di Quinto, Filone II
   Dictator: Marcus Claudius Marcellus
   Mag. Eq.: Spurius Postumius Albinus Caudinus
💥  326-304 - II Guerra Sannitica  (fino al 304 a.c.)
   326 - Consoli: Gaio Petelio, figlio di Gaio, nipote di Quinto, Libone Visolo - Lucio Papirio, figlio di Spurio, nipote di Lucio, Cursore
   Resa di Napoli e sua annessione
   Viene promulgata la Lex Poetelia-Papiria che ridimensiona l'istituto del nexum: al creditore non era più consentito di rivalersi sulla persona fisica del debitore, ma solo sui suoi beni. In pratica cessa la pratica della schiavitù per debiti per i cittadini romani.
   325 - Consoli: Lucio Furio, figlio di Spurio, Camillo II - Decimo Giunio Bruto Sceva
   324 - Dictator Lucio Papirio, figlio di Spurio, nipote di Lucio, Cursore
   Mag. Eq.: Quintus Fabius Maximus Rullianus
   323 - Consoli: Gaio Sulpicio, figlio di Servio, Longo II - Quinto Emilio (Aulio), figlio di Quinto, Cerretano
   Muore Alessandro Magno
   322 - Consoli: Quinto Fabio Massimo Rulliano (Rullo) - Lucio Fulvio, figlio di Lucio, Corvo
   Dictator: Aulo Cornelio Cosso Arvina
   Mag. Eq.: Marco Fabio Ambusto
   321 Consoli: Tiberio Veturio Calvino II - Spurio Postumio Albino (Caudino) II
   Dictator:  Quinto Fabio Ambusto - Dictator Suff.: Marco Emilio Papo
   Mag. Eq. Suff. Lucio Valerio Flacco
   Capitolazione dell'esercito romano alle Forche Caudine, pace umiliante per i Romani
   320 - Consoli: Lucio Papirio, figlio di Spurio, Cursore II - Quinto Publilio, figlio di Quinto, Filone III
   Dictator: Gaio Mainio
   Mag. Eq.: Marco Foslio Flaccinatore
   Dictator Suff. Lucio Cornelio Lentulo
   Mag. Eq. Suff.: Lucio Papirio Cursore
   Dictator Suff.:  Tito Manlio Imperioso Torquato
   Mag. Eq. Suff.:Lucio Papirio Cursore
   319 - Consoli: Lucio Papirio, figlio di Spurio, Cursore III - Quinto Aulio, figlio di Quinto, Cerretano II
   318 - Consoli: Lucio Plautio, figlio di Lucio, Venoce - Marco Folio, figlio di Gaio, Flaccinatore
   317 - Consoli: Quinto Emilio, figlio di Quinto, Barbula - Gaio Giunio, figlio di Gaio, Bubulco Bruto
   316 - Consoli: Spurio Nauzio, figlio di Spurio, Rutilo - Marco Popilio, figlio di Marco, Lenate
   Dictator: Lucio Emilio Mamercino Privernate
   Mag. Eq.: Lucio Fulvio Corvo
   Ripresa della guerra sannitica
   Battaglia di Lautulae, i Romani sconfiggono i Sanniti presso Terracina nella II guerra sannitica
   315 - Consoli: Lucio Papirio, figlio di Spurio, Cursore IV - Quinto Publilio, figlio di Quinto, Filone IV
   Dictator: Quinto Fabio Massimo Rulliano
   Mag. Eq.: Quinto Aulio Cerretano
   Dictator II: Quinto Fabio Massimo Rulliano
   Mag. Eq. Suff.: Gaio Fabio Amb.
   Vittoria nella battaglia di Lautulae contro i Sanniti
   314 - Consoli: Marco Petelio, figlio di Marco, Libone - Gaio Sulpicio figlio di Servio, Longo III
   Dictator: Gaio Menio Publio
   Mag. Eq.: Marco Foslio Flaccinatore
   Conquistate Sora, Ausona, Minturno, Vescia e Luceria
   Ausona, alleata dei Capuani, venne distrutta dai Romani e i suoi abitanti passati per le armi.
   Scontri tra Agatocle ed i Cartaginesi (fino al 289 a.c.)
   313 - Consoli: Lucio Papirio, figlio di Spurio, Cursore V - Gaio Giunio, figlio di Gaio, Bubulco Bruto II
   Dictator: Gaio Petelio Libone Visolo
   Mag. Eq.: Marco Petilio Libo
   Conquiata romana di Nola sui Sanniti
   312 - Consoli: Marco Valerio, figlio di Marco, Massimo Corrino - Publio Decio, figlio di Publio, Mure
   Dictator: Gaio Sulpicio Longo
   Mag. Eq:: Gaio Iunio Bubuleo Bruto
   Inizia la costruzione della Via Appia
   Conclusa la costruzione del primo acquedotto di Roma: per la prima volta i romani dispongono di acqua pura.
   Il culto di Eracle viene introdotto a Roma col nome di Ercole e gli viene dedicata l'Ara Maxima.
   311 - Consoli: Gaio Giunio, figlio di Gaio, Bubulco Bruto III - Quinto Emilio, figlio di Quinto, Barbula II
   310 - Consoli: Quinto Fabio, figlio di Marco, Massimo Rulliano II - Gaio Marcio, figlio di Gaio, Rutilo Censorino
   Battaglia del lago Vadimone, i Romani sconfiggono gli Etruschi
   309 - Dictator Lucio Papirio, figlio di Spurio, nipote di Lucio, Cursore
   Mag. Eq.: Gaio Iunio Bubuleo Bruto
   Vittorie romane contro gli Etruschi nella Battaglia del lago Vadimone e a Perugia
   Vittoria romana contro i Sanniti nei pressi di Longula
   308 - Consoli: Publio Decio, figlio di Publio, Mure II - Quinto Fabio, figlio di Marco, Massimo Rulliano III
   Rulliano vince gli Etruschi e si stipula una tregua di 40 anni
   307 - Consoli: Appio Claudio, figlio di Gaio, Cieco - Lucio Volumnio, figlio di Gaio, Flamma Violente
   306 - Consoli: Quinto Marcio, figlio di Quinto, Tremulo - Publio Cornelio, figlio di Aulo, Arvina
   Dictator: Publio Cornelio Scipione Barbato
   Mag. Eq.: Publio Decio Muso
   Nuovo trattato commerciale tra Roma e Cartagine - L'italia è attribuita a Roma, la Sicilia a Cartagine
   305- Consoli: Lucio Postumio, figlio di Lucio, Megello I - Tiberio Minucio, figlio di Marco, Augurino - Suff. Marco Fulvio, figlio di Lucio, Curvo Petino
   Battaglia di Boviano Marco Fulvio e Lucio Postumio sconfiggono i Sanniti
   Ultima battaglia della II guerra sannitica
   304 - Consoli: Publio Sempronio, figlio di Publio, Sofo - Publio Sulpicio, figlio di Servio, Saverrio
   Nasce la colonia latina di Alba Fucens. Le tribù del Sannio chiedono la pace alla Repubblica di Roma, ponendo fine alla II guerra sannita
   303 - Consoli: Servio Cornelio, figlio di Gneo, Lentulo - Lucio Genucio Aventinense
   Trattato tra Roma e Taranto; impegno romano a non navigare nello Ionio
   302 - Consoli: Marco Livio Denter - Marco Emilio, figlio di Lucio, Paolo
   Dictator: Gaio Giunio Bubulco Bruto
   Mag. Eq.: Marco Titinio
   Viene consacrato il tempio della Dea Salus.
   Trattato tra Roma e Taranto per cui Roma non oltrepassava Capo Lacinio.
   301 - Dictator: Marco Valerio, figlio di Marco, Corvo
   Mag. Eq.: Quinto Fabio Massimo Rulliano
   300 - Consoli: Marco Valerio, figlio di Marco, Corvo V - Quinto Appuleio Pansa
   Lex Ogulnia: la plebe può accedere al Pontificato









   299 - Consoli: Marco Fulvio Petino (per l'assedio e la lotta contro i sabini, ottenne il  trionfo) - Tito Manlio Torquato (Figlio di Tito)- Suff. Marco Valerio Corvo VI (figlio di Marco)
   298 Consoli: Lucio Cornelio Scipione Barbato (figlio di Gneo) - Gneo Fulvio Massimo Centumalo (figlio di Gneo) -                            
💥  298-290 - III Guerra Sannitica  
   Roma affronta la coalizione di Sanniti, Galli, Lucani, Etruschi, Umbri
   Etruschi, Galli, Sanniti, Umbri e Piceni si coalizzano contro Roma
   Battaglia di Camerino, i Sanniti sconfiggono Lucio Cornelio Scipione nella III guerra sannitica
   Nasce la colonia latina di Carsoli
   297 - Consoli: Quinto Fabio Massimo Rulliano IV - Publio Decio, figlio di Publio, Mure III
   I romani sconfiggono i Sanniti nei pressi di Tifernum e gli Apuli nei pressi di Maleventum
   Q. Fabio Massimo e L. Cornelio Scipione Barbato sconfiggono i Sanniti
   296 - Consoli: Appio Claudio Cieco II (figlio di Gaio) - Lucio Volumnio, figlio di Gaio, Flamma Violente II.
   Sul Colle Capitolino viene eretto il tempio dedicato a Bellona
   19 agosto - Roma: consacrazione del tempio di Venere Obsequens.
   295 - Consoli: Quinto Fabio Massimo Rulliano V - Publio Decio, figlio di Publio, Mure IV
   Battaglia di Sentino - Q. Fabio Massimo Rulliano e P. Decio Mure vincono Sanniti, Etruschi e Senoni
   13 aprile - Roma: consacrazione del tempio di Giove Vittorioso
   19 agosto - Roma: consacrazione del tempio di Venere Obsequens, il più antico tempio romano dedicato a Venere.
   294 - Consoli: Lucio Postumio, figlio di Lucio, Megello II - Marco Atilio, figlio di Marco, Regolo
    A Roma viene consacrato il tempio della Vittoria.
    Battaglia di Aquilonia: I Sanniti sono definitivamente sconfitti dai Romani.
    Viene introdotto a Roma il culto di Esculapio.
   293 - Consoli: Lucio Papirio, figlio di Lucio, Cursore - Spurio Carvilio, figlio di Gaio, Massimo
   Battaglia di Aquilonia. I Romani sconfiggono definitivamente i Sanniti
   292 - Consoli: Quinto Fabio, figlio di Quinto, Massimo Gurgite - Decimo Giunio, figlio di Decimo, Bruto Sceva
   291 - Consoli: Lucio Postumio, figlio di Lucio, Megello III - Gaio Giunio, figlio di Gaio, Bubulco Bruto
   Fondazione della colonia di Venosa
   I gennaio - Roma: consacrazione del tempio di Esculapio.
   I romani prosciugano il Lago Velino
   290  - Consoli: Manio Curio, figlio di Manio, Dentato - Publio Cornelio, figlio di Gneo, Rufino
   Manio Curio Dentato sconfigge ripetutamente e definitivamente i sabini
   Pace con i Sanniti; il territorio di Roma si estende nel centro italia per entrare in contatto con il mondo ellenistico e con la Magna Grecia
   289 - Consoli: Marco Valerio, figlio di Marco, Massimo Corvino II - Quinto Cedicio, figlio di Quinto, Nottua
I "triumviri nocturni", incaricati della polizia notturna e dell'allerta in caso di incendi, diventano i "triumviri capitales", incaricati anche delle prigioni e delle sentenze capitali
   288 - Consoli: Quinto Marcio, figlio di Quinto, Tremulo II - Publio Cornelio, figlio di Aulo, Arvina II
   287 - Consoli: Marco Claudio Marcello - Gaio Nauzio Rutilo
   Lex Hortensia: sui plebisciti
   Secessione della plebe e istituzione del plebiscito - La plebe romana ottiene l'uguaglianza rispetto ai patrizi, ponendo fine al Conflitto degli Ordini.
   286 - Consoli: Marco Valerio Massimo Potito - Gaio Elio Peto
 285 282 - I Romani sconfiggono i Galli Senoni e ne annettono il territorio 
   285 - Consoli: Gaio Claudio, figlio di Marco, Canina - Marco Emilio Lepido
   Battaglia di Arezzo, l'esercito romano sotto il comando di Lucio Cecilio è distrutto dai Galli
   284 - Consoli: Gaio Servilio Tucca - Lucio Cecilio Metello Denter
   I romani deducono nell'ager Gallicus la colonia civium romanorum di Sena Gallica (Senigallia).
   283 - Consoli: Publio Cornelio Dolabella - Gneo Domizio, figlio di Gneo, Calvino Massimo
   Vittoria sui Galli Boi al Lago Vadimone,  L'esercito romano comandato da Publio Cornelio
   Dolabella sconfigge  Etruschi e Galli.
   282 - Consoli: Gaio Fabricio, figlio di Gaio, Luscino - Quinto Emilio, figlio di Gneo, Papo
   Roma si allea con Turi
   Battaglia di Populonia gli Etruschi definitivamente sconfitti
💥  282-272 - Guerra Tarantina 
   282/281 - Gaio Fabricio Luscino trionfa su Sanniti, Lucani e Bruzi
   281- Consoli: Lucio Emilio, figlio di Quinto, Barbula - Quinto Marcio, figlio di Quinto, Filippo
   Guerra con Taranto
   280 - Consoli: Publio Valerio Levino - Tiberio Coruncanio -
   Dictator: Gneo Domizio Calvino Massimo -
   Magister equitum.: ?
   Sbarco di Pirro in Italia e sua vittoria ad Eraclea
   Battaglia di Heraclea Romani sconfitti dai Greci, ma Pirro ha un costo eccessivo
   Discorso di Appio Claudio contro Pirro
   279 - Consoli: Publio Sulpicio, figlio di Publio, Saverrione - Publio Decio, figlio di Publio, Mure
   Battaglia di Ascoli di Puglia, Pirro batte ancora i Romani
   278 - Consoli: Gaio Fabricio, figlio di Gaio, Luscino II - Quinto Emilio, figlio di Gneo, Papo II
   Alleanza tra Cartagine e Roma - Pirro in Sicilia (fino al 276 a.c.)
   277 - Consoli: Publio Cornelio, figlio di Gneo, Rufino II - Gaio Giunio, figlio di Gaio, Bubulco Bruto I
   276 - Consoli: Quinto Fabio, figlio di Quinto, Massimo Gurgite II - Gaio Genucio, figlio di Lucio, Clepsina
   275 - Consoli: Manio Curio, figlio di Manio, Dentato II - Lucio Cornelio, figlio di Tiberio, Lentulo
   Battaglia di Maleventum Manio Curio Dentato sconfigge i Tarantini alleati con Pirro
   Sconfitta di Pirro a Maluentum e sua partenza per l’Epiro
   274 - Consoli: Manio Curio, figlio di Manio, Dentato III - Servio Cornelio, figlio di Publio, Merenda
   273 - Consoli: Gaio Fabio, figlio di Marco, Dorso Licino - Gaio Claudio, figlio di Marco, Canina II
   Trattato tra Roma e Tolomeo Filadelfo
   I Romani e i loro alleati conquistano la città etrusca di Cerveteri
   272- Consoli: Lucio Papirio, figlio di Lucio, Cursore II - Spurio Carvilio, figlio di Gaio, Massimo II
   I romani conquistano Taranto
   I Romani chiamarono Maleventum Benevento.
   Livio Andronico a Roma
   271 - Consoli: Gaio (o Cesone) Quinzio, figlio di Lucio, Claudo - Lucio Genucio, figlio di Lucio, Clepsina
   Muore Appio Claudio Cieco, politico e letterato romano (n. 350 a.c.)
   270 - Consoli: Gaio Genucio, figlio di Lucio, Clepsina II - Gneo Cornelio, figlio di Publio, Blasione
   Roma, con l’aggregazione di Locri, Reggio, Turi e Velia, tocca l’estremo lembo della Penisola
   La via Appia raggiunge Brindisi
   Muore Lucio Cornelio Scipione Barbato
 I Romani vincono i Bruzi e annettono la Magna Grecia 
   269 - Consoli: Quinto Ogulnio, figlio di Lucio, Gallo - Gaio Fabio, figlio di Gaio, Pittore
   La Dea Roma compare per la prima volta su monete romane.
   268 - Consoli: Publio Sempronio, figlio di Publio, Sofo - Appio Claudio, figlio di Appio, Russo
   Fondazione delle colonie di Rimini e Benevento
   Ai sabini fu concessa la cittadinanza romana in due nuove tribù, la Quirina e la Velina 
   268-267 - i consoli Publio Sempronio Sofo e Appio Claudio Russo trionfano sui Piceni
   267 - Consoli: Marco Atilio, figlio di Marco, Regolo - Lucio Giulio, figlio di Lucio, Libone
   266 - Consoli: Decimo Giunio, figlio di Decimo, Pera - N. Gaio Fabio, figlio di Gaio, Pittore
   Roma consolida la sua egemonia in Umbria e inizia a rivolgersi alla Valle Padana.
   Galeata, città umbra, diventa romana.
   265 - Consoli: Quinto Fabio, figlio di Quinto, Massimo Gurgite - Lucio Mamilio, figlio di Quinto, Vitulo
   Sconfitta dei Mamertini ad opera dei Siracusani
   Velzna è l'ultima città etrusca che cade sotto il dominio di Roma
💥  264-241 - I Guerra Punica 
   264 - Consoli: Appio Claudio, figlio di Gaio, Caudex - Marco Fulvio, figlio di Quinto, Flacco
   Battaglia di Messina
   I Romani occupano Messina contro le forze di Cartagine e Siracusa
   Si introducono a Roma i combattimenti gladiatorii nel Foro Boario
   Prime tre campagne della guerra punica (fino al 262 a.c.)
   Siracusa è accolta nell’alleanza
   Agrigento è romana
   Costruzione del Tempio di Vertumno sull'Aventino.
   Distruzione della città etrusca di Orvieto ad opera del console Marco Fulvio Flacco e deportazione a Bolsena
   263 - Consoli: Manio Otacilio, figlio di Gaio, Crasso - Manio Valerio, figlio di Marco, Massimo (Messalla) -
   Dictator: Gneo Fulvio Maximo Centumalo - 
   Magister equitum: Quinto Marcio Phillippo
   262 - Consoli: Lucio Postumio (Albino), figlio di Lucio, Megello - Quinto Mamilio, figlio di Quinto, Vitulo
   Battaglia di Agrigento, i cartaginesi sotto Annibale Giscone e Annone sconfitte dai Romani
   261 - Consoli: Lucio Valerio, figlio di Marco, Flacco - Tiberio Otacilio, figlio di Gaio, Crasso
   Appio Claudio Caudice guida l'esercito romano nella Sicilia  per "liberare" Messina dai Cartaginesi che avevano ecceduto nell'aiutare gli occupanti, i Mamertini.
   260 - Consoli: Gneo Cornelio, figlio di Lucio, Scipione Asina - Gaio Duilio figlio di Marco
   Battaglia delle Isole Lipari, una forza navale romana è sconfitta dai Cartaginesi
   Il console G. Duilio vince per mare a Milazzo e sconfigge la flotta cartaginese, procurando a Roma il controllo del mare.
   259 - Consoli: Lucio Cornelio Scipione - Gaio Aquilio, figlio di Marco, Floro
   I Romani perdono la rocca di Enna
   Battaglia di Sulci Vittoria romana in uno scontro minore con la flotta cartaginese in Sardegna
   258 - Consoli: Aulo Atilio, figlio di Aulo, Calatino - Gaio Sulpicio, figlio di Quinto, Patercolo
   257 - Battaglia di Tindari Scontro navale minore fra Roma e Cartagine nelle acque di Sicilia
   256 - Consoli: Lucio Manlio, figlio di Aulo, Vulsone Longo - Quinto Cedicio, figlio di Quinto - Suff. Marco Atilio Regolo II
   Sconfitta cartaginese a Ecnomo
   M. Vulsone e A. Regolo sbarcano a Clupea
   Vittoria flotta romana di M. Attilio Regolo al promontorio di Ecnomo contro Amilcare
   Battaglia di Adys Marco Atilio Regolo sconfigge i Cartaginesi nel Nord Africa
   255 - Consoli: Marco Emilio, figlio di Marco, Paolo - Servio Fulvio, figlio di Marco, Petino Nobiliore.
   Battaglia di Tunisi, i Cartaginesi, comandati da Santippo, un mercenario greco, sconfiggono i Romani guidati da Marco Atilio Regolo, che viene catturato, ma la flotta romana vince a Capo Ermeo
Eratostene inventa la sfera armillare (astrolabio sferico)
   254 - Consoli: Gneo Cornelio, figlio di Lucio, Scipione Asina II - Aulo Atilio, figlio di Aulo, Calatino II
   Battaglia di Palermo, conquistata dai Gneo Cornelio Scipione Asina e Aulo Atilio Calatino
   I cartaginesi sbarcano in Sicilia e devastano Agrigento
   Tiberio Coruncanio è il primo plebeo che viene eletto pontefice massimo.
   253 - Consoli: Gneo Servilio, figlio di Gneo, Cepione - Gaio Sempronio, figlio di Tiberio, Bleso
   252 - Consoli: Gaio Aurelio, figlio di Lucio, Cotta - Publio Servilio, figlio di Quinto, Gemino
   251 - Consoli: Lucio Cecilio, figlio di Lucio, Metello I - Gaio Furio Pacilo
   II battaglia di Palermo i cartaginesi di Asdrubale sono sconfitti da Lucio Cecilio Metello Denter
   250 - Consoli: Gaio Atilio, figlio di Marco, Regolo II - Lucio Manlio, figlio di Aulo, Vulsone II
   Assedio di Lilibeo con battaglie navali e terrestri; durerà fino alla fine della I guerra Punica
   Lucio Cecilio Metello cattura in Sicilia 140 elefanti da guerra, li trasferisce a Roma e li esibisce nel Circo Massimo
   L'astronomo e matematico alessandrino Eratostene valuta le circonferenza della Terra
   250-249 - Vittoria romana nella battaglia di Panormo (Palermo)
   249 - Consoli: Publio Claudio, figlio di Appio, Pulcro - Lucio Giunio, figlio di Gaio, Pullo -
   Dictator: Marco Claudio Glicia 
   Dictator Suff.: Aulo Atilio Caiatino
   Mag. eq.: Lucio Caecilio Metello
   Battaglia di Drepano (Trapani): la flotta di Cartagine al comando di Aderbale sconfigge la flotta romana comandata dall'ammiraglio Publio Claudio Pulcro.
   I Romani assediano con successo Lilibeo in Sicilia.
   A Roma vengono istituiti i Ludi Tarentini (giochi).
   248 - Consoli: Gaio Aurelio, figlio di Lucio, Cotta II - Publio Servilio, figlio di Quinto, Gemino II
   Battaglie di Monte Erice, guerriglia di Amilcare fra Palermo e Trapani
   247 - Consoli: Lucio Cecilio, figlio di Lucio, Metello II - Numerio (Marco) Fabio, figlio di Marco, Buteone - Amilcare Barca è inviato in Sicilia
   246 - Consoli: Manio Otacilio, figlio di Gaio, Crasso II - Marco Fabio, figlio di Gaio, Licino
   Dictator: Tiberio Coruncanio -
   Mag. eq.: Marco Fulvio Flacco
   Il numero dei pretori è aumentato da uno a due
   245 - Consoli: Marco Fabio, figlio di Marco, Buteone - Gaio Atilio, figlio di Aulo, Bulbo
   244 - Consoli: Aulo Manlio, Figlio di Tito, Torquato Attico - Gaio Sempronio, figlio di Tiberio, Bleso II
   Amilcare Barca si impadronisce del Monte Erice, altura dominante della Sicilia occidentale
   243 - Consoli: Gaio Fundanio, figlio di Gaio, Fundulo - Gaio Sulpicio, figlio di Gaio, Gallo
   242 - Consoli: Gaio Lutazio, figlio di Gaio, Catulo - Aulo Postumio, figlio di Aulo, Albino
   241 - Consoli: Aulo Manlio, Figlio di Tito, Torquato Attico II - Gaio Lutazio, figlio di Catulo, Cercone
   L. Catulo sconfigge i Cartaginesi alle isole Egadi
   Pace con Cartagine che lascia la Sicilia che è una nuova provincia 
   Le tribù rustiche salgono a 31
   Fine I Guerra Punica
   Roma istituisce la magistratura del praetor peregrinus, responsabile per la mediazione di processi tra contendenti stranieri
   Falerii veteres è rasa al suolo dai romani; termina la resistenza dei Falisci.
   241-227 - Istituzione delle prime province di Sicilia, Sardegna e Corsica
   240 - Consoli: Gaio Claudio, figlio di Appio, Centone - Marco Sempronio, figlio di Gaio, Tuditano
   Prima rappresentazione di Achilles, la prima tragedia in Latino, scritta da Livio Andronico.
   239 - Consoli: Gaio Mamilio, figlio di Quinto, Turrino - Quinto Valerio, figlio di Quinto, Falto
   238 - Consoli: Tiberio Sempronio, figlio di Tiberio, Gracco - Publio Valerio, figlio di Quinto, Falto
 237 - I Romani occupano Sardegna, Sicilia e Corsica 
   Tiberio Sempronio Gracco invade la Sardegna e ne fa una provincia romana. In questo anno si è soliti far terminare la Civiltà Nuragica
   28 aprile - Roma: consacrazione del tempio di Flora e istituzione dei Ludi Florales (giochi).
   Sempre a Roma viene offerto un solenne lettisternio alle dodici principali divinità.
   237 - Consoli: Lucio Cornelio, figlio di Lucio, Lentulo Caudino - Quinto Fulvio, figlio di Marco,
   Spedizione di Amilcare Barca in Spagna 
   236 - Consoli: Publio Cornelio, figlio di Lucio, Lentulo Caudino - Gaio Licinio, figlio di Publio, Varo
   235 - Consoli: Tito Manlio, Figlio di Tito, Torquato I - Gaio Atilio, figlio di Aulo, Bulbo II
   Prima rappresentazione di Nevio, poeta epico e drammaturgo, di un'opera in lingua latina
   Il console Tito Manlio Torquato presiede la prima chiusura delle porte del Tempio di Giano, a significare periodo di pace
   234 - Consoli: Lucio Postumio Albino - Spurio Carvilio, figlio di Spurio, Massimo Ruga - Nasce Catone
   Costruzione del Tempio di Honos e Virtus da parte di Q. Fabio Massimo Verrucoso in GreciaCorsica, Sardegna e Liguria cercano invano di ribellarsi al controllo di Roma
   233 - Consoli: Quinto Fabio, figlio di Quinto, Massimo Verrucoso - Manio Pomponio, figlio di Marco, Matone
   232 - Consoli: Marco Emilio, figlio di Marco, Lepido - Marco Publicio, figlio di Lucio, Malleolo
   Riforma dell’ordinamento centuriato
   Politica agraria del tribuno Flaminio Nepote, approvata la Lex Flaminia de agro Gallico et Piceno viritim dividundo che autorizza la distribuzione di terre dell'Ager Gallicus e del Piceno ai coloni romani
   231 - Consoli: Marco Pomponio, figlio di Manio, Matone - Gaio Papirio, figlio di Gaio, Masone
   Dictator: Gaio Duilio -
   Mag. eq.: Gaio Aurelio Cotta
   I Romani inviano a Massilia (Marsiglia) delegati perché avviino negoziati con il cartaginese Amilcare
   230 - Consoli: Marco Emilio, figlio di Lucio, Barbula - Marco Giunio, figlio di Decimo, Pera
   Il romano Lucio Coruncanio viene assalito e ucciso durante una missione diplomatica presso la Regina Teuta. Questo episodio porterà alla Prima guerra illirica
   Concezione del Crivello di Eratostene
   Il "Gallo morente" viene scolpito in Grecia
   229 - Consoli: Lucio Postumio Albino II - Gneo Fulvio, figlio di Gneo, Centumalo
   Amilcare muore e gli succede Asdrubale
💥  I guerra illirica 
   228 - Consoli: Spurio Carvilio, figlio di Spurio, Massimo II - Quinto Fabio, figlio di Quinto, Massimo Verrucoso II
   I Romani invadono l'Illiria dal mare
   227 Consoli: Publio Valerio, figlio di Lucio, Flacco - Marco Atilio, figlio di Marco, Regolo
   Creazione delle prime due province: Sicilia e Sardegna-Corsica, Gaio Flaminio è il primo governatore romano della Sicilia.
   A Roma, il numero dei pretori viene aumentato da due a quattro
   226 - Consoli: Marco Valerio, figlio di Manio, Massimo Messala - Lucio Apustio, figlio di Lucio, Fullone -
   Asdrubale il vecchio aderisce ad un trattato con Roma che stabilisce che il fiume Ebro faccia da confine tra i territori di Cartagine e Roma
   A Roma la Lex Scantia pone fuori legge l'omosessualità.
   Padova si allea con Roma contro i Galli
   225 Consoli: Lucio Emilio, figlio di Quinto, Papirio, Pappo o Papo - Gaio Atilio, figlio di Marco, Regolo
   Battaglia di Fiesole i Romani sono sconfitti dai Galli del Nord Italia
   I Romani guidati dal console Lucio Emilio Papo, nella località di "Campo Regio" sconfiggono i Galli Boi.
   225-222 - Sottomissione dei Galli Boi e Insubri; battaglia di Talamone e Casteggio
   224 - Consoli: Tito Manlio Figlio di Tito Torquato II - Quinto Fulvio, figlio di Marco, Flacco II
   223 - Consoli: Gaio Flaminio, figlio di Gaio, Nepote - Publio Furio, figlio di Spurio, Filone
   Campagna di C. Flaminio nella Transpadana
   222 - Consoli: Gneo Cornelio Scipione Calvo - Marco Claudio Marcello I
   Resa di Mediolanum, sconfitti i galli.
   Battaglia di Clastidio Marco Claudio Marcello sconfigge a duello il re dei Galli insubri Viridomaro ottenendo la spolia opima
   221 - Consoli: Publio Cornelio Scipione Asina (figlio di Gneo) - Marco Minucio Rufo (figlio di Gaio) Suff. Marco Emilio Lepido II (figlio di Marco)
   Dictator: Quintus Fabius Maximus Verrucossus. I -
   Mag. eq.: Gaius Flaminius
   Asdrubale è ucciso
   In Spagna Annibale succede ad Asdrubale
   Gaio Flaminio costruisce a Roma un secondo ippodromo, il Circo Flaminio.
   220 - Consoli: Marco Valerio Levino I (figlio di Publio) - Quinto Mucio Scevola (figlio di Publio) Suff. Lucio Veturio Filone (figlio di Lucio) - Suff. Gaio Lutazio Catulo
   I Romani occupano i possessi illirici di Demetrio
   I Romani iniziano la costruzione della Via Flaminia
   Sono istituiti i Ludi Plebei
   219 - Consoli: Lucio Emilio, figlio di Marco, Paolo I - Marco Livio, figlio di Marco, Salinatore
   Assedio di Sagunto I Saguntini, alleati dei Romani, si arrendono all'assedio di Annibale
💥  218-201 - II Guerra Punica 
   218 - Consoli: Publio Cornelio, figlio di Lucio, Scipione - Tiberio Sempronio, figlio di Gaio, Longo
   Battaglia di Lilibeo I scontro navale tra Roma e Cartagine nella II Guerra Punica
   Annibale varca le Alpi ed invade l'Italia
   Publio e Gneo Scipione vincono in Spagna
    Annibale sconfigge i Romani, guidati dai consoli Tiberio Sempronio Longo e Publio Cornelio Scipione il vecchio, nella Battaglia della Trebbia
   Battaglia della Trebbia Annibale sconfigge Tiberio Sempronio Longo che l'aveva attaccato
   I Romani fondano le due colonie gemelle di Piacenza (Placentia) e Cremona, rispettivamente sulla sponda destra e sinistra del fiume Po, inizia così la conquista dell'area Cispadana e Transpadana, fino ad allora governate da popoli Liguri, Celtici ed Etrusco-Padani. 
   Lucio Emilio Paolo e Marco Livio Salinatore, sottomettono l'Illiria di Demetrio di Faro 
   Fondazione delle colonie di Piacenza e Cremona
   Annibale varca le Alpi ed invade l'Italia
   I Romani sconfiggono la popolazione ibera degli Indigeti in Catalogna
 I Romani conquistano Malta 
   217 - Consoli: Gneo Servilio, figlio di Publio, Gemino - Gaio Flaminio, figlio di Gaio, Nepote II - Suff. Marco Atilio, figlio di Marco, Regolo II -
   Dictator: Quinto Fabio Maximus Verrucossus II -
   Mag. eq.: Marcus Minucius Rufus -  
   Dictator: Lucio Veturius Philo -
   Mag. eq.: Marcus Pomponius Matho
   24 giugno: Annibale distrugge l'esercito Romano comandato dal console C. Flaminio nella
   Battaglia del Lago Trasimeno
   In Spagna Scipione vince e cattura la flotta Cartaginese alle foci dell'Ebro
   Battaglia dell'Agro Falerno, Annibale riesce a sfuggire alla trappola tesagli da Fabio
   La Macedonia si allea con Cartagine contro Roma
   216 - Consoli: Lucio Emilio, figlio di Marco, Paolo II - Gaio Terenzio Varrone (figlio di Gaio)
   Dictator: Marco Iunio Pera -
   Mag. eq.: Tiberius Sempronius Gracchus -
   Dictator: Marco Fabio Buteo
   Capua, Sanniti, Lucani e Bruzii si alleano con Annibale 
   Battaglia di Canne, Annibale distrugge l'esercito di L. Emilio Paolo e G. Terenzio Varrone
   I battaglia di Nola Marco Claudio Marcello scampa da un attacco di Annibale 
   Battaglia della Selva Litana Galli Boi distruggono 25.000 romani e socii sotto L. Postumio Albino
   215 - Consoli: Tiberio Sempronio, figlio di Tiberio, Gracco - Lucio Postumio Albino III - suff. Marco Claudio, figlio di Marco, Marcello II, che abdicò - Quinto Fabio, figlio di Quinto, Massimo Verrucoso III
   Durante la II guerra punica i romani sconfiggono presso Decimomannu, in Sardegna, i cartaginesi e gli alleati nuragici, guidati da Amsicora e suo figlio Josto.
💥  II battaglia di Nola 
   Marcello di nuovo respinge un attacco di Annibale
   Battaglia di Cuma tra Annibale e i cumani, alleati dei romani
   A Roma viene consacrato sul Campidoglio il tempio a Venere Ericina (dedicato nel 217)
   Viene votata la Lex Oppia, la legge romana contro il lusso: le donne non possono indossare più di mezza oncia d'oro
💥  215-205 - I Guerra Macedonica 
   In Spagna gli Scipioni prendono Sagunto
   Annibale stipula un alleanza con Filippo V di Macedonia.
💥  214 - III Battaglia di Nola 
   Marcello combatte una battaglia non decisiva con Annibale
   Consoli: Quinto Fabio, figlio di Quinto, Massimo Verrucoso IV - Marco Claudio Marcello III (figlio di Marco)
   Dictator: Quinto Fabio Massimo Verrucoso (figlio di Quinto)
   213 - Consoli: Quinto Fabio Massimo (figlio di Quinto) - Tiberio Sempronio, figlio di Tiberio, Gracco II
   213-211 - Annibale prende Taranto
   212 - Consoli: Appio Claudio Pulcro (figlio di Publio) - Quinto Fulvio Flacco III (figlio di Marco)
   M. Claudio Marcello espugna Siracusa
   212-205 - I romani si alleano con Etoli, Spartani e Messeni impegnando Filippo in Grecia
💥  212 - I Battaglia di Capua 
   Annibale sconfigge Q. Fulvio Flacco e A. Claudio, ma l'esercito si salva
   Battaglia del Silaro, Annibale sconfigge l'esercito di Marco Centenio Penula
   Battaglia di Erdonia, Annibale sconfigge l'esercito di Gneo Fulvio Centumalo
💥  II battaglia di Capua 
   211- Consoli: Publio Sulpicio, figlio di Servio, Galba Massimo I - Gneo Fulvio, figlio di Gneo, Centumalo Massimo
   Battaglia Baetis sup., P. e G. Cornelio Scipione uccisi in battaglia dai Cartaginesi di Asdrubale
   Incapace di rimuovere l'assedio dei Romani a Capua, Annibale marcia su Roma sperando che essi abbandonino l'assedio per proteggere l'urbe. Questa manovra fallisce e Capua si arrende ai Romani.
   Un esercito romano conquista Sagunto.
   I Cartaginesi al comando di Asdrubale Barca, fratello di Annibale, sconfiggono i Romani nelle battaglie del Baetis superiore; nello scontro Publio e Gneo Cornelio Scipione muoiono
   210 - Consoli: Marco Valerio, figlio di Publio, Levino II - Marco Claudio Marcello II
   210-206 - Successi di Scipione l'Africano in Spagna contro Asdrubale
💥  210 - II battaglia di Erdonia 
   Annibale distrugge l'esercito di Gneo Fulvio Centumalo, che è ucciso, nella II battaglia di Erdonia.
   P. Cornelio Scipione in Spagna
   Annibale e Marco Claudio Marcello si fronteggiano nella Battaglia di Numistro
   209 - Consoli: Quinto Fabio, figlio di Quinto, Massimo Verrucoso V - Quinto Fulvio, figlio di Marco, Flacco IV
   I Romani comandati da Scipione Africano Maggiore conquistano Carthago Nova, la più importante città cartaginese in Iberia
   Battaglia di Ascoli. Annibale sconfigge M. Claudio Marcello in una battaglia non decisiva
   Fabio Massimo riconquista Taras (Taranto)
   Battaglia di Lamia vinta da Filippo V di Macedonia contro la lega etolica, alleata dei Romani
   208 - Consoli: Marco Claudio Marcello III - Tito Quinzio, figlio di Lucio, Crispino
   Battaglia di Baecula in Spagna Publio Cornelio Scipione (poi Africano) sconfigge Asdrubale
 nella battaglia di Baecula, in Spagna. In seguito alla sconfitta, Asdrubale attraversa i Pirenei con le sue truppe e con l'intento di unirsi al fratello Annibale in Italia.
   207- Consoli: Gaio Claudio, figlio di Tiberio, Nerone - Marco Livio, figlio di Marco, Salinatore II
   Publio Cornelio Scipione sconfigge l'ultimo esercito di Cartagine in Iberia (Battaglia di Ilipa)
   Battaglia di Grumento, G. Claudio Nerone combatte contro Annibale, ma fugge a nord per contrastare Asdrubale, fratello di Annibale
   Battaglia di Carmona, Publio Cornelio Scipione assedia Carmona, sottraendola ad Asdrubale
   Battaglia del Metauro, Asdrubale Barca, di rinforzo per Annibale, è sconfitto e ucciso dalle armate consolari associate di M. Livio Salinatore e Nerone.
   Partenza di Livio Andronico
   206 - Consoli: Quinto Cecilio, figlio di Lucio, Metello - Lucio Veturio, figlio di Lucio, Filone
   Scipione ritorna in Spagna
   Battaglia di Ilipa, Scipione (poi Africano) annienta i cartaginesi in Spagna
   Battaglia del Guadalquivir, Gaio Lucio Marcio Settimio sconfigge i Cartaginesi di Annone
   Battaglia di Carteia Gaio Lelio sconfigge la flotta cartaginese di Aderbale
   Magone Barca ordina l'evacuazione delle restanti truppe cartaginesi dalla Spagna, e fa rotta verso le Isole Baleari.
   Publio Cornelio Scipione ritorna a Roma, mentre le sue truppe fondano in Spagna la città di Italica.
   205 - Consoli: Publio Cornelio Scipione Africano (figlio di Publio) - Publio Licinio Crasso Divite (figlio di Publio)
   Dictator: Quintus Caecilius Metellus -
   Mag. eq.: Lucius Veturius Philo
   Scipione eletto console
   Magone sbarca in Liguria e tenta un accordo con le popolazioni locali. Al loro rifiuto conquista e distrugge Genova
   Plauto: Miles Gloriosus
   Pace di Fenice: fine della guerra Macedonica vinta da Filippo il Macedone
   204 - Consoli: Marco Cornelio, figlio di Marco, Cetego - Publio Sempronio, figlio di Gaio, Tuditano
   Scipione sbarca in Africa
   Catone conduce Ennio a Roma
   Scipione si allea Con Massinissa, Re di Numidia spodestato dai Cartaginesi
   Battaglia di Crotone Annibale contro il generale romano Sempronio nel Sud Italia
Viene introdotto a Roma il culto della Magna Mater.
   203 - Consoli: Gneo Servilio, figlio di Gneo, Cepione - Gaio Servilio Gemino (figlio di Gaio)
   Dictator: Publius Sulpicius Galba Maximus -
   Mag. eq. Marcus Servilius Pulex Geminus
   Vittoria romana sui Cartaginesi e su Siface, re della Numidia
   Scipione vince ai Campi Magni Asdrubale e Annibale è richiamato in Africa
Viene riedificata Genova dopo il saccheggio e la distruzione operata da Magone, fratello di Annibale
   202 - Consoli: Tiberio Claudio Nerone (figlio di Publio) - Marco Servilio Pulice Gemello (figlio di Gaio)
   Battaglia di Zama, I Romani, guidati da Scipione sconfiggono Annibale
   201 - Consoli: Gneo Cornelio, figlio di Lucio, Lentulo (morì probabilmente nel 173 a.c.) - Publio Elio Peto (figlio di Quinto)
   Fine della seconda guerra punica - Pace tra Roma e Cartagine che diventa uno stato cliente di Roma
   Massinissa re della Numidia
   200 - Consoli: Publio Sulpicio Galba Massimo II (figlio di Servio) - Gaio Aurelio Cotta (figlio di Gaio)
   Plauto: Stichus
   Battaglia di Cremona Forze romane sconfiggono i Galli della Gallia Cisalpina









💥  200-196 - II Guerra Macedonica 
   199 - Consoli: Lucio Cornelio, figlio di Lucio, Lentulo - Publio Villio, figlio di Tiberio, Tappulo
   198 - Consoli: Tito Quinzio, figlio di Tito Flaminino - Sesto Elio, figlio di Quinto, Peto Catone
   Battaglia dell'Aous, Tito Quinzio Flaminino sconfigge i Macedoni di Filippo V
   197 - Consoli: Gaio Cornelio, figlio di Lucio, Cetego - Quinto Minucio, figlio di Gaio, Rufo
   Battaglia di Cynoscephalae T. Quinzio Flaminino sconfigge definitivamente Filippo in Tessaglia
 Prime due Province Iberiche: la Hispania citerior, e la Hispania superior 
   Catone, dopo l’edilità, riceve la pretura in Sardegna
   196 - Consoli: Lucio Furio, figlio di Spurio, Purpureo - Marco Claudio, figlio di Marco, Marcello
   T. Quinzio Flaminino proclama la libertà della Grecia
   I Romani occupano l'insediamento dei Liguri da cui sarebbe sorta la città di Novara.
   A Roma viene creato il sacerdozio degli epuloni.
   Il console Marco Claudio Marcello conquista Comum Oppidum (Como)
 La Spagna Ulteriore e Citeriore sono province Romane 
   195 - Consoli: Marco Porzio, figlio di Marco, Catone - Lucio Valerio, figlio di Publio, Flacco
   Consolato di Catone
   I tribuni della plebe Marco Fundanio e Lucio Valerio Flacco propongono di abrogare la Lex Oppia (legge contro il lusso), ma Catone il Censore si oppose fermamente con un'orazione: "Non appena avranno la parità, ci comanderanno"
   194 - Consoli: Publio Cornelio, figlio di Publio, Scipione Africano II - Tiberio Sempronio, figlio di Tiberio, Longo
   Battaglia di Piacenza. La battaglia venne combattuta e vinta dai Romani contro i Galli Boii
   Battaglia di Gythium, con l'assistenza romana, la Lega achea sconfigge gli Spartani
   Nasce Terenzio
   193 - Consoli: Lucio Cornelio, figlio di Lucio, Merula - Aulo Minucio, figlio di Quinto, Termo
   Battaglia di Mutina Vittoria romana sui Galli presso Modena (Mutina)
💥  192-189 - Guerra Siriaca 
   192 - Consoli: Lucio Quinzio Figlio di Tito Flaminino - Gneo Domizio, figlio di Lucio, Enobarbo
   Guerra tra Romani ed Etoli
   Fondazione di Modena da parte dei Romani, dopo aver sconfitto definitivamente tutti i Galli
   191- Consoli: Manio Acilio, figlio di Gaio, Glabrione - Publio Cornelio, figlio di Gneo, Scipione Nasica
   Battaglia delle Termopili, Marco Acilio Glabrio sconfigge Antioco III il Grande
   Battaglia di Corico, tra Gaio Livio Salinatore e Antioco III
   10 aprile - Roma: consacrazione del tempio della Magna Mater.
   Plauto: Pseudolus
   190 - Consoli: Lucio Cornelio, figlio di Publio, Scipione (Asiatico) - Gaio Lelio, figlio di Gaio
   Battaglia Eurimedonte, Lucio Emilio Regillo sconfigge flotta seleucide comandata da Annibale
   Battaglia di Myonessus, un'altra flotta seleucide è sconfitta dai Romani
   Battaglia di Magnesia, L. Cornelio Scipione e Scipione Africano magg. sconfiggono Antioco III
   189Consoli: Gneo Manlio, figlio di Gneo, Vulsone - Marco Fulvio, figlio di Marco, Nobiliore
   Battaglia Monte Olimpo, Geno Manlio Vulsone, alleato con Pergamo, batte i Celti della Galatia
   Battaglia di Ancyra, Geno Manlio Vulsone, batte per la II volta i Celti della Galatia
   Fondazione della colonia di Bologna
   Ennio assiste alla caduta di Ambracia
 La maggior parte dell'Asia Minore occidentale diventa Romana 
   Roma conquista la Galazia sotto Gneo Manlio Vulsone, che aiutò Eumene II a reprimere l'invasione gallica di Pergamo
   La Lega Etolica viene sciolta da Roma
   Scipione l'Africano è eletto princeps senatus per la terza volta
   Catone il Censore critica il console Marco Fulvio Nobiliore per aver dato premi ai soldati che avevano svolto mansioni comuni, come ad esempio scavare pozzi.
   188 - Consoli: Gaio Livio, figlio di Marco, Salinatore - Marco Valerio, figlio di Marco, Messalla
   Pace di Apamea: Roma impone ad Antioco di lasciare i possessi in Asia minore, così Roma ottiene dominio dell'Egeo;
   Probabile fondazione, secondo antiche leggende da parte di Gaio Livio Salinatore, della città di Forlì, col nome di Forum Livii;
   187 - Consoli: Marco Emilio Lepido I - Gaio Flaminio, figlio di Gaio,
   Contrasti tra Scipione Africano e Catone
   Completamento della via Emilia. Collega Rimini a sud del Rubicone fino a Piacenza.
   186 - Consoli: Spurio Postumio, figlio di Lucio, Albino - Quinto Marcio, figlio di Lucio, Filippo
   Senatoconsulto sui Baccanali
   Plauto: Casina
   185 - Consoli: Appio Claudio, figlio di Appio, Pulcro - Marco Sempronio, figlio di Marco, Tuditano
   Fondazione della città di Parma a cura dei Romani
   184 - Consoli: Publio Claudio, figlio di Appio, Pulcro - Lucio Porzio, figlio di Lucio, Licino
   Censura di Catone che accusa Publio Scipione l'Africano di tradimento
   Viene fondata la città di Pesaro ad opera dei romani.
   Fondazione Romana di Potentia, nei pressi di Porto Recanati.
   Muore Plauto
   Cittadinanza romana a Ennio
   183 - Consoli: Quinto Fabio, figlio di Quinto, Labeone - Marco Claudio Marcello
   Fondazione delle colonie di Parma e Modena
   Suicidio di Annibale
   Muore Scipione Africano
   182Consoli: Lucio Emilio, figlio di Lucio, Paolo I - Gneo Bebio, figlio di Quinto, Tamfilo
   181 - Consoli: Publio Cornelio, figlio di Lucio, Cetego - Marco Bebio, figlio di Quinto, Tamfilo
   Fondazione della colonia romana di Aquileia sotto la guida dei triumviri Publio Cornelio Scipione Nasica, Gaio Flaminio e Lucio Manlio Acidino
   Demetrio, figlio di Filippo V, è ucciso dal fratello Perseo
   180 - Consoli: Aulo Postumio, figlio di Aulo, Albino Lusco - Gaio Calpurnio, figlio di Gaio, Pisone - Suff. Quinto Fulvio, figlio di Gneo, Flacco
   I Romani sconfiggono definitivamente i Liguri in una battaglia presso Genova
   179 - Consoli: Lucio Manlio, figlio di Lucio, Acidino Fulviano - Quinto Fulvio, figlio di Quinto, Flacco
   Terminata la costruzione del più antico ponte in pietra di Roma: Ponte Emilio (Ponte Rotto)
   I censori Marco Emilio Lepido e Marco Fulvio Nobiliore avviano la costruzione della Basilica Emilia (Roma).
   23 dicembre - Lepido scioglie il voto fatto durante la guerra contro i Liguri e dedica il tempio di Giunone Regina nel Campo Marzio
   178 - Consoli: Marco Giunio, figlio di Marco, Bruto - Aulo Manlio, figlio di Gneo, Vulsone
   Muore Filippo V e gli succede Perseo
   177 - Consoli: Gaio Claudio, figlio di Appio, Pulcro - Tiberio Sempronio, figlio di Publio, Gracco
   Fondazione della colonia di Luni
   176 - Consoli: Gneo Cornelio, figlio di Gneo, Scipione Ispallo - Quinto Petilio Spurino - Suff. Gaio Valerio, figlio di Marco, Levino
   175 - Consoli: Publio Muzio, figlio di Quinto, Scevola - Marco Emilio, figlio di Marco, Lepido II
Finisce il consolato di Marco Emilio Lepido
   174 - Consoli: Spurio Postumio, figlio di Aulo, Albino Paululo - Quinto Muzio, figlio di Quinto, Scevola
   173 - Consoli: Lucio Postumio, figlio di Aulo, Albino - Marco Popilio, figlio di Publio, Lenate
   Sono espulsi da Roma gli intellettuali greci.
   I consoli Publio Cornelio Cetego e Marco Bebio Tamfilo ottengono la resa definitiva delle popolazioni liguri.
💥  172-167 - III Guerra Macedonica 
   172 - Consoli: Gaio Popilio, figlio di Publio, Lenate - Publio Elio, figlio di Publio, Ligure
   Per la prima volta due consoli entrambi plebei (magistratura romana)
   171 - Consoli: Publio Licinio Crasso, figlio di Gaio, Gaio - Cassio, figlio di Gaio, Longino.
   Battaglia di Callicinus. Perseo di Macedonia sconfigge Publio Licinio Crasso
   170 - Consoli: Aulo Ostilio, figlio di Lucio, Mancino, Aulo - Atilio, figlio di Gaio, Serrano
   Terenzio legge l’Andria a Cecilio
   Nasce Accio
   169 - Consoli: Quinto Marcio, figlio di Lucio, Filippo II - Gneo Servilio, figlio di Gneo, Cepione
   Seconda colonizzazione di Aquileia
   168 - Consoli: Lucio Emilio, figlio di Lucio, Paolo Macedonico II - Gaio Licinio, figlio di Gaio, Crasso
   Battaglia di Pidna, Lucio Emilio Paolo Macedonico sconfigge Perseo, fine III Guerra Macedonica
   Muoiono Ennio e Cecilio
   Nasce Lucilio
   167 - Consoli: Quinto Elio Peto - Marco Giunio Penno
   La Macedonia è divisa in quattro distretti
   Tra gli ostaggi achei giunge a Roma Polibio
   166 - Consoli: Gaio Sulpicio Gallo - Marco Claudio Marcello
   Successo dell’Andria di Terenzio
   165 - Consoli: Tito Manlio Torquato - Gneo Ottavio
   Terenzio: successo dell’Eunuchus, insuccesso dell’Hecyra
   164 - Consoli: Aulo Manlio Torquato - Quinto Cassio Longino
   Rodi firma un trattato con Roma e diventa suo alleato.
   Lucio Emilio Paolo Macedonico viene eletto censore a Roma.
   163 - Consoli: Tiberio Sempronio Gracco II - Manio Giovenzio Talna
   E’ ben accolto dalla platea l’Heautontimoroùmenos (il punitore di se stesso) di Terenzio
   162 - Consoli: Publio Cornelio Scipione Nasica Corculo - Gaio Marcio Figulo - Suff. Publio Cornelio Lentulo - Suff. Gneo Domizio Ahenobarbo
   161 - Consoli: Marco Valerio Messalla - Gaio Fannio Strabone
   Terenzio: secondo successo dell’Eunuchus, primo successo del Phormio
   Decreto di espulsione dei filosofi
   160 - Consoli: Marco Cornelio Cetego - Lucio Anicio Gallo
   Terenzio: successo degli Adelphoe, nuovo fiasco e poi successo dell’Hecyra
   159 - Consoli: Gneo Cornelio Dolabella - Marco Fulvio Nobiliore
   Muore Terenzio
   158 - Consoli: Marco Emilio Lepido - Gaio Popilio Lenate II
   Il Senato romano ordina di liberare il Comizio dalle statue votive, oramai troppo numerose, non ordinate direttamente dal Senato stesso.
   157 - Consoli: Sesto Giulio Cesare - Lucio Aurelio Oreste
   Nasce Gaio Mario, militare e politico romano (morto 86 a.c.)
   156 - Consoli: Lucio Cornelio Lentulo Lupo - Gaio Marcio Figulo II
   155 - Consoli: Publio Cornelio Scipione Nasica Corculo II - Marco Claudio Marcello II
   154 - Consoli: Lucio Postumio Albino - Quinto Opimio - Suff. Manio Acilio Glabrione
   La data di inizio del calendario civile viene spostata dal 15 marzo al I gennaio per iniziativa del console Quinto Fulvio Nobiliore
   Muore Tiberio Sempronio Gracco, militare e politico romano (n. 220 a.c.)
   153 - Consoli: Tito Annio Lusco - Quinto Fulvio Nobiliore
   152 - Consoli: Lucio Valerio Flacco - Marco Claudio Marcello III
   Muore Marco Emilio Lepido, politico e militare romano
   151 - Consoli: Aulo Postumio Albino - Lucio Licinio Lucullo
   150 - Consoli: Tiberio Quinzio Flaminio - Manio Acilio Balbo
   Cartagine contro Massinissa
   Nasce Lutazio Catulo
💥  149-146 - III Guerra Punica 
Nascita della provincia romana Africana 
   149 - Consoli: Manio Manilio Nepote - Lucio Marcio Censorino
   Muore Catone
   Fiorisce il Circolo culturale degli Scipioni
   148 - Consoli: Spurio Postumio Albino Magno - Lucio Calpurnio Pisone Cesonino
   Vittoria romana su Andrisco, la Macedonia, l'Epiro e la Tessaglia diventano province Romane.
   Viene fatta costruire la Via Postumia
 La Macedonia è provincia Romana 
   Battaglia di Pidna, Andrisco sconfitto da Quinto Cecilio Metello nella IV Guerra Macedonica
   147 - Consoli: Publio Cornelio Scipione Africano Emiliano I - Gaio Livio Druso
💣 Insurrezione spagnola guidata da Viriato (fino al 139 a.c.)
   Battaglia di Neferis, Scipione Emiliano vince contro i Cartaginesi nella III Guerra Punica
   146 - Consoli: Gneo Cornelio Lentulo - Lucio Mummio Acaico
   Battaglia di Cartagine, Scipione Emiliano distrugge Cartagine, fine III Guerra Punica
   Battaglia di Corinto, Lucio Mummio sconfigge la lega achea di Critolao, che viene ucciso.
💣 Distruzione di Corinto a seguito della repressione romana seguita alla rivolta greca capeggiata da Andrisco.
   Sono sciolte tutte le Leghe
   Fine di Sparta
   Sono celebrati i Ludi Saeculares
⭐  La Grecia è provincia Romana 
   145 - Consoli: Quinto Fabio Massimo Emiliano - Lucio Ostilio Mancino
   144 - Consoli: Servio Sulpicio Galba - Lucio Aurelio Cotta
   Costruzione dell'acquedotto dell'Aqua Marcia a Roma
   143 - Consoli: Appio Claudio Pulcro - Quinto Cecilio Metello Macedonico
   142 - Consoli: Quinto Fabio Massimo Serviliano - Lucio Cecilio Metello Calvo
   141 - Consoli: Gneo Servilio Cepione - Quinto Pompeo
   140 - Consoli: Quinto Servilio Cepione - Gaio Lelio Sapiente
   Caio Lelio cerca di rinnovare l’antica legge agraria sulla limitazione del possesso dell’ager publicus
   Nasce l’oratore Crasso
   Lucio Accio o semplicemente Accio, drammaturgo e poeta latino, esordisce come autore tragico
   139 - Consoli: Gneo Calpurnio Pisone - Marco Popilio Lenate
   Termina la Guerra di Lusitania con l'assassinio del capo della ribellione Viriato perpetrato dai Romani
   138 - Consoli: Publio Cornelio Scipione Nasica Serapione - Decimo Giunio Bruto Callaico
   Muore Viriato
   137 - Consoli: Marco Emilio Lepido Porcina - Gaio Ostilio Mancino
   Viene fondata Valencia
   136 - Consoli: Lucio Furio Filo - Sesto Atilio Serrano
💣 Prima rivolta servile dell'impero romano in Sicilia
   135 - Consoli: Quinto Calpurnio Pisone - Servio Fulvio Flacco
   Primo riscontro dell'esistenza di Vicetia, l'attuale Vicenza
   134 - Consoli: Gaio Fulvio Flacco - Publio Cornelio Scipione Africano Emiliano II
   Assedio di Numanzia, in Spagna, da parte dei Romani.
   133 e 123-121 - I Gracchi tentano la riforma agraria
   133 - Consoli: Lucio Calpurnio Pisone Frugi - Publio Muzio Scevola
   Scipione Emiliano espugna Numanzia, ultimo centro di resistenza antiromana in Spagna
   Attalo III lascia i suoi possedimenti ai Romani
   Istituzione dei Triumviri Agris Dandis
   I romani conquistano Smirne e Attalia.
   Tiberio Gracco viene eletto tribuno della plebe e propone Lex Agraria.
   132 - Consoli: Publio Popilio Lenate - Publio Rupilio
   Trionfo di Scipione Emiliano
   Muore Tiberio Gracco
   Probabile fondazione da parte del console Publio Popilio Lenate della città di Forlimpopoli, presso Forlì;
   Costruzione della via Popilia da parte del console Publio Popilio Lenate. La via collega Rimini ad Adria con andamento costiero e rettilineo;
   Viene giustiziato dai romani Euno, schiavo siriano che guidò la rivolta degli schiavi scoppiata a Enna nel 139 a.c.
   I Tribuni della Plebe (magistratura della Roma repubblicana) vengono nominati senatori di diritto.
   131 - Consoli: Lucio Valerio Flacco - Publio Licinio Crasso Dive Muciano
   Censura di Metello Macedonico
   Viene costruita la via Annia (da Adria ad Aquileia) quale prolungamento della contemporanea via Popilia (da Rimini ad Adria)
   130 - Consoli: Lucio Cornelio Lentulo - Marco Ebuzio Perperna - Suff.: Appio Claudio Pulcro
   Morte di Pacuvio
   Ipparco scopre la precessione degli equinozi
   129 - Consoli: Gaio Sempronio Tuditano - Manio Aquillio
   Sempronio Tuditano vince la guerra istrica
   Muore Scipione Emiliano
   E’ approvata una legge di Scipione Emiliano che toglie ai Triumviri il potere di decidere sul riconoscimento del possesso dell’ager publicus
   Eclissi solare totale, usata da Ipparco di Nicea per calcolare la distanza intercorsa tra Terra e Luna
   Assassinio di Publio Cornelio Scipione Emiliano
   Panezio diviene direttore della Stoa
💣 Roma sopprime la rivolta nel regno di Pergamo guidata da Aristonico
   128 - Consoli: Tito Annio Rufo - Gneo Ottavio
⭐  L’Asia è provincia 
   127 - Consoli: Lucio Cornelio Cinna - Lucio Cassio Longino Ravilla
   126 - Consoli: Marco Emilio Lepido - Lucio Aurelio Oreste
   125 - Consoli: Marco Fulvio, figlio di Marco, Flacco - Marco Plauzio Ipseo
I Salluvi, tribù ligure, vengono soggiogati dai Romani
   124 - Consoli: Gaio Cassio Longino - Gaio Sestio Calvino
   Tribunato di Gaio Gracco (fino al 123 a.c.)
💣 Rivolta di Fregellae contro Roma in Lazio, alla fine la città fu catturata e distrutta dai Romani
   123 - Consoli: Tito Quinzio Flaminio - Quinto Cecilio Metello Balearico
   Gaio Sempronio Gracco ripropone la Lex Agraria del fratello e crea la Lex de viis muniendis (legge riguardo alla costruzione di strade)
   Lex Rubria: sulle colonie
   Lex iudiciaria (Sempronia)  il diritto di appartenere alle giurie giudicanti in tema di reati di concussione spetta solo alla classe dei cavalieri, escludendo i senatori, che in precedenza ne avevano i monopolio.
   Lex de provinciis consularibus - prescriveva al senato di fissare prima delle elezioni dei consoli le provincie da attribuirsi loro; per impedire che il Senato potesse allontanare da Roma un console avverso al senato
   122 - Consoli: Gneo Domizio Enobarbo - Gaio Fannio
   Marco Fulvio Flacco e Gaio Sempronio Gracco vengono eletti tribuni della plebe.
   Gaio Sempronio Gracco concede la cittadinanza ai socii
💥  Inizia la guerra contro gli Allobrogi 
   121 - Consoli: Quinto Fabio Massimo Allobrogico - Lucio Opimio
   Muore assassinato Gaio Gracco
  La Gallia Transalpina divenne provincia Romana 
   I Romani sconfiggono una coalizione di Arverni e Allobrogi presso Vindalium.
   120 - Consoli: Gaio Papirio Carbone - Publio Manilio
  120 - La Gallia Narbonese è provincia Romana 
   119 - Consoli: Lucio Aurelio Cotta - Lucio Cecilio Metello Dalmatico
   118 - Consoli: Quinto Marcio Re - Marco Porcio Catone
   117 - Consoli: Lucio Cecilio Metello Diademato - Quinto Mucio Scevola Augur
   La provincia di Dalmazia all'est del mare Adriatico è aggredita nuovamente da Roma
   116 - Consoli: Quinto Fabio Massimo Eburno - Gaio Licinio Geta
   Nasce Varrone
   115 - Consoli: Marco Emilio Scauro - Marco Cecilio Metello
   114 - Consoli: Manio Acilio Balbo - Gaio Porzio Catone
   Nasce Ortensio
   113 - Consoli: Gneo Papirio Carbone - Gaio Cecilio Metello Caprario
💣 Invasione di Cimbri e Teutoni
   Battaglia di Noreia i Germani battono i Romani accorsi alla capitale del Regno di Noreia
   112 - Consoli: Lucio Calpurnio Pisone Cesonio - Marco Livio Druso
💥  111-105 - Guerra contro Giugurta  (In Numidia per opera di Cecilio Metello e succ. Mario)
   111 - Consoli: Publio Cornelio Scipione Nasica Serapione - Lucio Calpurnio Bestia
   110 - Consoli: Spurio Postumio Albino - Marco Minucio Rufo
   109 - Consoli: Quinto Cecilio Metello Numidico - Marco Giunio Silano
   Battaglia del Rodano, Marco Giunio Silano viene sconfitto da un esercito di celti Elvezi
   Il comando della guerra in Africa è affidato a Quinto Cecilio Metello
   108 - Consoli: Servio Sulpicio Galba -Lucio Ortensio - Suff.: Marco Aurelio Scauro
   Battaglia del Muthul, Cecilio Metello sconfigge Giugurta di Numidia
   107 - Consoli: Lucio Cassio Longino - Gaio Mario I
   Battaglia di Agen, Lucio Cassio Longino annientato da Cimbri, Teutoni, e Tigurini
   Mario riforma l'esercito - Riforma sul reclutamento militare
   Primo consolato di Mario
   Silla è nominato questore di Gaio Mario.
   Inizia la lotta tra Mario e Silla.
   Mario assume il comando della guerra giugurtina
   106 - Consoli: Quinto Servilio Cepione - Gaio Atilio Serrano
   Nascono Cicerone e Decimo Laberio
   I Romani, al comando di Gaio Mario, vincono la Guerra Giugurtina
   105 - Consoli: Gneo Mallio Massimo - Publio Rutilio Rufo
   Battaglia di Arausio, i Cimbri e Teutoni sconfiggono gli eserciti Romani di Quinto Servilio Cepione e di Gneo Mallio Massimo
   FMario mette fine alla guerra contro Giugurta
   Nasce Attico
   104 - Consoli: Gaio Flavio Fimbria - Gaio Mario II
   Secondo consolato di Mario
   Muore Turpilio
💣 104-100 - Seconda rivolta degli schiavi in Sicilia
   Mario estende il reclutamento militare ai proletari
   103 - Consoli: Lucio Aurelio Oreste - Gaio Mario III
   Terzo consolato di Mario
   Primo tribunato di Saturnino
   Nasce F. Bibaculo
   102 - Consoli: Quinto Lutazio Catulo - Gaio Mario IV
   Quarto consolato di Mario
   Mario sconfigge i Teutoni ad Aquae Sextiae
   Muore Lucilio
   Nasce Quinto Tullio Cicerone, oratore e politico romano
   I Cimbri invadono l'Italia
   101 - Consoli: Gaio Mario III - Manlio Aquilio
   Quinto consolato di Mario
   Mario sconfigge i Cimbri ai Campi Raudii
   100 - Consoli: Lucio Valerio Flacco - Gaio Mario VI
   Sesto consolato di Mario
   Secondo tribunato di Saturnino
   Nasce Gaio Giulio Cesare









   99 - Consoli: Aulo Postumio Albino - Marco Antonio Oratore
   Un terremoto colpisce Nursia (Norcia).
   98 - Consoli: Quinto Cecilio Metello Nepote - Tito Didi
   Nasce Lucrezio
   A Roma Lucio Cornelio Dolabella festeggia il suo trionfo per aver sconfitto in Hispania i Lusitani
   97 - Consoli: Gneo Cornelio Lentulo - Publio Licinio Crasso
   Con decreto del Senato romano vengono aboliti i sacrifici umani
   96 - Consoli: Gaio Cassio Longino - Gneo Domizio Enobarbo
   Compaiono le maschere in teatro
   95 - Consoli: Lucio Licinio Crasso - Quinto Mucio Scevola
   94 - Consoli: Gaio Celio Caldo - Lucio Domizio Enobarbo
👍 Lucio Cornelio Silla è eletto pretore 
   Nasce Lucrezio Caro
   93 - Consoli: Gaio Valerio Flacco - Marco Erennio
   92 - Consoli: Gaio Claudio Pulcro - Marco Perperna
   Rufo è accusato di concussione
   Licinio Crasso espelle i retori latini
   Accordo tra Mitridate II di Partia e Lucio Cornelio Silla
💥  91-89 - Guerra sociale 
💣 gli Italici si sollevano, Roma concede loro la cittadinaza
   91 - Consoli: Sesto Giulio Cesare (zio paterno di Giulio Cesare) - Lucio Marcio Filippo
   Livio Druso, tribuno della plebe, propone la piena cittadinanza a tutti gli Italici. La sua uccisione provocò lo scoppio della Guerra Sociale
   Muore Crasso
   90-89 - Concessione della cittadinanza romana ai Latini e agli alleati rimasti fedeli
   90 - Consoli: Lucio Giulio Cesare - Publio Rutilio Lupo
   Inizia il bellum sociale fra i Romani ed alcuni dei loro alleati
   La lex Julia del console Lucio Giulio Cesare concede la cittadinanza agli Italici che non si sono rivoltati. Fra essi si distinguono gli abitanti della città di Firmum Picenum ( Fermo).
   Cotta è esiliato
   Nasce V. Catone
   Muore Accio.
   Ucciso il console Publio Rutilio Lupo in una battaglia contro gli Italici.
   A Gaio Mario viene assegnato il comando dell'esercito.
   89 - Consoli: Gneo Pompeo Strabone - Lucio Porzio Catone
   Battaglia del lago del Fucino, Lucio Porcio Catone sconfitto dai ribelli italici nella Guerra Sociale 
   Battaglia di Asculum, Gneo Pompeo Strabone sconfigge i ribelli nella Guerra sociale
   Battaglia del fiume Amnia, sconfitto Nicomede IV alleato dei Romani da Mitridate VI del Ponto
   Battaglia di Protophachium, sconfitti Manio Aquilio da Mitridate VI del Ponto
   Termina il bellum sociale
   Conquista di Venosa ed eliminazione degli ultimi focolai della Guerra Sociale da parte di Quinto Cecilio Metello Pio
💣 Atene si ribella a Roma e si allea con Mitridate VI che sbarca in Grecia
   L'Etruria, sotto i Romani, perde definitivamente la sua indipendenza amministrativa con l'introduzione della Lex Iulia.
   Lex Plautia Papiria del civitate sociis danda - concessa la cittadinanza romana a latini e italici: prima a coloro che fossero rimasti fedeli alla Repubblica, astenendosi dall’insurrezione, poi a tutti i residenti in Italia che, nel termine di due mesi, avessero dichiarato ad un magistrato romano di voler diventare cittadini.
💥  88-84 - I Guerra Mitridatica  (tra Roma e Mitridate VI re del Ponto)
   88 - Consoli: Lucio Cornelio Silla I - Quinto Pompeo Rufo
   Vespri asiatici: massacrati 80.000 Italici in tutta la provincia d'Asia 
   Assedio di Rodi città alleata dei Romani, da parte di Mitridate VI
   Silla assume il comando della guerra contro Mitridate
   Rufo con una legge trasferisce il comando della guerra da Silla a Mario
   Mario è bandito da Silla
   Dopo tre anni di lotte, Roma è costretta a estendere la cittadinanza romana a tutti gli Italici
   87 - Consoli: Lucio Cornelio Cinna I - Gneo Ottavio - Suff. Lucio Cornelio Merula
   Morte di Lucio Cornelio Cinna
   I Battaglia di Cheronea, Quinto Bruzzio Sura governatore Macedonia contro Mitridate VI
   Assedio di Atene, Lucio Cornelio Silla, contro gli Ateniesi ribelli
   Mario, giunto in aiuto di Cinna, cacciato dal suo collega, occupa Roma
   Rappresaglie di Mario
   Guerra del Ponto, condotta dai Romani guidati da Silla contro il re Mitridate del Ponto
   Ostia antica viene rasa al suolo dalle truppe di Gaio Mario.
   86 - Consoli: Lucio Cornelio Cinna II - Gaio Mario VII - Suff. Lucio Valerio Flacco
   II Battaglia di Cheronea, Lucio Cornelio Silla sconfigge il Ponto di Archelao nella I guerra mitridatica
   Lucio Cornelio Silla espugna Atene alleatasi a Mitridate VI del Ponto, la saccheggia e rimuove il tiranno Aristione
   Lucio Licinio Lucullo sconfigge Mitridate nella battaglia di Tenedos
   Settimo consolato di Mario
   Secondo consolato di Cinna
   Silla vince Mitridate a Cheronea e ad Orcomeno
   Nasce Sallustio
   Morte di Mario; a Roma governo di Cinna;
   85 - Consoli: Lucio Cornelio Cinna III - Gneo Papirio Carbone I
   Battaglia di Orchomenus Silla sconfigge ancora Archelao fine I guerra mitridatica
   Terzo consolato di Cinna
   Pace di Dardano
   Rhetorica ad Herennium
   84 - Consoli: Lucio Cornelio Cinna IV - Gneo Papirio Carbone II
   Quarto consolato di Cinna
   Nasce Catullo
💥  83-82 - I Guerra civile 
   Battaglia di Porta Collina; Silla sconfigge i partigiani di Mario
   83 - Consoli: Lucio Cornelio Scipione Asiatico - Gaio Norbano
   Battaglia del monte Tifata Silla sconfigge Gaio Norbano nella I guerra civile romana
   Silla ritorna in Italia dalle sue campagne in Grecia 
   Riprende la guerra civile
   L. Murena attacca Mitridate con scarso successo
   Q. Sertorio propretore in Spagna
   Distruzione del tempio di Giove Ottimo Massimo a causa di un incendio. Venne poi ricostruito.
   82 - Consoli: Gneo Papirio Carbone III - Gaio Mario
   Battaglia del fiume Asio, Quinto Cecilio Metello Pio sconfigge i Populares nella Guerra Civile
   Battaglia di Sacriporto, Optimates di Lucio Cornelio Silla vincono Populares di Gaio Mario j
   I battaglia di Clusium. vittoria Optimates di Silla, contro Populares di Gneo Papirio Carbone.
   Battaglia di Faventia, Optim. di Q. Cecilio Metello Pio battono Popul. di G. Norbano Balbo
   Battaglia di Fidentia, Optim. di M. Terenzio Varrone Lucullo battono Popul. di L. Quinzio
   II battaglia di Clusium, G. Pompeo Magno vince Popul. di G. Carrina e G. Marcio Censorino.
   Battaglia di Porta Collina, Silla sconfigge Sanniti alleati coi popul., fine della guerra civile
   Silla vince i Mariani a Porta Collina
   Dittatura di Silla
   Dictator: Lucio Cornelio Sulla Felice
   Mag: Eq.: Lucio Valerio Flacco
   Nascono Calvo e V. Atacino
   Silla emette la "Legge Cornelia" regola i rapporti fra le magistrature, e ne fissa la sequenza, cioè gli intervalli di tempo per rivestire determinate cariche durante il cursus honorum.
   81 - Consoli: Gneo Cornelio Dolabella - Marco Tullio Decula
   Fine della II guerra mitridatica
   Cicerone: Pro Quinctio
   81-80 - Dictator sine die: Dittatura di Silla: riforme oligarchiche e proscrizioni anti mariane
💣 80-72 - Rivolta di Sertorio in Spagna
   80 - Consoli: Lucio Cornelio Silla II - Quinto Cecilio Metello Pio
   Battaglia del fiume Baetis, il ribelle Quinto Sertorio sconfigge Lucio Fulfidia in Spagna
   Sertorio in Spagna contro Metello Pio
   79 - Consoli: Appio Claudio Pulcro - Publio Servilio Vatia Isaurico
   Silla abdica
   78 - Consoli: Marco Emilio Lepido - Quinto Lutazio Catulo
   Sertorio sconfigge Metello Pio
   Morte di Silla
   Contrasti tra Lepido e Catulo
   Costruito a Roma il Tabularium del Campidoglio
   Il proconsole P. Servilio Vatia sconfigge i pirati della Cilicia e dell'Isauria
   77 - Consoli: Mamerco Emilio Lepido Liviano - Decimo Giunio Bruto
   Catulo vince Lepido al Ponte Milvio
   Fuga di Lepido in Sardegna e sua morte
   Cicerone ritorna dall’Oriente
   Orazione di Cesare contro Dolabella
   76 - Consoli: Gneo Ottavio - Gaio Scribonio Curione
   Pompeo in Spagna contro Sertorio, contro il quale si segnala in battaglia Varrone
   Marco Tullio Cicerone è questore
   Un terremoto colpisce Reate (Rieti).
   75 - Consoli: Gaio Aurelio Cotta - Lucio Ottavio
   Nelle acque cretesi una flotta romana guidata dal pretore Marco Antonio è sconfitta dai pirati
   Questura di Cicerone in Sicilia
💥  74-63 - II Guerra Mitridatica 
   74 - Consoli: Marco Aurelio Cotta - Lucio Licinio Lucullo
   Battaglia di Calcedonia Romani sconfitti da Mitridate VI
   Battaglia del fiume Rindaco, Lucio Licinio Lucullo batte la cavalleria mitridatica
   Mitridate si allea con Tigrane
   Lucullo e Cotta sono inviati dal Senato contro Mitridate
   Sconfitta di Cotta
   Mitridate assedia Cizico, Vittoria di Lucullo
   Successi di Sertorio in Spagna
💣 73-71 - Rivolta di Spartaco a Capua
   73 - Consoli: Gaio Cassio Longino - Marco Terenzio Varrone Lucullo
   Battaglia di Cizico, Lucio Licinio Lucullo sconfigge Mitridate VI del Ponto
   Battaglia del Vesuvio, Spartaco distrugge armata di Gaio Claudio Glabro
   L. Macro tribuno della plebe
   Muore l’oratore Cotta
   72 - Consoli: Gneo Cornelio Lentulo Clodiano - Lucio Gellio Publicola
   Battaglia di Cabira, Lucullo sconfigge ancora Mitridate e conquista il Ponto
   Morte di Sertorio
   Spartaco vince: il comando è affidato a M. Licinio Crasso
   71 - Consoli: Publio Cornelio Lentulo Sura - Gneo Aufidio Oreste
   Battaglia del fiume Sele, Marco Licinio Crasso batte Spartaco presso il fiume Sele
   Morte di Spartaco
   70 - Consoli: Marco Licinio Crasso I - Gneo Pompeo Magno I
   Assedio di Amiso, durò quasi tre anni da parte di Lucullo
   Abolizione della costituzione Sillana
   I consolato di Pompeo e Crasso
   Mitridate si rifugia presso Tigrane
   Processo a Verre, Cicerone: Verrinae
   Scorrerie di pirati nel Mediterraneo
   Nasce Virgilio
   69 - Consoli: Quinto Cecilio Metello Cretico - Quinto Ortensio Ortalo
   Battaglia di Tigranocerta Lucullo sconfigge Tigrane II, che appoggiava il suocero Mitridate VI del Ponto
   Sconfitta di Tigrane e distruzione di Tigranocerta
   Cicerone è edile
   Nasce C. Gallo
   68 - Consoli: Lucio Cecilio Metello - Quinto Marcio Re
   Battaglia di Artaxata Lucullo sconfigge ancora Tigrane
   Assedio di Nisibis Da parte delle truppe di Lucullo
   Battaglia di Comana Pontica Tra Triario e Mitriadate
   Richiamo di Lucullo dall’Oriente
   Inizio dell’epistolario di Cicerone
   Laudationes funebres di Cesare
   67 - Consoli: Manio Acilio Glabrione - Gaio Calpurnio Pisone
   Battaglia di Zela Mitridate VI sconfigge un legatus di Lucullo, un certo Triario
   Ritorno di Mitridate dal Ponto
   Lex Gabinia: si affida a Pompeo il comando della guerra contro i pirati
   Varrone si distingue nella guerra contro i pirati
   Muore Sisenna
   Ultimo anno delle Historiae di Sallustio
   66 - Consoli: Manio Emilio Lepido - Lucio Volcacio Tullo
   Battaglia di Nicopoli al Lico Pompeo trionfa su Mitridate, re del Ponto
   Lex Mamilia: si affida a Pompeo il comando della guerra contro Mitridate
   Pretura di Cicerone
   Cicerone: Pro lege Manilia
   66-63 - Pompeo sconfigge Mitridate; presa di Gerusalemme
   65 - Consoli: Publius Cornelius Sulla non in carica - Publius Autronius Paitus non in carica
   Suff. Lucio Manlio Torquato - Suff. Lucio Aurelio Cotta - Suff. Lucio Giulio Cesare
   Congiura di Catilina, repressa dal console Tullio Cicerone
   Fuga di Mitridate
   Edilità di Cesare
   Nasce Orazio
   64 - Consoli: Lucio Giulio Cesare - Gaio Marcio Figulo
   Pompeo conquista la Siria
⭐  Ponto e Bitinia sono province Romane 
   63 - Consoli: Gaio Antonio - Marco Tullio Cicerone
   Morte di Mitridate
   Consolato di Cicerone
   Pontificato di Cesare –
⭐  La Siria è provincia Romana 
   Nasce Augusto
   Cicerone: Catilinarie, Agrarie, Pro Murena
   62 - Consoli: Decimo Giunio Silano - Lucio Licinio Murena
   Battaglia di Pistoia, Catilina sconfitto da Gaio Antonio, Catilina muore.
   Ritorno di Pompeo dall’Oriente
   Pretura di Cesare
   Cicerone: Pro Archia
   61 - Consoli: Marco Valerio Messalla Corvino - Marco Pupio Pisone Frugi Calpurniano
   Trionfo di Pompeo
   Cesare propretore in Spagna
   60 - Consoli: Lucio Afranio - Quinto Cecilio Metello Celere
   Primo triunvirato di Cesare, Pompeo e Crasso
   59 - Consoli: Gaio Giulio Cesare - Marco Calpurnio Bibulo
   Primo consolato di Cesare
   Cesare emana la Lex Agraria, la Lex de actis Cnaei Pompei, la Lex de publicanis
   Lex Vatinia: è conferito per cinque anni a Cesare il comando della provincia della Gallia Cisalpina
   Nascono Tibullo e Livio
   Varrone: Tricaranos
   58 - Consoli: Lucio Calpurnio Pisone Cesonino - Aulo Gabinio
   Battaglia di Genava, Gaio Giulio Cesare sbarra il passaggio a 368.000 Elvezi.
   Battaglia di Bibracte, Giulio Cesare di nuovo ferma gli Elvezi
   Battaglia in Alsazia, Giulio Cesare ferma l'esercito germanico agli ordini di Ariovisto
   Pompeo fa costruire a Roma il primo teatro in muratura
   E’ eretta la Basilica Julia
   Esilio di Cicerone
   57 - Consoli: Publio Cornelio Lentulo Spintere - Quinto Cecilio Metello Nepote Minore
   Battaglia del fiume Axona, Giulio Cesare inizia la sua campagna contro i Belgi
   Battaglia del Sabis, Giulio Cesare sconfigge i Nervi
   Battaglia di Namur, Giulio Cesare chiude la sua campagna contro i Belgi
   Ritorno di Cicerone dall’esilio
   Cicerone: orazioni clodiane
   56 - Consoli: Gneo Cornelio Lentulo Marcellino - Lucio Marcio Filippo
   Convegno di Lucca tra i triumviri
   Cicerone: Pro Sestio, Pro Caelio
   55 - Consoli: Marco Licinio Crasso II - Gneo Pompeo Magno II
   Secondo consolato di Pompeo e Crasso
   Proroga del comando di Cesare in Gallia
   Prima spedizione di Cesare contro i Britanni
   Muore Lucrezio
   Cicerone: De oratore
   Entrata del punto vernale (o punto equinoziale gamma) nella costellazione dei Pesci, inizio astrologico dell'Era dei Pesci
   54 - Consoli: Appio Claudio Pulcro - Lucio Domizio Enobarbo
   Crasso proconsole in Siria
   Spedizione di Crasso contro i Parti
   Seconda spedizione di Cesare contro i Britanni
   Muore Giulia, figlia di Cesare
   Questura di Sallustio
   Cesare: De analogia
   Sallustio: Invectiva in Ciceronem
   Muore Catullo
   Cicerone: De re publica
   53 - Consoli: Marco Valerio Messalla Rufo - Gneo Domizio Calvino I
   Battaglia di Carre contro i Parti e morte di Crasso
   Cicerone augure
   52 - Consoli: Quinto Cecilio Metello Pio Scipione - Gneo Pompeo Magno III
   Battaglia di Avarico, Cesare assedia la città di Avarico sterminando i Galli
   Battaglia di Gergovia, Cesare subisce una sconfitta non decisiva da Vercingetorige
   Battaglia di Alesia, Cesare sconfigge Vercingetorige conquistando la Gallia transalpina
   Pompeo è console senza Collega
   Uccisione di Clodio da parte di Milone
   Sallustio tribuno
   Cicerone: Pro Milone, De legibus
   Cesare: stesura dei Commentarii
   Muore Calvo
   51 - Consoli: Marco Claudio Marcello - Servio Sulpicio Rufo
   Tentativo di privare Cesare del comando delle Gallie
⭐  58-51 - Cesare conquista la Gallia che diventa provincia Romana 
   Cicerone proconsole in Cilicia
   50 - Consoli: Lucio Emilio Lepido Paolo -
   Sallustio è espulso dal Senato [?]
   Muore Ortensio Ortalo
   49 - Consoli: Lucio Cornelio Lentulo Crure - Gaio Claudio Marcello (maggiore)
   Dictator: Giulio Cesare sine Mag. Eq.
   Cesare passa il Rubicone e marcia su Roma; Pompeo raggiunge l'oriente
💥  49-45 - II Guerra civile 
   Assedio di Marsiglia, Giulio Cesare cinge la città costringendola alla resa
   Battaglia di Marsiglia, Battaglia navale dove Decimo Bruto sconfigge la flotta di Marsiglia
   Battaglia di Tauroento, D. Bruto sconfigge Marsiglia e la flotta del pompeiano Lucio Nasidio
   Battaglia del fiume Bagradas, G. Curio cesariano, sconfitto in Nord Africa dai pompeiani e si suicida
   Pompeo fugge a Brindisi e poi a Durazzo
   Cesare sconfigge i Pompeiani ad Ilerda
   Resa di Marsiglia
   Lex Roscia: si concede la cittadinanza ai Galli
💥  48-47 - Guerra Alessandrina 
   Cesare pone Cleopatra sul trono d'Egitto
   48 Consoli: Gaio Giulio Cesare II - Publio Servilio Vatia Isaurico I
👍 Dittatura di Cesare 
   Ristagno dei traffici
   Battaglia di Durazzo, Cesare evita a stento una pesante sconfitta contro Pompeo in Macedonia
   Battaglia di Farsalo, Cesare sconfigge definitivamente Pompeo, che fugge in Egitto
   Morte di Pompeo in Egitto
   47 - Consoli: Quinto Fufio Caleno - Publio Vatinio
   Dictator: Giulio Cesare II
   Mag. Eq.: Marco Antonio
   Battaglia del Nilo, Cesare sconfigge le forze del re egizio Tolomeo XIII
   Cesare sconfigge il re Farnace II del Ponto a Zela (Veni, vidi, vici)
   46 - Consoli: Gaio Giulio Cesare III Marco Emilio Lepido I
   Battaglia di Ruspina, Cesare batte le forze del suo ex-legatus di Gallia, Tito Labieno
   Battaglia di Tapso Cesare sconfigge il pompeiano Metello Scipione in Nord Africa
   Suicidio di Catone l'Uticense per la battaglia perduta a Tapso
   Seconda dittatura e terzo consolato di Cesare
⭐  La Numidia è provincia Romana 
   Suicidio di Catone ad Utica
   Pretura di Sallustio e suo proconsolato in Africa
   Cicerone: Brutus, Orator
   Cesare: Iter, Anticatones
   45 - Consoli: Gaio Giulio Cesare IV sine collega - Suff. Quinto Fabio Maximo - Suff. Gaio Trebonio - Suff. Gaio Caninino Rebilo
   Dictator: Giulio Cesare
   Mag. Eq.: Marco Emilio Lepido
   Battaglia di Munda Cesare sconfigge Tito Labieno e Gneo Pompeo il giovane in Spagna
   Morte di Labieno in battaglia e Morte di Gn. Pompeo, giustiziato
   I Parti ancora minacciosi
   Cesare modifica il calendario
   Cicerone: opere filosofiche
   44 - Dictator: Gaio Giulio Cesare IV
   Mag. Eq. Marco Emilio Lepido II
   Consoli: Gaio Giulio Cesare V (morte) - Marco Antonio - Suff. Publius Cornelius Dolabella
👎  Morte di Cesare alle idi di marzo 
   43 - Consoli: Aulo Irzio - Gaio Vibio Pansa - Suff. Gaio Giulio Cesare Ottaviano - Suff. Quinto Pedio - Suff. Gaio Carrina - Suff. Publio Ventidio Basso
   Secondo Triunvirato di Ottaviano, Antonio e Lepido
   Battaglia di Forum Gallorum Antonio assedia l'assassino di Cesare, Decimo Bruto, a Modena
   Battaglia di Modena (Mutina) Antonio ancora sconfitto da Irzio, che è ucciso da Decimo Bruto
   42 - Consoli: Decimo Iunio Bruto Albino, non in carica - Lucio Munazio Planco - Suff. Marco Emilio Lepido II
   Ottaviano è figlio adottivo di Cesare
   I battaglia di Filippi - I triumviri Marco Antonio e Ottaviano combattono Bruto e Cassio
   Bruto sconfigge Ottaviano, ma Antonio sconfigge Cassio, che si suicida
   II battaglia di Filippi, Bruto definitivamente sconfitto da Antonio e Ottaviano, si suicida
   Cicerone: Topica, De officiis, Filippicae
   41-40 - Battaglia di Perugia
   Accordo di Brindisi tra Ottaviano e Antonio
   41 - Consoli: Publio Servilio Vatia Isaurico II Lucio Antonio
   Battaglia di Perugia, Lucio Antonio e sua moglie Fulvia, sono sconfitti da Ottaviano
   40 - Consoli: Gaio Asinio Pollione - Gneo Domizio Calvino II Suff. Lucio Cornelio Balbo -    Suff. Publio Candido Crasso
   39 - Consoli: Lucio Marcio Censorino abd. - Gaio Calvisio Sabino abd -  Suff. Gaius Cocceius Balbus - Suff. Publius Alfenus Varus
   Accordo del Miseno: i triunviri riconoscono Sesto Pompeo che governa Corsica, Sardegna e Sicilia
   Battaglia del monte Tauro, Publio Ventidio Basso sconfigge i Parti e Quinto Labieno che muore
   38 - Consoli - Appio Claudio Pulcro abd - Gaio Norbano Flacco abd - Suff. Lucio Cornelio Lentulo - Suff. Lucio Marcio Filippo
   Battaglia Monte Gindaro, Publio Ventidio Basso trionfa sull'esercito Partico di Pacoro I
   Vittoria navale di Agrippa sui Pompeiani
   M. Antonio si ribella in Egitto
   Lepido esce dal Triumvirato
   37 - Consoli: Gneo Acerronio Proculo abd - Gaio Petronio Ponzio Nigrino abd - Lucio Canino Gallo abd - Suff. Marco Vipsanio Agrippa - Suff. Titus Statilius Taurus
   Rinnovo del Triunvirato
  Taranto venne fornita di un acquedotto e di un anfiteatro
   I Romani conquistano Gerusalemme, sottraendola ai Parti.
   Marco Vipsanio Agrippa crea il Portus Iulius, nell'attuale sommersa città di Puteoli ( Pozzuoli)
   36 - Consoli: Marco Cocceio Nerva abd - Lucio Gellio Publicola abd - Suff. Lucius Nonias Asprenas  - Suff. ? Marcius
   Battaglia di Naulochus. la flotta di Ottaviano, con Marco Vipsanio Agrippa, sconfigge Sesto Pompeo
   Ottaviano fonda Orange (Colonia Julia Firma Secundanorum Arausio)
   Ottaviano fa erigere il tempio di Apollo sul Palatino
   35 -Consoli: Lucio Cornificio abd - Sesto Pompeo abd - Suff. Publio Cornelio Scipione - Suff. Tito Peduceo
   Orazio pubblica il I libro delle Satire, dedicato a Mecenate
   L'Illiria diventa provincia romana
   34 - Consoli: Marco Antonio II abd - Lucio Scribonio Libone abd - Suff. Lucio Sempronio Atratino abd -  Suff. Paolo Emilio Lepido abd - Suff. Gaio Memmio - Suff. Marco Erennio Picente
   Muore Sallustio
   33 - Consoli: Gaio Giulio Cesare Ottaviano figlio del Divino Cesare II abd - Sesto Pompeo Magno non in carica - Lucio Volcacio Tullo abd - Suff.. Lucio Autronio Peto abd - Suff.  Lucio Flavio abd - Suff.  Gaio Fonteio Capitone abd - Suff. Marco Acilio Glabrione abd - Suff. Lucio Vinicio - Suff.  Quinto Laronio
  Termina il II triumvirato tra Giulio Cesare Ottaviano, Marco Antonio e Marco Emilio Lepido
   32 - Consoli: Gneo Domizio Enobarbo abd - Gaio Sosio abd - Suff.  Lucio Cornelio Cinna - Suff.   Marco Valerio Messalla
   Rottura tra Ottaviano e Antonio, Ottaviano pubblica illegalmente il testamento di Antonio, in cui richiede la sepoltura ad Alessandria e lascia l'Oriente i domini d'Oriente ai suoi figli
   Ottaviano è proclamato dux
   Il Senato romano dichiara guerra a Marco Antonio e Cleopatra
   31 - Consoli: Gaio Giulio Cesare Ottaviano figlio del Divino Cesare III abd - Marco Valerio Messalla Corvino abd - Suff.  Marco Tizio - Suff.  Gneo Pompeo
   Battaglia di Azio Ottaviano e Agrippa sconfiggono definitivamente Antonio e Cleopatra
   30 - Consoli: Imperatore Gaio Giulio Cesare Ottaviano figlio del Divino Cesare IV abd - Marco Licinio Crasso abd - Suff.  Gaio Antistio Vetere - Suff.  Marco Tullio Cicerone - Suff.  Lucio Senio (Balbino)
   Ottaviano annette l'Egitto
   Cleopatra muore
⭐  L’Egitto è provincia Romana 
   29 - Consoli: Imperatore Gaio Giulio Cesare Ottaviano figlio del Divino Cesare V - Sesto Appuleio abd - Suff.  Potito Valerio Messalla
   A Roma viene consacrato il tempio del Divus Iulius e viene edificato l'anfiteatro di Statilio Tauro
   28Consoli: Imperatore Gaio Giulio Cesare Ottaviano figlio del Divino Cesare VI - Marco Vipsanio Agrippa II -
   A Roma consacrazione del tempio di Apollo Palatino
   27 - Consoli: Imperatore Gaio Giulio Cesare Ottaviano Augusto figlio del Divino Cesare VII - Marco Vipsanio Agrippa III
   Ottaviano riceve il titolo di Augusto
   Nuova organizzazione delle province
   Viene eretto il Pantheon
👍 Regno di Augusto (fino al 14 d.c.) 
   Mutano le istituzioni romane
   26Consoli: Imperatore Gaio Giulio Cesare Ottaviano Augusto figlio del Divino Cesare VIII - Tito Statilio Tauro II
   25 - Consoli: Imperatore Gaio Giulio Cesare Ottaviano Augusto figlio del Divino Cesare IX - Marco Giunio Silano
   Battaglia di Vellica, Augusto vince i Cantabri
   Assedio di Aracillum, Gaio Antistio Vetere vince sui Cantabri
   24 - Consoli: Imperatore Gaio Giulio Cesare Ottaviano Augusto figlio del Divino Cesare X - Gaio Norbano Flacco
Muore Varrone
   23 - Consoli: Imperatore Gaio Giulio Cesare Ottaviano Augusto figlio del Divino Cesare XI - Aulus Terentius Varro Murena, morte - Suff. Gneo Calpurnio Pisone - Suff. Lucio Sestio Albaniano Quirinale
   Augusto diventa Console per l'undicesima volta.
   Per iniziativa del Senato l'ottavo mese dell'anno (Sextilis) viene dedicato ad Augusto e prende quindi il nome di Augustus,, da cui l'italiano agosto.
   Augusto rinuncia al consolato ed assume il potere tribunizio (tribunicia potestas) e il proconsolato (imperium proconsulare maius et infinitum). Il numero dei senatori viene ridotto dal migliaio a seicento membri.
   Viene pubblicata la prima raccolta delle Odi di Orazio.
   22 - Consoli: Marco Claudio Marcello Esernino - Lucio Arrunzio
Inaugurazione del tempio di Giove Tonante alle pendici del Campidoglio, a Roma
   21 - Consoli: Marco Lollio - Quinto Emilio Lepido
Matrimonio di Marco Vipsanio Agrippa e Giulia maggiore, figlia di Augusto
   20 - Consoli: Marco Appuleio - Publio Silio Nerva
   Il re parto Fraate IV restituisce a Roma in seguito all'azione diplomatica di Augusto le insegne partiche dell'esercito di Crasso sconfitto a Carre
   19 - Consoli: Gaio Senzio Saturnino, abd - Quinto Lucrezio Vespillone - Suff. Marco Vinicio
   A Roma, congiura di Marco Egnazio Rufo contro Ottaviano Augusto per nascondere le infrazioni commesse nel suo cursus honorum
   A Roma Marco Vipsanio Agrippa inaugura l'acquedotto Aqua Virgo.
   Vipsanio Agrippa sconfigge Baschi, Asturiani e Cantabri (i quali, approfittando delle guerre civili, erano penetrati nel Sud della penisola iberica, sottoposta al dominio romano), inglobando i territori che avevano occupato nella provincia di Spagna Citeriore
   18 - Consoli: Publio Cornelio Lentulo Marcellino - Gneo Cornelio Lentulo
   Augusto promulga la lex Julia de adulteriis coercendis, che condannava l'adulterio e gli altri rapporti sessuali irregolari; la lex Julia de maritandis ordinibus, che incoraggiava il matrimonio e la procreazione; una lex Julia de ambitu per reprimere la corruzione elettorale; la lex Julia samptuaria per controllare le spese superflue ed il fasto eccessivo.
   I Romani sottomettono i Camuni in Val Camonica e i Vennini in Valtellina.
   17 - Consoli: Gaio Furnio - Gaio Giunio Silano
   Augusto adotta come eredi i nipoti Gaio Cesare e Lucio Cesare, figli di Marco Vipsanio Agrippa e di sua figlia Giulia.
   Erode il Grande si reca a Roma da Augusto; al suo ritorno porta con sé i due figli, Alessandro e Aristobulo, che avevano vissuto alla corte imperiale.
   16 - Consoli: Lucio Domizio Enobarbo - Publio Cornelio Scipione, abd - Suff. Lucio Tario Rufo
   Clades Lolliana, Marco Lollio Paolino sconfitto dai Germani in Gallia
   Il proconsole dell'Illyricum Publio Silio Nerva conquista la Valcamonica
   Tiberio e Druso Cesare sottomettono i Taurisci, popolo stanziato nel Norico, trasformando questo territorio ricco di miniere d'oro e di ferro in provincia romana
⭐  16-15 - Norico e Renzia diventano province Romane 
   15 - Consoli: Marco Livio Druso Libone - Lucio Calpurnio Pisone
   Vindobona, l'odierna Vienna, diventa città di frontiera posta a difesa contro le popolazioni germaniche
   14 - Consoli: Marco Licinio Crasso DiveGneo Cornelio Lentulo l'Augure
   13 -
 Consoli
Tiberio Claudio Nerone - Publio Quintilio Varo
   12 - Consoli: Marco Valerio Messalla Appiano, morte - Publio Sulpicio Quirinio, abd -  Suff. Gaio Valgio Rufo, abd - Suff. Lucio Volusio Saturnino - Suff. Gaio Caninio Rebilo, morte
💣 Tiberio parte verso la Pannonia per placare una dura rivolta.
   Primo documento ufficiale che menziona la città Argentoratum, l'odierna Strasburgo.
👎  Morte di Marco Vipsanio Agrippa ; nello stesso anno sarà conclusa la realizzazione di una grande carta geografica raffigurante l'Impero romano, creata seguendo le sue indicazioni.
   Si finisce di costruire la Piramide Cestia a Roma, eretta quale tomba di Caio Cestio membro del Collegio dei "Septemviri Epulones".
   Erode il Grande accusa di tradimento dinanzi ad Augusto due propri figli, Alessandro e Aristobulo, ma poi i tre si riconciliano.
   11 Consoli: Quinto Elio Tuberone - Paolo Fabio Massimo
   Battaglia del fiume Lupia, Druso maggiore vince in Germania Magna
   Muore Ottavia Minore
   10 - ConsoliAfricano Fabio Massimo - Iullo Antonio
   9 - ConsoliNerone Claudio Druso - Tito Quinzio Crispino Sulpiciano
   Ultima campagna di Druso maggiore in Germania al termine della quale raggiunse il fiume Elba
   Ultimo anno in cui vengono approvate una serie di leggi chiamate leges iuliae.
💣 Tiberio doma una rivolta in Pannonia, concludendo una guerra iniziata nel 12 a.c.
   Druso a seguito di una caduta da cavallo, viene trasportato a Mogontiacum, dove il fratello Tiberio accorre al capezzale del fratello morente
   8 - Consoli: Gaio Marcio Censorino - Gaio Asinio Gallo
   Muore Mecenate
   7 - Consoli: Tiberio Claudio Nerone II - Gneo Calpurnio Pisone
   6 - Consoli: Decimo Lelio Balbo - Gaio Antistio Vetere
   5 - Consoli: Imperatore Gaio Giulio Cesare Ottaviano Augusto figlio del Divino Cesare XII - Lucio Cornelio Silla - Suff. Lucio Vinicio, abd - Suff. Quinto Aterio - Suff. Gaio Sulpicio Galba
   4 - Consoli: Gaio Calvisio Sabino - Lucio Passieno Rufo - Suff. C. Caelius Rufus - Suff. Gaio Sulpicio
   Erode Archelao ed Erode Antipa, figli di Erode il Grande, si recano a Roma da Augusto per farsi confermare i titoli regali. Durante la permanenza muore la loro madre, Maltace.
   Nasce Seneca
   3 - Consoli: Lucio Cornelio Lentulo - Marco Valerio Messalla Messallino
   2 - Consoli: Imperatore Gaio Giulio Cesare Ottaviano Augusto figlio del Divino Cesare XIII, abd - Marco Plauzio Silvano, abd - Suff. Gaio Fufio Gemino, abd - Suff. Lucio Caninio Gallo - Suff. Quinto Fabrizio -
   Viene inaugurato il Foro di Augusto
   1 - Consoli: Cosso Cornelio Lentulo - Lucio Calpurnio Pisone - Suff. Aulo Cecina Severo - Suff. Aulo Plauzio









   1 - Consoli: Gaio Giulio Cesare - Lucio Emilio Paolo - Suff. Aulus Plautius -  Suff. Aulus Caecina Severus - Suff. Cossus Cornelius Lentulus - Suff. Lucius Calpurnius Piso Augur
   Il cons. G. G. Cesare, adottato da Augusto, andò a trattare coi Parti, ma cadde in una trappola che gli recò ferite mortali.
   L. E. Paolo, cons., sposò Vipsania Iulia, nipote di Augusto, venne condannato a morte per aver cospirato contro Augusto e sua moglie venne esiliata. 
   Su ordine di Ottaviano Augusto, Tiberio guida una spedizione per reprimere la rivolta dei Germani (1-5)
   Con lo scopo di guadagnare prestigio politico, Gaio Cesare sposa Livilla, figlia di Antonia Minore e Nero Claudio Druso.
   Publio Sulpicio Quirinio diventa primo consigliere di Gaio Cesare durante la campagna militare in Armenia, dove combatte anche Gneo Domizio Enobarbo (figlio di Lucio Domizio Enobarbo).
   I Romani costruiscono l'acquedotto Aqua Alsienta.
   Ovidio scrive le sue Metamorfosi. Inoltre pubblica l'Ars amatoria, il Medicamine faciei, e i Remedia Amoris
   Tito Livio scrive la Storia di Roma (Ab Urbe condita).
💣 - Tiberio guida una spedizione per reprimere la rivolta dei Germani
   Viene costruito l'acquedotto Aqua Alsienta
   Ovidio scrive le Metamorfosi
   Tito Livio scrive Ab Urbe Condita, la Storia di Roma
   2 - Consoli: Publio Vinicio - Publio Alfeno Varo - Suff. Tito Quinzio Crispino Valeriano.
   P. Vinicio è figlio di Marcus Vinicius e di Julia Livilla, suocera di Tiberio.
   T. Q. C. Valeriano è creato console contemporaneamente alla condanna di suo fratello Tito Quintilio Crispino Sulpiciano da parte di Augusto.
   3Consoli: Lucio Elio Lamia - Marco Servilio - Suff.  Publio Silio - Suff. Lucio Volusio Saturnino
   Augusto adotta suo nipote Gaio Cesare
   L. A. Lamia, cons, governatore 4-6 in Germania poi in Pannonia. Nel 15-16 proconsole in Africa. 21-32 governatore della Siria. Dal 32 alla morte praefectus urbi. Amico intimo dell’imperatore Tiberio.
   4 - Consoli: Sesto Elio Catone - Gaio Senzio Saturnino - Suff. Gneo Senzio Saturnino
   Augusto nomina Tiberio suo erede e futuro imperatore che adotta a sua volta Germanico
   Tiberio vince una campagna militare per rafforzare il controllo sulle popolazioni germaniche.
   Viene pubblicata la Lex Aelia Sentia, che limita la liberazione degli schiavi.
   Giulia maggiore, unica figlia naturale di Augusto, torna dall'esilio e va a Rhegium dove morirà di fame
   5 - Consoli: Lucio Valerio Messalla Voleso - Gneo Cornelio Cinna Magno - Suff. Gaio Vibio Postumo Suff. Gaio Ateio Capitone
   Tiberio conquista i territori della Germania Magna
   Viene pubblicata la Lex Valeria Cornelia, una legge riguardo alla votazione nella Comitia centuriata
   6 - Consoli: Marco Emilio Lepido - Lucio Arrunzio - Suff. Lucio Nonio Asprenate
  Roma crea le due nuove province di Giudea e Mesia 
   Con 170 milioni di sesterzi, Augusto crea l'aerarium militare, per il pagamento dei legionari veterani che si ritirano dal servizio militare.
   Augusto ordina il raddoppio degli approvvigionamenti di grano da distribuire alla popolazione di Roma per fronteggiare la crisi alimentare.
   Dopo un incendio catastrofico a Roma, Augusto istituisce il corpo dei Vigiles per la vigilanza notturna delle strade e gli incendi.
   Tiberio combatte l'avanzata dei Marcomanni
💣 - Le tribù illiriche in Dalmazia e Pannonia si ribellano e la lotta durerà fino al 9 d.c..
   Tiberio inaugura il Tempio dei Dioscuri dopo il restauro.
   Gneo Cornelio Lentulo l'Augure infligge una grave sconfitta ai Getuli
⭐  La provincia di Sardegna e Corsica viene creata provincia imperiale 
   7 - Consoli: Quinto Cecilio Metello Cretico Silano - Aulo Licinio Nerva Siliano
💣 - Prosegue la rivolta degli illiri in Dalmazia e Pannonia
   Viene costituita la X Regio, Venetia et Histria, comprendente l'Italia nord-orientale fino al Golfo del Quarnero con capitale Aquileia.
   8 - Consoli: Marco Furio Camillo - Sesto Nonio Quintiliano - Suff. Lucio Apronio  - Suff. Aulo Vibio Abito
   Tiberio sconfigge i ribelli illiri in Dalmazia sul fiume Bathinus
   Augusto esilia sua nipote Giulia minore
   Augusto condanna il poeta Ovidio alla "relegatio perpetua" a Tomi (Costanza)
   Lucio Emilio Paolo (console 1 d.c.) è accusato di congiurare contro l'imperatore e fugge da Roma
   9 - Consoli: Gaio Poppeo Sabino - Quinto Sulpicio Camerino
   Battaglia Foresta di Teutoburgo, Arminio annienta le tre legioni di Publio Quintilio Varo
   Promulgata da Augusto la lex Papia Poppaea per frenare il celibato
   Finanze di Roma al collasso dopo la sconfitta di Teutoburgo e l'insurrezione degli illiri in Dalmazia e Pannonia. Augusto pone una tassa del 5% sulle successioni e dell'1% sulle vendite
   10 - Consoli: Publio Cornelio Dolabella - Gaio Giunio Silano - Suff. Servio Cornelio Lentulo Maluginense - Suff. Quinto Giunio Bleso
⭐  L'Illiria viene suddivisa nelle nuove province romane di Dalmazia e Pannonia 
   11 - Consoli: Manio Emilio Lepido - Tito Statilio Tauro
   Germanico assicura al controllo romano il fiume Reno e la provincia della Germania inferiore.
   12 - Consoli: Germanico Giulio Cesare - Gaio Fonteio Capitone - Suff. Gaio Visellio Varrone
   La Basilica Giulia inaugurata dopo il restauro per l'incendio del 12 a.c. e dedicata ai nipoti di Augusto, Gaio e Lucio Cesare
   13 - Consoli: Gaio Silio Aulo Cecina Largo - Lucio Munazio Planco
   Tiberio torna a Roma e ottiene il trionfo per le conquiste in Germania
   Strabone pubblica il suo libro sulla forma geometrica della Terra
   Ovidio pubblica i primi tre libri delle Lettere dal Ponto
👎 14 - Morte di Augusto 
   Consoli: Sesto Pompeo - Sesto Appuleio
💣 - Le legioni di stanza sul fiume Reno si ribellano dopo la morte di Augusto. Germanico pone fine ai disordini.
💣 - La legione I Germanica viene inviata a Nauportus (Slovenia centrale) per costruirvi strade e ponti. Ma la legione si ribella e saccheggia la città.
   Germanico viene nominato comandante di tutte le forze militari in Germania, e parte per una spedizione oltre il Reno che durerà fino al 16 d.c.
   Inizia la costruzione del ponte di Tiberio a Rimini.
   Il Senato decreta l'apoteosi ad Augusto.
   Il censimento dei cittadini romani attesta che il loro numero è di 4,973,000.
   Inizio della Dinastia Giulio-Claudia.
👍 14-37 - Tiberio è imperatore 
   15 - Consoli:  Druso Giulio Cesare - Gaio Norbano Flacco - Suff. Marco Giunio Silano
   Comincia la spedizione germanica di Germanico, doppio attacco da Vetera e Moguntiacum.
   Germanico riprende possesso del vessillo della Legio XIX, perduto a Teutoburgo (9 d.c.) e fa seppellire i resti dell'armata di Publio Quintilio Varo.
   16 - Consoli: Sisenna Statilio Tauro - Lucio Scribonio Libone - Suff. Gaio Vibio Rufo - Suff. Publio Pomponio Grecino
   Battaglia Pontes longi, del legato Aulo Cecina Severo contro Arminio
   Battaglia di Idistaviso, Germanico vendica Teutoburgo sconfiggendo i Germani di Arminio
   Ovidio pubblica le Epistole dal Ponto.
   17 - Consoli: Lucio Pomponio Flacco - Gaio Celio Rufo - Suff. Gaio Vibio Marso - Suff. Lucio Voluseio Proculo
   Germanico celebra il trionfo per le sue vittorie contro i germani
⭐  La Cappadocia diventa una provincia romana 
   18 - Consoli: Tiberio Cesare Augusto III - Germanico Giulio Cesare II - Suff. Lucio Seio Tuberone - Marco Livineio Regolo - suff. Gaio Rubellio Blando - Suff. Marco Vipstano Gallo
💣 Nella rivolta in Numidia viene distrutta una vexillatio appartenente alla legione III Augusta.
   19 - Consoli: Marco Giunio Silano Torquato - Lucio Norbano Balbo - Suff. Publio Petronio
   Morte di Germanico in Siria
   20 - Consoli: Marco Valerio Messalla - Marco Aurelio Cotta Massimo Messalino
   Tiberio è costretto ad aprire un'inchiesta presso il senato sulla morte di Germanico. Per evitare una probabile condanna, il governatore della Siria Gneo Calpurnio Pisone si toglie la vita
   Filone di Alessandria definisce la filosofia come "la domestica" della teologia, é il segno della prima barbarie.
   21 - Consoli: Tiberio Cesare Augusto IV - Druso Giulio Cesare II - Suff. Gnaeus Tremellius, - Suff. Marcus Aelius Scaurus
   - A Roma, sul colle del Quirinale, vengono costruite caserme permanenti della Guardia pretoriana, la guardia del corpo dell'imperatore.
💣 In Gallia scoppia la rivolta degli Edui, guidati da Giulio Sacroviro e Giulio Floro, che però viene subito repressa dal generale romano Gaio Silio.
   L'imperatore Tiberio ottiene il consolato per la quarta volta.
   Roma costituisce uno "stato cuscinetto" nel territorio dei Quadi, nella regione meridionale dell'odierna Slovacchia
   M. A. Scaurus, Suff., retorico, poeta, figlio di Marco Emilio Scauro, si suicidò per l'accusa di lesa maestà verso Tiberio che avrebbe offeso in una sua tragedia
   A Roma comincia la produzione di penne e di materiale per la scrittura.
   22 - Consoli: Decimo Aterio Agrippa - Gaio Sulpicio Galba
   23 - Consoli: Gaio Asinio Pollione - Gaio Antistio Vetere
   Morte di Druso, figlio di Tiberio. Da questo momento l'imperatore perde interesse per la gestione dell'impero romano. Il consigliere più vicino, Lucio Elio Seiano, assume il controllo di fatto dell'impero e del senato romano
   24 - Consoli: Servio Cornelio Cetego - Lucio Visellio Varrone
⭐  Numidia e Mauretania diventano province romane 
💣 Viene sedata la rivolta della coalizione Musulamii-Berberi capeggiata da Tacfarinas.
   25 - Consoli: Cosso Cornelio Lentulo - Marco Asinio Agrippa
   L'imperatore Tiberio decide su una disputa territoriale fra Sparta e Messene che l'Ager Dentheliales sul monte Taigeto appartiene a Messene
   26 - Consoli: Gneo Cornelio Lentulo Getulico - Gaio Calvisio Sabino - Suff. Quinto Giunio Bleso - Suff. Quinto Giunio Bleso
   Tiberio si ritira a Capri, governando Roma attraverso corrispondenza;
   27 - Consoli: Lucio Calpurnio Pisone - Marco Licinio Crasso Frugi - suff. Publio Cornelio Lentulo - Suff. Gaio Sallustio Passieno Crispo I
   Nell'antica città latina di Fidene (a 8 km a nord di Roma), un anfiteatro mal costruito collassa provocando la morte di 20.000 spettatori.
   Ad Ariniminum (Rimini) viene costruito e inaugurato l'Arco di Augusto
   28 - Consoli: Appio Giunio Silano - Publio Silio Nerva
💣 - La tribù dei Frisoni si ribella a causa delle tasse
   Le legioni romane stanziate in Germania vengono trasferite nella base navale di Flevum (Velsen, in Olanda Sett.), per organizzare una campagna contro i Frisoni. Questi decidono di stringere con Roma un trattato in cui promettono di non invadere il territorio ad occidente del Reno.
   29 - Consoli: Gaio Fufio Gemino - Lucio Rubellio Gemino
   I Romani prendono il controllo della città di Serdica (Sofia, Bulgaria).
   Agrippina maggiore (zia del futuro imperatore Nerone) viene inviata in esilio sull'isola di Pandataria (Ventotene). I suoi figli vengono tutti imprigionati da Lucio Elio Seiano, tranne Caligola
Viene fondata la colonia romana Augusta Julia Taurinorum (Torino)
   30 - Consoli: Marco Vinicio - Gaio Cassio Longino
Velleio Patercolo pubblica Historiae Romanae ad M. Vinicium libri duo, storia di Roma fino all'imperatore Tiberio
   31 - Consoli: Tiberio Cesare Augusto V - Lucio Elio Seiano
   Lucio Elio Seiano viene nominato co-console di Tiberio. Ma l'imperatore è consapevole di una cospirazione organizzata da Seiano, che viene arrestato e condannato a morte. A capo della Guardia pretoriana Tiberio nomina Quinto Nevio Sutorio Macrone
   32 - Consoli: Gneo Domizio Enobarbo - Lucio Arrunzio Camillo Scriboniano
   33 - Consoli: Lucio Livio Ocella Servio Sulpicio Galba - Lucio Cornelio Silla Felice
   Scoppia una gravissima crisi finanziaria, dovuta alle precedenti politiche fiscali. Il valore dei terreni crolla e aumentano i debiti. Le prime vittime della crisi sono i senatori, la classe dei cavalieri e dei più ricchi. Molte ricche famiglie cadono in rovina.
Tiberio crea un istituto di credito statale a Roma.
   34 - Consoli: Paolo Fabio Persico - Lucio Vitellio il Vecchio I
   Iniziano i lavori di costruzione di un acquedotto a Nemausus, l'odierna Nîmes (Francia meridionale).
💣 I Romani intervengono in Armenia (fino al 37 d.c.).
   35 - Consoli: Gaio Cestio Gallo - Marco Servilio Noniano - Suff. Decimo Valerio Asiatico I -
   36 - Consoli: Sesto Papinio Allenio - Quinto Plauzio
💣 In Samaria i Romani sedano violentemente un tentativo di rivolta sul monte Garizim
Erode Antipa subisce diverse sconfitte nella guerra contro il regno di Nabatea. Tiberio ordina al governatore della Siria Lucio Vitellio il Vecchio di inseguire e uccidere Areta IV. Ma il governatore si rifiuta di appoggiare Erode Antipa (alleato dei Romani) e abbandona la sua campagna militare ben prima della morte dell'imperatore Tiberio (nel 37 d.c.).
   37 - Consoli: Gneo Acerronio Proculo - Gaio Petronio Ponzio Nigrino - Suff. Gaio Cesare Augusto Germanico I - Suff. Tiberio Claudio Nerone Germanico I - Suff. Aulo Cecina Peto - Suff. Gaio Caninio Rebilo
👎  Morte di Tiberio a Miseno 
👍  37-41 - Caligola è imperatore 
   Gaio Giulio Cesare Germanico, Caligola, diviene Imperatore grazie al popolo e al Senato (contro il volere del defunto imperatore Tiberio). Caligola cerca subito di dare una natura divina alla sua carica e crea subito un conflitto fra lui e la classe senatoria che lo ha appena fatto salire al potere
   38 - Consoli: Marco Aquila Giuliano - Gaio Nonio Asprenate - Suff. Servio Asinio Celere - Suff. Sesto Nonio Quintiliano
   Caligola fece introdurre una sua statua in tutti i luoghi di culto dell'impero romano, comprese le sinagoghe
   39 - Consoli: Gaio Cesare Augusto Germanico II - Lucio Apronio Cesiano - Suff. Quinto Sanquinio Massimo - suff. Gneo Domizio Corbulone - suff. Aulo Didio Gallo - Suff. Gneo Domizio Afro
   Gli acquedotti Claudio e Aniene Nuovo iniziati a costruire dall’imperatore Caligola 
   Caligola inaugura il secondo consolato, che eserciterà per 30 giorni
   Gaio Ofonio Tigellino (futuro capo dei pretoriani con Nerone) viene bandito da Roma per aver compiuto adulterio con la sorella dell'imperatore Caligola.
   Caligola ordina la costruzione di un ponte di barche lungo due miglia per collegare Baiae con Puteoli.
   Erode Agrippa I, re di Giudea, accusa Erode Antipa di aver cospirato contro Caligola. Antipa viene quindi esiliato e Agrippa ottiene i suoi territori.
   Caligola costituisce due nuove legioni per una nuova campagna militare in Germania. Ma la spedizione viene interrotta a causa di una cospirazione guidata da Cassio Cherea. Nonostante non sia mai giunto in Germania, Caligola si fa proclamare "vittorioso" e ordina in suo onore un trionfo.
   Caligola ordina la costruzione di una statua di se stesso da porre nel Tempio di Gerusalemme. 
Publio Petronio, governatore della Siria e incaricato di erigere la statua, affronta una grande sollevazione popolare degli Ebrei (riuscendo a non eseguire mai il compito assegnato da Caligola).
   40 - Consoli: Gaio Cesare Augusto Germanico III (sine collega) - Suff. Gaio Lecanio Basso - Suff. Quinto Terenzio Culleone
   Ha luogo la costruzione delle cisterne romane, a Fermo, che servivano per deposito e depurazione di acque destinate alla città e al Navale Fermano.
   Caligola inaugura il terzo consolato, che eserciterà per 12 giorni.
   Caligola parte per una spedizione militare espansionistica in Britannia, che fallisce miseramente ma si proclama "vincitore".
⭐  Il Norico diventa provincia romana 
   Caligola attua una riforma dell'autocrazia in senso ellenistico: distribuisce onori e cariche, si fa proclamare lui stesso una divinità (ordinando di tagliare la testa a tutte le statue delle antiche divinità facendole sostituire con la sua). Inoltre nomina senatore il suo cavallo preferito, Incitatus.
   41 - Consoli: Gaio Cesare Augusto Germanico IV - Gneo Senzio Saturnino - Suff. Publio Pomponio Secondo - Suff. Gaio Calpurnio Pisone
   Caligola inaugura il quarto consolato e lo eserciterà per 6 giorni.
   La moglie di Claudio, Messalina, fa cacciare in esilio Seneca in Corsica con l'accusa di aver commesso adulterio con Giulia Livilla.
   Le truppe romane bloccano un attacco delle tribù germaniche lungo il fiume Reno
👎 Cherea uccide Caligola 
   Nascita di Tiberio Claudio Germanico Britannico
👍 41-54 - Claudio è imperatore 
   42Consoli: Tiberio Claudio Cesare Augusto Germanico II - Gaio Cecina Largo - Suff. Gaio Svetonio Paolino I
⭐  Gli odierni territori di Algeria e Marocco diventano province romane 
💣 Il governatore della Dalmazia, Lucio Arrunzio Camillo Scriboniano, si ribella all'imperatore ma viene sconfitto e ucciso in cinque giorni
   I Romani prendono il controllo di Ceuta, utilizzando il suo porto per scopi militari.
   Claudio ordina l'inizio della costruzione di Portus, una cittadina facente funzione di porto sul Mar Tirreno della città di Roma
⭐  43 - La Mauretania diventa una provincia romana 
   Consoli: Tiberio Claudio Cesare Augusto Germanico III - Lucio Vitellio il Vecchio II
   Battaglia di Medway Claudio e Aulo Plauzio sconfiggono una confederazione di Britanni
   Inizio della conquista della Britannia guidata da Aulo Plauzio alla testa di 4 legioni (20.000 uomini) e di un eguale numero di truppe ausiliarie
   Fondazione di Londinum (Londra)
   44Consoli: Tito Statilio Tauro - Gaio Sallustio Passieno Crispo II - Suff. Publio Pomponio Secondo
   Claudio torna a Roma in trionfo, avendo conquistato la parte sud-orientale della Britannia.
⭐  La Mauretania diventa una provincia romana 
⭐  L'isola di Rodi ritorna sotto il controllo dell'Impero romano 
   Alla morte di Erode Agrippa I, l'imperatore Claudio decide di riportare Giudea e Samaria sotto controllo romano, nominando un procurator Augusti, Cuspio Fado, a governarla.
   Pomponio Mela scrive De situ orbis ("La posizione della terra"), un trattato di geografia.
   45Consoli: Marco Vinicio II - Tito Statilio Tauro Corvino - Suff. Tiberio Plauzio Silvano Eliano I
   Juvavum (Salisburgo) acquisisce lo status di municipium
   L'imperatore Claudio espelle da Roma gli Ebrei
   Il Senato romano conduce alcune inchieste sulla speculazione edilizia nella capitale
   46Consoli: Decimo Valerio Asiatico II - Marco Giunio Silano Torquato
   Il censimento conteggia un totale di 6 milioni di cittadini romani in tutti i territori imperiali.
⭐  La Tracia diventa una provincia romana 
   47Consoli: Tiberio Claudio Cesare Augusto Germanico IV - Lucio Vitellio il Vecchio III -  Suff. Tito Flavio Sabino
   Il sud-est dell'isola britannica è provincia romana
   Claudio ripristina a pieno regime la magistratura del consolato e i ludi saeculares. Inoltre riorganizza l'ordine degli aruspici, aumentando il numero dei membri fino a 60
   48 - Consoli: Aulo Vitellio - Lucio Vipstano Publicola Messalla
   Morte di Messalina ad opera di Narcisso. Dopo l'esecuzione di Messalina, Claudio ottiene il consenso del senato al matrimonio con sua nipote, Giulia Agrippina Augusta
   49Consoli: Quinto Veranio Nipote - Gaio Pompeio Longo Gallo
   Seneca viene nominato tutore e precettore di Nerone
   Nerone si fidanza con la sorella dell'imperatore Claudio, Claudia Ottavia. A questo scopo Giulia Agrippina Augusta, moglie e nipote di Claudio, accusa di incesto il fidanzato precedente di Ottavia, Lucio Giunio Silano Torquato, che viene condannato a morte
   50 - Consoli: Gaio Antistio Vetere II - Marco Suillio Nerullino
   Battaglia Caer Caradock capo britannico Carataco sconfitto e catturato dai Romani di Ostorio Scapola
   Claudio, per la moglie Giulia Agrippina Augusta, costituisce la Colonia Claudia Ara Agrippinensium (Colonia)
   I Romani apprendono la fabbricazione e l'utilizzo del sapone dai Galli.
   Claudio procede all'adozione del giovane futuro imperatore Nerone.
   51 - Consoli: Tiberio Claudio Cesare Augusto Germanico V - Servio Cornelio Scipione Salvidieno Orfito
   L'imperatore Claudio organizza un trionfo a Roma dove viene "esposto" il prigioniero Carataco, il cui modo di comportarsi dignitoso e fiero convince l'imperatore a risparmiargli la vita e permettere a lui e alla sua famiglia di vivere per un breve periodo a Roma senza limitazioni
   52 - Consoli: Fausto Cornelio Silla Felice - Lucio Salvio Otone Tiziano
   Claudio fa iniziare un'opera idraulica per controllare il bacino del Fucino attraverso un tunnel (lungo 5,6 km) sotto il monte Salviano. L'opera richiederà undici anni di lavoro e 30.000 persone.Claudio termina l'acquedotto Claudio.
   Viene emanata una norma che vieta l'uccisione degli schiavi anziani e storpi.
   53 - Consoli: Decimo Giunio Silano Torquato - Quinto Aterio Antonino
   Claudio adotta Nerone, destinando, così, il figlio di Agrippina alla successione al trono (escludendo quindi Britannico, figlio della sua prima moglie Valeria Messalina).
   Matrimonio fra Nerone ed Ottavia, figlia di Claudio
   54 - Consoli: Manio Acilio Aviola - Marco Asinio Marcello
👎  Morte di Claudio 
👍 54-68 - Nerone è imperatore 
   Due centurioni vengono inviati nell'Egitto meridionale alla ricerca della fonte del Nilo e di nuovi territori da conquistare. Al loro ritorno gli esploratori raccontano che ci sono molte città nel deserto, ma che l'area sembra troppo povera per essere degna di conquista
   55Consoli: Nerone Claudio Cesare Augusto Germanico - Lucio Antistio Vetere - suff. Gneo Cornelio Lentulo Getulico
   Su ordine dell'imperatore Nerone, Britannico (figlio di Claudio) viene avvelenato
   Nerone fa cacciare da Roma sua madre Agrippina, che si trasferisca a Miseno
   56Consoli: Quinto Volusio Saturnino - Publio Cornelio Lentulo Scipione
Nasce Tacito
   57Consoli: Nerone Claudio Cesare Augusto Germanico II - Lucio Calpurnio Pisone
   58 - Consoli: Nerone Claudio Cesare Augusto Germanico III - Marco Valerio Messalla Corvino
   Sacco di Artaxata di Gneo Domizio Corbulone durante la guerra in Armenia
   Nerone intraprende la guerra con i Parti; in seguito stipula un trattato di pace
   L'imperatore Nerone e Marco Valerio Messalla sono consoli.
   Finisce l'amicizia fra Nerone e il suo amico Marco Salvio Otone quando entrambi si innamorano di Poppea. Nerone invia Otone in Lusitania per assumervi la carica di governatore.
   59 - Consoli: Gaio Vipstano Aproniano - Gaio Fonteio Capitone
   Nerone fa assassinare sua madre, Agrippina Minore
   60 - Consoli: Nerone Claudio Cesare Augusto Germanico IV - Cosso Cornelio Lentulo
   Battaglia di Camulodunum Boudicca contro i Romani saccheggiando Camulodunum
   I Roxolani vengono sconfitti dai Romani sulle rive del Danubio
   61 - Consoli: Publio Petronio Turpiliano - Lucio Giunio Cesennio Peto
   Battaglia della strada Watling Boudicca sconfitta da Svetonio Paolino
   62 - Consoli: Publio Mario - Lucio Afinio Gallo
   Battaglia di Rhandeia Lucio Cesennio Peto sconfitto da Parti e Armeni
   63Consoli: Gaio Memmio Regolo - Lucio Verginio Rufo
   64 - Consoli: Gaio Lecanio Basso - Marco Licinio Crasso Frugi
   Incendio di Roma e prime persecuzioni dei cristiani
   65 - Consoli: Aulo Licinio Nerva Siliano - Marco Giulio Vestino Attico -
   Congiura di Pisone
💥  66 - I guerra giudaica 
   66 - Consoli: Gaio Luccio Telesino - Gaio Svetonio Paolino II - Suff. Marco Vettio Bolano
   Battaglia Beth Horon Giudei battono Cestio Gallo.
   Congiura di Corbulone
   Assedio di Ascalona I Romani respingono un esercito assediante di Giudei
   67 - Consoli: Lucio Giulio Rufo - Fonteio Capitone
   Assedio di Iotapata Vespasiano occupa la città giudea contro Giuseppe Flavio
   Assedio di Iafa Il, il legatus legionis Traiano occupa la città galilea di Iafa
   Battaglia del monte Garizim, il legatus legionis Sesto Vettuleno Ceriale sconfigge i Samaritani
   Battaglia di Ioppe, Vespasiano occupa la città giudea di Ioppe (Giaffa)
   Assedio di Tarichee Vespasiano assedia con successo la città ribelle di Tarichee
   Assedio di Gamala Vespasiano assedia la città ribelle di Gamala
   Battaglia Monte Tabor egato di Vespasiano, Giulio Placido batte Giudei
   68 - Consoli: Tiberio Catio Asconio Silio Italico - Publio Galerio Tracalo
   Battaglia del Giordano Le forze romane di Vespasiano trucidarono 15.000 giudei
👎  Morte di Nerone 
👍  68 - Galba è imperatore 
   69 - Consoli: Servio Sulpicio Galba Imperatore Cesare Augusto II - Tito Vinio Rufino -  Suff. Marco Salvio Otone Cesare Augusto - Suff. Marco Salvio Otone Cesare Augusto - Suff. Lucio Salvio Otone Tiziano II - Suff. Lucio Verginio Rufo II - Suff. Lucio Pompeo Vopisco - suff. Tito Flavio Sabino - Gneo Aruleno Celio Sabino - suff. Arrio Antonino - Suff. Aulo Mario Celso - Suff. Fabio Valente - Suff. Aulo Cecina Alieno
👎  I pretoriani uccidono Galba 
👍  Otone proclamato Imperatore 
   Le legioni di Vitellio sconfiggono Otone a Bedriaco:
👎  Otone si uccide 
👍  Vitellio proclamato Imperatore 
   Assedio del Campidoglio, I Flaviani assediati e sconfitti sul Campidoglio dai Vitelliani
   I battaglia di Bedriaco, Vitellio sconfigge l'imperatore Otone e sale al trono
   II battaglia di Bedriaco, Marco Antonio Primo, leale a Vespasiano, sconfigge Vitellio
   Assedio di Piacenza, i Vitelliani attaccano Piacenza, ma poi si ritirano.
   Battaglia di locus Castorum, i Vitelliani sconfitti dagli Otoniani presso Cremona
   Assedio di Cremona, i Flaviani assediano i Vitelliani a Cremona, che alla fine si arrendono
   Battaglia di Forum Iulii, gli Otoniani sconfiggono i Vitelliani in Gallia Narbonensis
   Battaglia di Roma, i Flaviani di Antonio Primo sconfiggono i Vitelliani
👎  Morte di Vitellio 
   Le legioni di Oriente proclamano imperatore Vespasiano
👍  69-79 - Vespasiano è imperatore 
💣 -  Gaio Giulio Civile guida la Rivolta batava in Germania Inferiore; sconfitto da Quinto Petilio Ceriale
   70 - Consoli: Imperatore Cesare Vespasiano Augusto I - Tito Cesare Vespasiano - Suff. Quinto Petilio Ceriale I
   Assedio di Gerusalemme, Tito espugna la città, distruzione dell'antico Tempio di Salomone
   71 - Consoli: Imperatore Cesare Vespasiano Augusto III - Marco Cocceio Nerva - Suff. Cesare Domiziano - Suff. Gneo Pedio Casco -  Suff.Gaius Calpetanus Rantius Quirinalis - Suff. Valerius Festus - Suff.  Lucius Flavius Fimbria - suff. Gaius Atilius Barbarus - Suff. Lucius Acilius Strabo - Suff. Sextus Neranius Capito
   Il governatore della Britannia Quinto Petilio Ceriale sconfigge i Briganti e pone fine alla loro rivolta. Prima di assumere la nuova carica, Ceriale aveva sconfitto e sedato la rivolta dei Batavi.
   Assedio Macheronte, legatus Augusti pro praetore Sesto Lucilio Basso occupa Macheronte
   71/84 - Pacificazione della Britannia, conquista degli attuali territori del Galles e della Scozia
   72Consoli: Imperatore Cesare Vespasiano Augusto IV - Tito Cesare Vespasiano II - Suff. Gaio Licinio Muciano III - Suff. Tito Flavio Sabino II - Suff. Marco Ulpio Traiano padre -
   Vespasiano e suo figlio Tito sono i consoli
   Vespasiano ordina l'inizio dei lavori di costruzione del Colosseo, originariamente conosciuto come Amphitheatrum Flavium.
   73 - Consoli: Cesare Domiziano II - Lucio Valerio Catullo Messallino - Suff. Marco Arrecino Clemente - Suff. Sesto Giulio Frontino
   74Consoli: Imperatore Cesare Vespasiano Augusto V - Tito Cesare Vespasiano III - Suff. Quinto Petilio Ceriale II - Suff. Tiberio Plauzio Silvano Eliano II -  Suff. Domitianus Caesar III - Suff. Titus Clodius Eprius Marcellus II
   La Foresta nera ritorna sotto il controllo dell'impero romano.
   L'imperatore Vespasiano emana un editto con il quale riconosce lo ius latii alle comunità delle provincie spagnole.
   Sesto Giulio Frontino diventa governatore della provincia di Britannia
   Il legatus Augusti pro praetore Lucio Flavio Silva guida la Legio X Fretensis nell'assedio di Masada, ultimo rifugio dei ribelli Ebrei (della fazione dei Sicarii) dopo la caduta di Gerusalemme nel 70, e scopre che 960 ebrei si sono suicidati.
   75Consoli: Imperatore Cesare Vespasiano Augusto VI - Tito Cesare Vespasiano IV - Suff. Gaius Pomponius - Suff.  Lucius Manlius Patruinus
   L'imperatore Vespasiano ordina la costruzione del Tempio della Pace, dove viene custodita la Menorah e il tesoro del Secondo Tempio di Gerusalemme
   76Consoli: Imperatore Cesare Vespasiano Augusto VII - Tito Cesare Vespasiano V -  Domitianus Caesar IV - Suff. Lucius Cassidienus - Suff. Galeo Tettienus Petronianus - Suff. Marcus Fulvius Gillo
Nasce Adriano
   77Consoli: Imperatore Cesare Vespasiano Augusto VIII - Tito Cesare Vespasiano VI - Domitianus Caesar V - Suff. Gnaeus Iulius Agricola
   Agricola sottomette in Galles gli Ordovici e insegue i resti della tribù sull'isola di Anglesey, territorio sacro per i druidi.
   Plinio Il Vecchio inizia a pubblicare la sua Historia Naturalis
   78Consoli: Decimo Giunio Novio Prisco Rufo - Lucio Ceionio Commodo - suff. Sextus Vitulasius Nepos - Suff. Quintus Articuleius Peatus
   79 - Consoli: Imperatore Cesare Vespasiano Augusto IX - Tito Cesare Vespasiano VII - Domitianus Caesar VI - Suff. Lucius Iunius Caesennius Paetus - Suff. Publius Calvisius Ruso Iulius Frontinus  - Suff. Titus Rubrius Aelius Nepos - Suff. Marcus Arrius Flaccus
   Eruzione del Vesuvio e distruzione di Ercolano, Pompei, Stabia
👎  Morte di Vespasiano 
👍  79-81 - Tito è imperatore (fino all’81) 
   80 - Consoli: Imperatore Tito Cesare Vespasiano Augusto VIII - Cesare Domiziano VII - Suff. Aulus Didius Gallus Fabricius Veiento - Suff. Lucius Aelius Plautius Lamia Aelianus - Suff. Quintus Pactumeius Fronto - Suff. Lucius Aelius Plautius Lamia Aelianus - Suff.C. Marius Marcellus Octavius - Suff. P. Cluvius Rufus - Suff. Lucius Aelius Plautius Lamia Aelianus - Suff. Marcus Tittius Frugi - Suff. Titus Vinicius Iulianus
   Rovinoso incendio a Roma
   Viene terminata la costruzione del Colosseo
   Viene costruito l'acquedotto Eifel (lungo 95 km) che collegava l'altopiano omonimo (Germania ovest) con l'odierna Colonia
   Inizia la costruzione dell'Arco di Tito
👎  Morte di Tito 
👍  81-96 - Domiziano è imperatore (fino al 96) 
   81Consoli: Lucio Flavio Silva Nonio Basso - Lucio Asinio Pollione Verrucoso - Suff. Marcus Roscius Coelius - Suff. Gaius Iulius Iuvenalis - Suff. Lucius Vettius Paullus - Suff. Titus Iunius Montanus - Suff. Marcus Petronius Umbrinus - Suff. Lucius Carminius Lusitanicus
   Domiziano assume il titolo di Dominus inimicandosi il senato
   82Consoli: Imperatore Cesare Domiziano Augusto VIII - Suff. Tito Flavio Sabino - Suff. Publius Valerius Patruinus - Suff. Lucius Antonius Saturninus - Suff. Marcus Larcius Magnus Pompeius Silo - Suff. Titus Aurelius Quietus
   Domiziano costituisce la Legio I Minervia per sconfiggere la tribù dei Catti
   83Consoli: Imperatore Cesare Domiziano Augusto IX - Suff. Quinto Petilio Rufo II - Suff. Quinto Petilio Ceriale III - Suff. Marco Cornelio Nigrino Curiazio Materno - Suff. Tettius Iulianus - Suff. Terentius Strabo Erucius Homulus
   Domiziano entra in guerra contro i Catti ricacciandoli oltre il Reno e permettendo ai Romani di costruire fortificazioni lungo il confine.
   Viene proibita la castrazione degli schiavi.
   84 - Consoli: Imperatore Cesare Domiziano Augusto X  - Suff. Gaio Oppio Sabino - Suff. Gaius Tullius Capito Pomponianus - Suff. Plotius Firmus - Suff. Gaius Cornelius Gallicanus
Gneo Giulio Agricola sconfigge i Caledoni nella battaglia del monte Graupio
   Battaglia monte Graupio, Gneo Giulio Agricola sconfigge i Caledoni
   85Consoli: Imperatore Cesare Domiziano Augusto XI - Tito Aurelio Fulvo II - Suff. Gaio Rutilio Gallico I - Suff. Valerius Messalla - Suff. Decimus Aburius Bassus - Suff. Quintus Iulius Balbus
💣 Decebalo, re dei Daci, si ribella e invade la Mesia
Con la carica di censore a vita (e potendo controllare le nomine senatoriali), il Senato romano si oppone sempre più al potere di Domiziano
   86 - Consoli: Imperatore Cesare Domiziano Augusto XII -  Servio Cornelio Dolabella Petroniano - Suff. Aulo Bucio Lappio Massimo  - Suff. Gaius Secius Campanus - Suff.  Quintus Vibius Secunuds - Suff. Sextus Octavius Fronto - Suff. Tiberius Iulius Candidus - Suff. Marius Celsus - Suff. Aulus Lappius Maximus I - Suff. Gaius Octavius Tidius Tossianus - Suff. L. Iavolenus Priscus
   Battaglia di Tapae Gaio Oppio Sabino è sconfitto dai Daci di Decebalo
   87Consoli: Imperatore Cesare Domiziano Augusto XIII - Suff. Lucio Volusio Saturnino - Suff. Gaius Calpurnius Piso Licinianus - Suff. Lucius Volusius Saturninus - Suff. Gaius Bellicus Natalis Tebanianus - Suff. Gaius Ducenius Proculus - Suff. Gaius Cilnius Proculus - Suff. Lucius Neratius Priscus
💣 Per riparare alla sconfitta di Cornelio Fusco in Dacia, Domiziano vorrebbe tornare in zona al comando delle truppe romane, ma deve recarsi in Germania, dove ha avuto luogo una ribellione, affidando il comando a Tettio Giuliano
   88 - Consoli: Imperatore Cesare Domiziano Augusto XIV - Lucio Minicio Rufo - Suff. Caio Cilnio Proculo - Suff.. Decimus Plotius Grypus - Suff. Quintus Ninnius Hasta - Suff. Marcus Otacilius Catulus - Suff. Sextus Iulius Sparsus
   Battaglia di Tapae Tettio Giuliano sconfigge i Daci di Decebalo
   89 - Consoli:- Titus Aurelius Fulvus - Marcus Asinius Atratinus - Suff. Publius Sallustius Blaesus - Suff. Marcus Peducaeus Saenianus - Suff. Aulus Vicirius Proculus - Suff. Manius Laberius Maximus
💣 Le rivolte in Germania Inferiore e Pannonia costringono Domiziano a stipulare la pace con Decebalo
   90 - Consoli:  Imperatore Cesare Domiziano Augusto XV - Marco Cocceio Nerva II - Suff. Lucius Cornelius Pusio - Suff. Lucius Antistius Rusticus - Suff. Servius Iulius Servianus - Suff. Quintus Accaeus Rufus - Suff. Gaius Caristanius Fronto - Suff. Publius Baebius Italicus - Suff. Gaius Aquilius Proculus - Suff. Lucius Albius Pullaienus Pollio - Suff. Gnaeus Pinarius Aemilius Cicatricula - Suff. Pompeius Longus - Suff. Marcus Tullius Cerialis - Suff. Gnaeus Pompeius Catullinus
   Finisce il mandato di Plinio il Giovane come questore
   Colonia diventa la capitale della Germania Inferior.
   Domiziano acquista con un tributo un umiliante trattato di pace dal re Decebalo della Dacia (Romania)
⭐  Istituzione delle province di Germania Inferior e Germania Superior 
   91Consoli: Manio Acilio Glabrione - Marco Ulpio Traiano I - Suff. Decimus Minicius Faustinus - Suff. Publius Valerius Marinus - Suff. Quintus Valerius Vegetus - Suff. Publius Metilius Nepos
   Erezione della statua equestre di Domiziano nel Foro romano
   92Consoli: Imperatore Cesare Domiziano Augusto XVI - Quinto Volusio Saturnino - suff. Quinto Giunio Aruleno Rustico  - Suff. Lucius Venuleius Apronianus - Suff. Lucius Stertinius Avitus - suff. Titus Iulius Celsus Polemaeanus - Suff.Gaius Iulius Silanus
   Disastrose campagne germaniche di Domiziano
   93Consoli: Sesto Pompeio Collega - Quinto Peduceo Priscino - Suff. Tito Avidio Quieto - Suff. Sesto Lusiano Proculo - Suff. C. Cornelius Rarus
   Muore Gneo Giulio Agricola
   94Consoli: Lucio Nonio Calpurnio Torquato Asprenate - Tito Sestio Magio Laterano - Suff. Gaio Anzio Aulo Giulio Quadrato - Suff. Lucius Nonius Asprenas - Suff. Titus Sextius Magius Lateranus - Suff. Decimus Valerius Asiaticus - suff. Lucius Silius Decianus - Suff. Titus Pomponius Bassus
   95Consoli: Imperatore Cesare Domiziano Augusto XVII - Tito Flavio Clemente - suff. Aulo Bucio Lappio Massimo II - Suff. Lucius Neratius Marcellus - Suff. Titus Flavius Clemens - Suff. Publius Ducenius Verus - Suff. Quintus Pomponius Rufus - Suff. Lucius Baebius Tullus
👎  Morte di Domiziano 
👍  96-98 - E’ imperatore Cocceio Nerva (fino al 98) 
   96Consoli: Gaio Manlio Valente - Gaio Antistio Vetere - Suff. Gaius Manlius Valens - Suff. Gaius Antistius Vetus - Suff.Quintus Fabius Postuminus - Suff. Titus Prifernius Paetus - Suff. Tiberius Catius Caesius Fronto - Suff. Marcus Calpurnius
   Fine della Dinastia dei Flavi e inizio della Dinastia degli Antonini con l'assassinio di Domiziano
   Muore il poeta Stazio
   97Consoli: Imperatore Cesare Nerva Augusto III - Lucio Verginio Rufo III - Suff. Marco Annio Vero I - Suff. Lucio Nerazio Prisco - Suff. Lucio Licinio Sura I - Suff. Publius Cornelius Tacitus - Suff. Quintus Glitius Atilius Agricola
   L'Imperatore Nerva adotta ufficialmente il pretore Traiano
👎  Morte di Nerva 
👍  98-117 - E’ imperatore Ulpio Traiano (fino al 117) 
   98Consoli: Imperatore Cesare Nerva Augusto IV - Imperatore Cesare Nerva Traiano Augusto II - Suff. Gneo Domizio Afro - Tizio Marcello Curvio Tullo II - Suff. Sesto Giulio Frontino II - Suff. Lucio Giulio Urso II - Suff. T. Vestricius Spurinna II - Suff. C. Pomponius Pius - Suff. A. Vicirius Martialis III - Suff. L. Maecius Postumus -  Suff. C. Pomponius Rufus Acilius - Suff. Tuscus Coelius Sparsus - Suff. Cn. Pompeius Ferox Licinianus -  Suff. P. Iulius Lupus - Suff. Gnaeus Domitius Apollinaris
   Forte terremoto a Circello, vicino Benevento
   99Consoli: Aulo Cornelio Palma Frontoniano I - Quinto Sosio Senecione I - Suff.  Sulpicius Lucretius Barbus - Suff. Senecius Memmius Afer - Suff. Quintus Fabius Barbarus - Suff. Valerius Magnus - Suff. Aulus Caecilius Faustinus
   100Consoli: Imperatore Cesare Nerva Traiano Augusto III - Sesto Giulio Frontino III - Suff. Gaio Cilnio Proculo - Suff. Titus Vestricius Spurinna - Suff. Lucius Herrenius Saturninus - Suff. Titus Pomponius Mamillianus - Suff. Gaius Plinius Caecilius Secundus - Suff. Gaius Iulius Cornutus Tertullus - Suff. Lucius Roscius Aelianus Maecius Celer - Suff. Tiberius Claudius Sacerdos Iulianus
Plinio il Giovane pronuncia in Senato il Panegirico a Traiano








   101 - Consoli: Imperatore Cesare Nerva Traiano Augusto IV - Quinto Articuleio Peto - Suff.  Sextus Attius Suburanus Aemilianus I  - Suff. Quintus Articuleius Paetus - Suff. Quintus Servaeus Innocens - Suff. Marcus Maecius Celer
   Inizia la conquista della Dacia da parte dell'imperatore Traiano, contro Decebalo re dei Daci. Terminerà nel 106
   Un terremoto colpisce la provincia di Pescara.
💥  101/102 - Prima campagna in Dacia 
   Battaglia di Tapea, Traiano sconfigge i Daci di Decebalo
   102 - Consoli: Lucio Giulio Urso Serviano II - Lucio Licinio Sura II - Suff. Lucio Fabio Giusto - Suff. Lucio Publio Celso - Suff. Lucio Antonio Albo - Suff. Marco Giunio Omullo - Suff. Lucius Iulius Servianus II - Suff. Lucius Fabius Iustus - Suff. Marcus Iunius Homullus
   Battaglia di Adamclisi, Traiano distrugge Daci e Sarmati Roxolani
   103 - Consoli: Imperatore Cesare Nerva Traiano Augusto V - Manio Laberio Massimo II - Suff.  Quintus Glitius Agricola II - Suff. Manius Laberius Maximus - Suff. Publius Metilius Sabinus Nepos
   Durante il regno di Traiano viene completata la ricostruzione del Circo Massimo, gravemente danneggiato da un incendio durante il regno di Domiziano
   104 - Consoli: Sesto Attio Suburano Emiliano II - Marco Asinio Marcello - Suff. Tiberio Claudio Attico Erode - Suff. Decimo Terenzio Scauriano
   Muore Marziale
   105 - Consoli: Tiberio Giulio Candido Mario Celso II - Gaio Anzio Aulo Giulio Quadrato II - Suff. Gaio Giulio Quadrato Basso - Suff. Gnaeus Afranius Dexter, cos. suf., abd.?  - Suff. Quintus Caelius Honoratus - Suff. Marcus Vitorius Marcellus - Suff. Gaius Caecilius Strabo
⭐  La Provincia d'Arabia diventa Romana  (Annessione Regno dei Nabateicon capitale Petra)
💥  Seconda campagna in Dacia (fino al 107) 
   106 - Consoli: Lucio Ceionio Commodo - Sesto Vettuleno Civica Ceriale - Suff. Lucius Minucius Natalus - Suff. Quintus Licinius Silvanus Granianus
   Battaglia di Sarmizegetusa Regia, Traiano conquista e distrugge la capitale dei Daci
   Decebalo si suicida
⭐  La Dacia diventa provincia Romana 
   Costruzione del Foro di Traiano e della Colonna di Traiano
   107 - Consoli: Lucio Licinio Sura III - Quinto Sosio Senecione II - Suff. Lucius Acilius Rufus - Suff. Gaius Minucius Fundanus - Suff. Gaius Vettenius Severus - Suff. Gaius Iulius Longinus - Suff. Gaius Valerius Paullinus
   Traiano divide la Pannonia in due parti tra il 102 e quest'anno
   108 - Consoli: Appio Annio Trebonio Gallo - Marco Atilio Metilio Bradua - Suff. Lustrico Bruzziano - Suff. Quinto Pompeo Falcone - Suff. Marcus Atilius Metilius Bradua - Suff. Publius Aelius Hadrianus I - Suff. Marcus Trebatius Priscus
   109 - Consoli: Aulo Cornelio Palma Frontoniano II - Publio Calvisio Tullo Ruso -  Suff. Lucius Annius Largus - Suff. Publius Calvisius Tullus Ruso - Suff. Gnaeus Antonius Fuscus - Suff. Gaius Iulius Philopappus - Suff. Gaius Aburnius Valens - Suff. Gaius Iulius Proculus
   110 - Consoli: Marco Peduceo Priscino - Servio Cornelio Scipione Salvidieno Orfito - Suff. Gaio Avidio Nigrino - Suff. Tiberio Giulio Aquila Polemeano - Suff. Lucio Catilio Severo - Suff. Giuliano Claudio - Suff. Gaius Erucanius Silo - Regino I - Suff. Gaio Eruciano Silone - Suff. A. Larcius Priscus - Suff. Sextus Marcius Honoratus
   Publio Cornelio Tacito: completa le sue Historiae
   Ad Efeso viene costruita la biblioteca di Celso.
   6 marzo - Roma: erezione della Colonna Traiana.
   Leptis Magna: viene eretto l'Arco di Traiano sul cardo maggiore, la via Trionfale
   111 - Consoli: Gaio Calpurnio Pisone - Marco Vettio Bolano - Suff. Tito Avidio Quieto - Suff. L. Eggius Marullus - Suff. L. Octavius Crassus - Suff. P. Coelius Apollinaris
   112 - Consoli: Imperatore Cesare Nerva Traiano Augusto VI - Tito Sestio Africano - Suff. Marcus Licinius Ruso - Suff. Titus Sextius Africanus - Suff. Gnaeus Cornelius Severus - Suff. Quintus Valerius Vegetus - Suff. Publius Stertinius Quartus - Suff. Titus Iulius Maximus - Suff. Gaius Claudius Severus, - Suff. Titus Settidius Firmus
   113 - Consoli: Lucio Publilio Celso II - Gaio Clodio Crispino - Suff. Servius Cornelius Dolabella - Suff. Gaius Clodius Crispinus - Suff. Lucius Stertinius Noricus - Suff. Lucius Fadius Rufinus - Suff. Gnaeus Cornelius Urbicus - Suff. Titus Sempronius Rufus
   12 maggio, inaugurazione della Colonna Traiana
💥  113/117 - Campagna di Traiano contro l'impero dei Parti 
   114 - Consoli: Quinto Ninnio Asta - Publio Manilio Vopisco Vicinilliano - Suff. Gaius Clodius Nummus - Suff. Lucius Lollianus Avitus - Suff. Lucius Messicus Rusticus
   115 - Consoli: Lucio Vipstano Messalla - Marco Pedone Vergiliano - Suff. Lucius Vipstanus Messalla - Suff. Titus Statilius Maximus - Suff. Severus Hadrianus
   Assedio di Hatra, Traiano, nel corso delle campagne partiche non riesce ad occuppare Hatra
   Assedio di Dura Europos, Traiano, nelle sue campagne partiche assedia ed occupa Dura Europos
💥  115/117 – Seconda guerra giudaica 
   116 - Consoli: Lucio Fundanio Lamia Eliano - Sesto Carminio Vetere - Suff. Tiberius Iulius Secundus - Suff. Marcus Egnatius Marcellinus - Suff. Decimus Terentius Gentianus - Suff. Quintus Cornelius Annianus - Suff. Lucius Statius Aquila - Suff. Gaius Iulius Berenicianus - Suff. Gnaeus Minucius Faustinus
   Assedio di Ctesifonte, Traiano occupa la capitale dei Parti
  MASSIMA ESTENSIONE DELL'IMPERO ROMANO  
(L'Impero Romano raggiunge la sua massima estensione con la presa della città persiana di Susa. Traiano porta così i confini del dominio di Roma nel cuore delle terre partiche)
👎  117 - Morte di Traiano 
   Consoli: Quinto Aquilio Nigro - Marco Rebilo Aproniano -  Suff. Sesto Erucio Claro I - Suff. Lusio Quieto
👍  117-138 - Adriano è imperatore Adriano sposa Vibia Sabina
   118 - Consoli: Imperatore Cesare Traiano Adriano Augusto II - Gneo Pedanio Fusco Salinatore - suff. Gaio Bruttio Presente Lucio Fulvio Rustico I
   L'imperatore Adriano vara il più grande condono fiscale di tutti i tempi: iper la totalità dei cittadini dell'Impero Romano, per una cifra complessiva di circa 900 milioni di sesterzi
   119 Consoli: Imperatore Cesare Traiano Adriano Augusto III sine collega - Suff. Publio Dasumio Rustico - Suff. Aulo Platorio Nepote - Suff. Aulus Platorius Nepos - Suff. Gaius Herrenius Apella - Suff. Lucius Coelius Rufus,
   120 - Consoli: Lucio Catilio Severo - Giuliano Claudio Regino II -  Suff. Tito Aurelio Fulvo -  Suff. Boionio Arrio Antonino - Suff. Gneo Arrio Augure  - Suff. Gaius Quinctius Certus -  Suff. Poblicius Marcellus -  Suff. Titus Rutilius Propinquus,
   121 - Consoli: Marco Annio Vero II - Gnaeus Arrius Augur - Suff. Marcus Faustus - Suff. Quintus Pomponius Marcellus - Suff. Titus Pomponius Antistianus Vettonianus - Suff. Lucius Pomponius Silanus
   Visita dell'imperatore Adriano in Gallia
   Nasce Marco Aurelio
   121/125 - Adriano viaggia nella parte settentrionale dell'impero
   122 - Consoli: Manio Acilio Aviola - Lucio Corellio Nerazio Pansa - Suff.Titus Iulius Candidus - Suff. Lucius Vitrasius Flamininus - Suff. Gaius Trebius Maximus - Suff. Titus Calestrius Tiro
   Inizia la costruzione del Vallo di Adriano
   123 - Consoli: Quintus Articuleius Paetinus - Lucius Venuleius Apronianus Octavius Priscus
   Adriano inizia il lungo viaggio d'ispezione delle province orientali fino al 125. In quest'anno conduce in Mauritania una campagna contro ribelli locali ed evita una guerra con i Parti negoziando personalmente con il loro re Osroe.
   Iniziano i lavori per la costruzione del mausoleo di Adriano (Castel Sant'Angelo)
   124 - Consoli: Manius Acilius Glabro - Gaius Bellicius Flaccus Torquatus Tebanianus - Suff. Gaius Iulius Gallus - Suff. Gaius Valerius Severus
   Riprende la costruzione del tempio di Zeus Olimpio ad Atene.
   Nell'autunno del 124, nel suo viaggio in Grecia, Adriano viene iniziato ai misteri eleusini
   125 - Consoli: Marcus Valerius Asiaticus Saturninus II - Lucius Epidius Titius Aquilinus
   126 - Consoli: Marcus Annius Verus III - Gaius Eggius Ambibolus
   Muore Svetonio
   127 - Consoli: Titus Atilius Rufus Titianus - Marcus Gavius Squilla Galicanus - Suff. Publius Tullius Varro - Suff. Iunius Paetus - Suff. Quintus Tineius Rufus - Suff. Marcus Licinius Nepos - Suff. Lucius Aemilius Iuncus - Suff. Sextus Iulius Severus - Suff.  Publius Tullius Varro - Suff. Iunius Paetus - Suff. Quintus Tineius Rufus - Suff. Marcus Licinius Nepos - Suff. Lucius Aemilius Iuncus - Suff. Sextus Iulius Severus
   128 - Consoli: Lucius Nonius Asprenas Torquatus -  II Marcus Annius Libo -.Suff. Lucius Caesennius Antoninus - Suff. Marcus Annius Libo - Suff. Marcus Iunius Mettius Rufus - Suff. Quintus Pomponius Maternus - Suff. Lucius Valerius Flaccus - Suff. Aulus Egrilius Plarianus - Suff. Quintus Planius Sardus
   Vibia Sabina diventa Augusta.
   128/132 – Adriano compie viaggi in Africa e nell'impero orientale
   129 - Consoli: Publius Iuventius Celsus II - Lucius Neratius Marcellus II  - Suff. Publius Iuventius Celsus II - Suff. Quintus Iulius Balbus
Nasce Galeno
   130 - Consoli: Quintus Fabius Catullinus -  Marcus Flavius Aper - Suff. Cassius Agrippa - Suff. Tiberius Claudius Quartinus
   Muore Apollodoro di Damasco, architetto e scrittore romano
   131 - Consoli: Marcus Antonius Rufinus - Servius Laenas Pontianus
💥  131/135 – Terza guerra giudaica 
   132 - Consoli: Gaius Serius Augurinus -  Gaius Trebius Sergianus
- Insurrezione giudaica in Palestina (fino al 135 d.c.) e sua repressione
   133 - Consoli: Marcus Antonius Hiberus - Publius Mummius Sisenna - Suff. Quintus Flavius Tertullus - Suff. Quintus Iunius Rusticus
   L'imperatore Adriano promulga l'Editto perpetuo ( l'amministrazione della giustizia da parte del pretore (nella sua carica di un anno)
   134 - Consoli: Lucius Iulius Ursus Servianus  II -  Titus Vibius Varus - Suff. Titus Haterius Nepos -Suff. Titus Vibius Varus - Suff. Publius Licinius Pansa - Suff. Lucius Attius Macro
   Apertura dell'Athenaeum di Roma, un'università dedicata alla retorica, allo studio del diritto romano e della filosofia
   Approvata una legge che migliora lo stato dei lavoratori liberi e liberti
💣 III rivolta giudaica, i romani rioccupano Gerusalemme, in gran parte un cumulo di rovine, viene profanata, ribattezzata Aelia Capitolina con templi degli dei pagani
   135 - Consoli: Lucius Tutilius Lupercus Pontianus - Publius Calpurnius Atilianus
Conclusione della Terza guerra giudaica (132-135)
   136 - Consoli: Lucius Ceionius Commodus Verus - Sextus Vettulenus Civica Pompeianus
- Adriano designa suo successore Lucio Ceionio Commodo
   137 - Consoli: Lucius Aelius Caesar II - Publius Coelius Vibullius Balbinus
   Un'iscrizione greco-aramaica data l'istituzione delle tasse commerciali a Palmira, in Siria, grazie a cui questo snodo commerciale dell'impero romano tra mar mediterraneo e Golfo Persico avrebbe accresciuto  ricchezza e importanza
👎  138 - Morte di Adriano 
👍  138 - Antonino Pio è Imperatore  (fino al 161)
   Consoli: Kanus Iunius Niger -  Gaius Pomponius Camerinus - Suff. Marcus Vindius Verus - Suff. Publius Pactumeius Clemens - Suff. Publius Cassius Secundus - Suff. Marcus Nonius Mucianus
   139 - Consoli: Imp. Caesar T. Aelius Hadrianus Antonius Aug. Pius II -  Gaius Bruttius Praesens II - Suff. Marcus Ceccius Iustinus - Suff. Gaius Iulus Bassus
   Marco Aurelio viene designato, da Antonino Pio, erede al soglio imperiale come «Aurelio Cesare figlio del Pio Augusto».
   140 - Consoli: Imp. Antoninus Pius III - Marcus Aelius Aurelius Verus Caesar
   140/143 – Dopo una rivolta, Antonino Pio conquista la Scozia; inizia la costruzione del Vallo Antonino
   141 - Consoli: Titus Hoenius Severus - Marcus Peducaeus Stloga Priscinus
   A Roma inizia la costruzione del Tempio di Antonino e Faustina, alla morte di Faustina Maggiore
   142 - Consoli: Lucius Cuspius Pactumeius Rufinus -  Lucius Statius Quadratus
   Nella Scozia meridionale, l'impero romano inizia la costruzione del Vallo Antonino
   Viene istituita, nell'impero romano, la professione del medico municipale (architeter) ovvero il medico pubblico cittadino
   143 - Consoli: Gaius Bellicius Torquatus -  Tiberius Claudius Atticus Herodes - Suff. Marcus Cornelius Fronto
   Completata la costruzione del Vallo Antonino, a difesa della Britannia dagli scozzesi.
   144 - Consoli: Lucius Lollianus Avitus - Titus Statilius Maximus
   I Romani iniziano una campagna in Mauretania
   145 - Consoli: Imp. Antoninus Pius IV - Marcus Aurelius Caesar  II - Suff. Gnaeus Arrius Cornelius Proculus -  Suff. Decimus Iunius Paetus - Suff. Lucius Petronius Sabinus - Suff. Gaius Vicrius Rufus - Suff. Gaius Faius Rufus - Suff. Publius Vicrius
   146 - Consoli: Sextus Erucius Clarus II -  Gnaeus Claudius Severus - Suff. Quintus Licinius Modestinus - Suff. Gnaeus Claudius Severus - Suff. Publius Mummius Sisenna - Suff. Titus Prifernius Paetus - Suff. Gnaeus Terentius Iunior -  Suff. Lucius Aurelius Gallus - Suff. Quintus Voconius Saxa - Suff. Gaius Annianus Verus - Suff. Lucius Aemilius Longus - Suff. Quintus Cornelius Proculus
   147 - Consoli: Gaius Prastina Pacatus Messallinus -  Lucius Annius Largus - Suff. Claudius Charax - Suff. Quintus Fuficius Cornutus - Suff. Cupressenus Gallus - Suff. Quintus Cornelius Quadratus - Suff. Sextus Cocceius Severianus - Suff. Titus Licinius Cassianus - Suff. Sextus Cocceius Severianus - Suff. Gaius Popilius Pedo
   148 - Consoli: Lucius Octavius Salvius Iulianus - Gaius Bellicius Calpurnius Torquatus - Suff. Satyrius Firmus - Suff. Gaius Salvius Capito - Suff. Lucius Coelius Festus - Suff. Publius Orfidius Senecio - Suff. Gaius Fabius Agrippinus - Suff. Marcus Antonius Zeno
   149 - Consoli: Servius Cornelius Orfitus - Quintus Sosius Priscus - Suff. Quintus Passenius Licinus - Suff. Gaius Iulius Avitus
   150 - Consoli: Marcus Gavius Squilla Gallicanus - Sextus Carminius Vetus - Suff. Marcus Cassius Apollinaris - Suff. Marcus Petronius Mamertinus
   150/163 - numerose rivolte in Scozia; il Vallo Antonino viene abbandonato e riconquistato diverse volte
   151 - Consoli: Sextus Quintilius Condianus - Sextus Quintilius Valerius Maximus
   152 - Consoli: Manius Acilius Glabrio -  Marcus Valerius Homullus - Suff. Lucius Claudius Modestus - Suff. Lucius Dasumius Tullus Tuscus - Suff. Gaius Novius Priscus - Suff. Lucius Iulius Romulus - Suff. Marcus Servilius Silanus
   153 - Consoli: Gaius Bruttius Prasens - Aulus Iunius Rufinus - Suff. Gaius Iulius Maximus - Suff. Marcus Pontius Sabinus - Suff. Publius Septumius Aper - Suff. Marcus Sedatius Severianus Gallus - Suff. Gaius Catius Marcellus
   154 - Consoli: Lucius Aurelius Commodus - Titus Sextius Lateranus Paetus - Suff. Marcus Nonius Macrinus - Suff. Gnaeus Iulius Verus - Suff. Gaius Iulius Severus - Suff. Titus Iunius Severus
   155 - Consoli: Gaius Iulius Severus - Marcus Iunius Rufinus Sabinianus - Suff. Gaius Avidius Victorinus - Suff. Marcus Gavius - Suff. Antius Pollio Opimianus - Suff. Titus Statilius Iulius Severus -  Suff. Lucius Iulius Statilius Severus
   156 - Consoli: Marcus Ceionius Silvanus -  Gaius Serius Augurinus - Suff. Aulus Avillius Urinatus Quadratus -  Suff. Strabo Aemilianus
💣 Spedizioni militari romane in Dacia, per sopprimere una rivolta
   157 - Consoli: Marco Vettuleno Civica Barbaro - Marco Metilio Aquillio Regulo (Nepote Volusio Torquato Frontone) Suff. L. Roscius Aelianus Paculus - Suff. Gneo Papirio Eliano - Suff. C. Caelius Secundus - Suff. C. Iulius Commodus Orfitianus
   158 - Consoli: Sesto Sulpicio Tertullo - Quinto Tineio Sacerdote Clemente - Suff. Capurnio Agricola
   159 - Consoli: Plauzio Quintillo - Marco Stazio Prisco Licinio Italico
   160 - Consoli: Appio Annio Atilio Bradua - Tito Clodio Vibio Varo - Suff. Marco Iallio Basso Fabio Valeriano
👍  161 - Marco Aurelio è Imperatore con Lucio Vero (fino al 180)
   Consoli: Marco Aurelio Cesare III - Lucio Elio Aurelio Commodo II
   162 - Consoli: Quinto Giunio Rustico II - Lucio Tizio Plauzio Aquilino
   162/166 – Campagne militari vittoriose di Lucio Vero contro l'impero dei Parti
   138-192 - Dinastia degli Antonini
   163 - Consoli: Marco Ponzio Leliano - Aulo Giunio Pastore Lucio Cesennio Sospite - Suff. Gneo Claudio Severo Arabiano I
   Lucio Vero allontana i Parti dall’Armenia
   164 - Consoli: Marco Pompeo Macrino - Publio Iuvenzio Celso
   Il vallo di Antonino, confine tra la Scozia meridionale e quella settentrionale, viene abbandonato dai romani, incapaci di contenere le incursioni dei Pitti.
   Emessa una legge che protegge le proprietà convogliate nelle nozze dalla sposa.
   Marco Aurelio da in sposa sua figlia Lucilla al suo co-imperatore Lucio Vero
   165 - Consoli: Marco Gavio Orfito - Lucio Arrio Pudente
   Assedio di Ctesifonte Lucio Vero occupa la capitale dei Parti
   Assedio di Dura Europos, Lucio Vero, assedia ed occupa Dura Europos
   Pace tra Roma ed i Parti
   166 - Consoli: Quinto Servilio Pudente - Lucio Fufidio Pollione
   Alcuni mercanti romani giungono alla città cinese Luoyang, capitale della Dinastia Han
   167 - Consoli: Imperatore Cesare Lucio Aurelio Vero Augusto III - Marco Ummidio Quadrato - Suff. Quinto Antistio Advento Postumio Aquilino
   La tribù dei Marcomanni attraversa il Danubio e invade la Dacia
   168 Consoli: Lucius Aimilius Paullus II - Gaius Licinius Crassus
👎  169 - Morte di Lucio Vero 
   Consoli: Quintus Marcius Phillipus II - Gnaeus Servilius Caepio
💥  Inizia II guerra dei Marcomanni  (invadono i confini dell'Impero Romano)
👍  Marco Aurelio diviene unico Imperatore 
   Galeno ritorna a Roma
   170 - Consoli: Aulus Hostilius Mancinus - Aulus Atilius Serranus
   Battaglia di Carnuntum governatore romano Pannonia sconfitto da un'orda di barbari
   Assedio di Aquileia Guerre marcomanniche, I barbari penetrati in Italia, assediano Aquileia
   171 - Consoli: Publius Licinius Crassus - Gaius Cassius Longinus
   172 - Consoli: Gaius Popillius Laenas I - Publius Ailius Ligus
   173 - Consoli: Lucius Postumius Albinus - Marcus Popillius Laenas
   174 - Consoli: Spurius Postumius Albinus Paullulus - Quintus Mucius Scaevula
   175 - Consoli: Publius Mucius Scaevula - Marcus Aimilius Lepidus II
   Vittoria di Marco Aurelio sui Marcomanni
   Effimera proclamazione del pretendente al trono Avidio Cassio in Oriente
   176 - Consoli: Gaius Valerius Laevinus - Suff. Quintus Petillius Spurinus
   Marco Aurelio designa suo successore Commodo
   177 - Consoli: Lucio Aurelio Commodo Cesare - Marco Peduceo Plautio Quintillo - Suff. Asellio Emiliano
   178 - Consoli: Servio Cornelio Scipione Salvidieno Orfito - Decimo Velio Rufo
   Marco Aurelio ed il figlio Commodo si recano lungo la frontiera danubiana per la seconda spedizione germanica.
   Commodo sposa Bruzia Crispina
   Smirne è colpita da un rovinoso terremoto, e l'imperatore Marco Aurelio ordina di ricostruirla
   178/179 - Battaglia in Marcomannia Tarutieno Paterno vince Quadi e Marcomanni
   179 - Consoli: Imperatore Cesare Lucio Aurelio Commodo Augusto II - Publio Marzio Vero II
👎  180 - Morte di Marco Aurelio 
👍  Commodo è Imperatore  (fino al 192)
   Continuano le guerre lungo il fronte germano-sarmata
   Consoli: Lucio Fulvio Gaio Bruttio Presente II - Sesto Quintilio Condiano
   181 - Consoli: Imperatore Cesare Marco Aurelio Commodo Antonino Augusto III - Lucio Antistio Burro
   182 - Consoli: Marco Petronio Sura Mamertino - Quinto Tineio Rufo
   183 - Consoli: Imperatore Cesare Marco Aurelio Commodo Antonino Augusto IV - Gaio Aufidio Vittorino II
   184 - Consoli: Lucio Cossonio Eggio Marullo - Gneo Papirio Eliano - Suff. Gaio Ottavio Vindice - Suff. Lucio Ulpio Marcello
   Bruttia Crispina Augusta, moglie dell'imperatore Commodo, trama per eliminare il marito. Scoperta, fu esiliata a Capri e poi uccisa
   185 - Consoli: Tiberio Claudio Materno - Marco Appio Atilio Bradua Regillo Attico
   Il patrizio romano Perenne, la sua famiglia e molti altri sono giustiziati per cospirazione contro l'imperatore romano Commodo
   186 - Consoli: Imperatore Cesare Marco Aurelio Commodo Antonino Augusto V - Manio Acilio Glabrione II
   187 - Consoli: Lucio Bruttio Quinzio Crispino - Lucio Roscio Eliano Paculo
   188 - Consoli: Publio Seio Fusciano II - Marco Servilio Silano II
   189 - Consoli: Decimo Giulio Silano - Quinto Servilio Silano
   190 - Consoli: Imp. Cesare Marco Aurelio Commodo Antonino Augusto VI - Marco Petronio Sura Settimiano
   191 - Consoli: Popilio Pedone Aproniano -
👎  192 - Morte di Commodo  (assassinato)
   192 - Consoli:
👍  192-193 Pertinace è Imperatore 
👎  193 - Morte di Pertinace  (assassinato dopo soli due mesi)
   Consoli:
👍   Didio Giuliano è Imperatore  (eletto dai Pretoriani)
   In Bitinia è proclamato Clodio Albino dagli eserciti della Britannia, in Oriente dagli eserciti della Siria è proclamato Pescennio Nigro, gli eserciti dell'Illirico romano proclamarono imperatore Settimio Severo. Dopo una sanguinosa guerra, Settimio Severo diventa Imperatore;
   Battaglia di Cizico Settimio Severo sconfigge il suo rivale Pescennio Nigro
   Battaglia di Nicea Severo sconfigge nuovamente Nigro
👍   Didio Giuliano è Imperatore  (fino al 211)
   194 - Consoli: Imperatore Cesare Lucio Settimio Severo Pertinace Augusto II - Decimo Clodio Settimio Albino Cesare II
   Battaglia di Isso Severo sconfigge definitivamente Nigro
   195 - Consoli: Publio Giulio Scapola Tertullo Prisco - Quinto Tineio Clemente
💣 I Romani guidati da Marco Porcio Catone domano una rivolta Iberica degli Indigeti in Catalogna.
   Continua l'assedio di Bisanzio
   In estate Settimio Severo traversa l'Eufrate e porta guerra agli Osroeni, agli Adiabeni e agli Arabi: l'imperatore resta a Nisibi, mentre il successo nella guerra, portata avanti dai suoi generali (Laterano, Candido e Laeto), gli dona i titoli di Arabicus e Adiabenicus.
   196 - Consoli: Gaio Domizio Destro II - Lucio Valerio Messalla Trasea Prisco
   197 - Consoli: Tito Sestio Magio Laterano - Lucio Cuspio Rufino
   Battaglia di Lugdunum, Settimio Severo sconfigge ed uccide il rivale Clodio Albino e regna
   Assedio di Nisibis Inizio delle campagne militari dell'Imperatore Settimio Severo
   Assedio di Dura Europos Settimio Severo occupa la città di Dura Europos
   Assedio di Ctesifonte Settimio Severo occupa la capitale dei Parti
   197-198 - Assedio di Hatra S. Severo, nelle campagne partiche non riesce ad occuparla
   198 - Consoli: Publio Marzio Sergio Saturnino - Lucio Aurelio Gallo - Suff.  Quinto Anicio Fausto (fine 198-inizi 199)
   Settimio Severo invade il territorio dei Parti - Caracalla è nominato "augusto" e Geta "cesare"
   199 - Consoli: Publio Cornelio Anullino II - Marco Aufidio Frontone
   200 - Consoli: Tiberio Claudio Severo Proculo - Gaio Aufidio Vittorino









   201 - Consoli: Lucio Annio Fabiano - Marco Nonio Arrio Muciano
   202 - Consoli: Imperatore Cesare Lucio Settimio Severo Pertinace Augusto III - Cesare Marco Aurelio Severo Antonino Augusto - Suff. Tito Murrenio Severo - Suff. Gaio Cassio Regalliano
   Dictator: Gaius Servilius
   Mag. eq.Publius Ailius Paitus
   Caracalla sposa Fulvia Plautina, figlia del prefetto del pretorio Gaio Fulvio Plauziano
   Settimio Severo emana un editto che proibisce il proselitismo
   203 - Consoli: Gaio Fulvio Plauziano II - Publio Settimio Geta II
   Dictator: Publius Sulpicius Galba Maximus 
   Mag. eq.: Marcus Servilius Pulex Geminus
   Eruzione esplosiva del Vesuvio
204 - Celebrazione dei Ludi Saeculares
   Consoli: Lucio Fabio Cilone Settimino Catinio Aciliano Lepido Fulciniano II - Marco Annio Flavio Libone
   205 -  Consoli: Imperatore Cesare Marco Aurelio Severo Antonino Augusto II - Publio Settimio Geta Cesare
   Dictator: Quintus Caecilius Metellus 
   Mag. eq.: Lucius Veturius Philo
   206 - Consoli: Marco Nummio Umbrio Primo Senecione Albino - Lucio Fulvio Gavio Numisio Petronio Emiliano - Suff. Publio Tullio Marso - Suff. Marco Celio Faustino
   207 - Consoli: Lucio Annio Massimo - Lucio Settimio Severo Apro
   Dictator: Marco Livio Salinatore 
   Mag. eq.: Quinto Cecilio Metello
   208 - Consoli: Imperatore Cesare Marco Aurelio Severo Antonino Augusto III - Publio Settimio Geta Cesare II
   Dictator: Tito Manlio Torquato
   Mag. eq.: Gaio Servilio
   209 - Consoli: Lucio Aurelio Commodo Pompeiano - Quinto Edio Lolliano Plauzio Avito 
   Publio Settimio Geta riceve il titolo di imperator e augusto dal padre, l'imperatore romano Settimio Severo, condividendone il potere
   Settimio Severo conduce una campagna contro i Caledoni, al di là del Vallo di Adriano.
   Venne incisa la Forma Urbis Severiana.
   Entro questo anno Alessandro d'Afrodisia compose Il destino.
   210 - Consoli
   Dictator: Quinto Fulvio Flacco
   Mag. eq.: Publio Licinio Crasso Dives
👎  211 - Morte di Settimio Severo 
👍   Caracalla è Imperatore 
   211 - Consoli: Edio Lolliano Terenzio Genziano - Pomponio Basso
   212 - Caracalla emana la Constitutio Antoniniana sulla cittadinanza
   Consoli: Gaio Giulio Aspro II - Gaio Giulio Camilio Aspro
   Viene emanata la Constitutio Antoniniana con la quale tutti gli abitanti dell'impero romano, tranne i dediticii acquistano la cittadinanza romana
   A Roma inizia la costruzione delle Terme di Caracalla
   213 - Consoli: Imperatore Cesare Marco Aurelio Severo Antonino Augusto IV - Decimo Celio Calvino Balbino II - Suff. Publio Elvio Pertinace
   214 - Consoli: Lucio Valerio Messalla - Gaio Ottavio Appio Suetrio Sabino
   Dictator: Gaius Claudius Centho 
   Mag. eq: Quintus Fulvius Flaccus
   215 - Consoli: Quinto Mecio Leto II - Marco Munazio Silla Ceriale
   216 - Consoli: Publio Cazio Sabino II - Publio Cornelio Anullino
   217 - Battaglia di Nisibis, vittoria dei Parti su Caracalla 
👎  Morte di Caracalla 
👍  Opelio Macrino è Imperatore 
   Consoli: Gaio Bruttio Presente - Tito Messio Estricato II 
   Dictator: Marco Giunio Pera
   Mag. eq.: Tiberius Sempronius Gracchus 
   DictatorMarco Fabio Buteo
   Dictator: Quintus Fabius Maximus Verrucossus II
   Mag.eq.: Marcus Minucius Rufus -
   Dictator: Lucius Veturius Philo
   Mag. eq.:Marcus Pomponius Matho
👎  Morte di Macrino 
👍  218 - Eliogabalo è Imperatore  (fino al 222 d.c.)
   Consoli: Imperatore Cesare Marco Opellio Severo Macrino Augusto II - Marco Oclatinio Avvento II - Suff. Imperatore Cesare Marco Aurelio Antonino Augusto
   Battaglia di Antiochia, Vario Avito sconfigge Macrino e regna come Eliogabalo
   219 - Consoli: Imperatore Cesare Marco Aurelio Antonino Augusto II - Quinto Tineio Sacerdote II
   220 - Consoli: Imperatore Cesare Marco Aurelio Antonino Augusto III - Publio Valerio Comazone Eutichiano II
   221Consoli: Gaio Vettio Grato Sabiniano - Marco Flavio Vitellio Seleuco
   Dictator: Quintus Fabius Maximus Verrucossus I
   Mag. eq.: Gaius Flaminius
👎  222 - Morte di Macrino 
👍  Alessandro Severo è Imperatore  (fino al 235 d.c.)
   Consoli: Imperatore Cesare Marco Aurelio Antonino Augusto IV - Marco Aurelio Severo Alessandro Cesare
   223 - Consoli: Lucio Mario Massimo Perpetuo Aureliano II - Lucio Roscio Eliano Paculo Salvio Giuliano - Suff. Lucio Fulvio Gavio Numisio Emiliano
   224 - Consoli: Appio Claudio Giuliano - Gaio Bruttio Crispino
   Dictator: Lucio Caecilio Metello
   Mag. eq.: Numerius Fabius Buteo Appio Claudio Giuliano praefectus urbi di Roma
   225 - Consoli: Tiberio Manilio Fusco II - Servio Calpurnio Domizio Destro
   L'imperatore Alessandro Severo sposa Sallustia Orbiana
   226 - Consoli: Imperatore Cesare Marco Aurelio Severo Alessandro Augusto II - Gaio Aufidio Marcello II
   Alessandro Severo restaura le terme di Nerone, poi chiamate Terme Alessandrine
   227 - Consoli: Marco Nummio Senecio Albino - Marco Lelio Fulvio Massimo Emiliano
   Seio Sallustio viene condannato a morte per aver tentato di uccidere Alessandro Severo. La figlia Sallustia Orbiana, moglie di Alessandro, viene mandata in esilio in Libia.
   228 - Consoli: Quinto Aiacio Modesto Crescenziano II Marco Pomponio Mecio Probo
   229 - Consoli: Imperatore Cesare Marco Aurelio Severo Alessandro Augusto III - Cassio Dione Cocceiano II
   Assedio di Hatra La città alleata e/o occupata dai Romani, viene assediata dai Sasanidi
   230 - Consoli: Lucio Virio Agricola - Sesto Cazio Clementino Priscilliano
   231 Consoli: Lucio Tiberio Claudio Pompeiano - Tito Flavio Sallustio Pelignano
   Dictator: Gaius Duilius
   Mag. eq.:Gaius Aurelius Cotta
   232 - Consoli: Lucio Virio Lupo Giuliano - Lucio Mario Massimo
   233 - Consoli: Lucio Valerio Massimo - Gneo Cornelio Paterno
   Invasioni barbariche del III secolo: Il limes del Norico, tra Wachau e Wienerwald nella zona del Tullnerfeld, e quello germanico-retico sono attaccati pesantemente dagli Alemanni.
   Alessandro Severo celebra un trionfo a Roma.
   234 - Consoli: Marco Clodio Pupieno Massimo II Marco Munazio Silla Urbano
👎  235 - Morte di Alessandro Severo 
👍  Massimino il Trace è Imperatore  (fino al 238 d.c.)
   Consoli: Gneo Claudio Severo - Tiberio Claudio Quinziano
   236Consoli: Imperatore Cesare Gaio Giulio Vero Massimino Augusto - Marco Pupieno Africano
   Operazioni militari di Massimino Trace, in Sarmatia, contro i sarmati Iazigi della piana del fiume Tisza e dei Daci liberi del Banato
   237Consoli: Lucio Mario Perpetuo - Lucio Mummidio Felice Corneliano
👎  238 - Morte di Massimino il Trace 
👍  Imperatori nello stesso anno: Gordiano, Gordiano II, Pupieno e Balbino 
👎  Morte di Gordiano, Gordiano II, Pupieno e balbino 
👍  Gordiano III è Imperatore  (fino al 244 d.c.)
   Consoli: Gaio Fulvio Pio - Ponzio Proculo Ponziano
   Battaglia di Cartagine, Truppe leali a Massimino Trace uccidono l'imperatore Gordiano II
   Assedio di Aquileia, Massimino il Trace  ucciso dai suoi soldati della legio II Parthica
   239 - Consoli: Imperatore Cesare Marco Antonio Gordiano Augusto - Manio Acilio Aviola
   Assedio di Dura Europos, Ardashir I tenta invano di distrugge la roccaforte romana
   240 - Consoli: Gaio Ottavio Appio Suetrio Sabino II - Ragonio Venusto
   Assedio di Hatra La città alleata e/o occupata dai Romani, viene assediata e poi distrutta dai Sasanidi
   241Consoli: Imperatore Cesare Marco Antonio Gordiano Augusto II - Clodio Pompeiano
   242Consoli: Gaio Vettio Grato Attico Sabiniano - Gaio Asinio Lepido Pretestato
   243 - Consoli: Lucio Annio Arriano - Gaio Cervonio Papo
   Battaglia di Resena Le forze romane di Gordiano III sconfiggono i Sasanidi di Sapore I
👎  244 - Morte di Gordiano III 
👍  Filippo l'Arabo è Imperatore  (fino al 249 d.c.)
   Consoli: Tiberio Pollenio Armenio Peregrino - Fulvio Emiliano
   Battaglia di Mesiche, esercito sasanide di Sapore I sconfigge quello romano di Gordiano III
   245 - Consoli: Imperatore Cesare Marco Giulio Filippo Augusto - Gaio Mesio Tiziano
   246 - Consoli: Gaio Bruttio Presente - Gaio Allio Albino
   Dictator: Tiberius Coruncanio
   Mag. eq.: Marco Fulvio Flacco
   247Consoli: Imperatore Cesare Marco Giulio Filippo Augusto II - Marco Giulio Severo Filippo Cesare
   248Consoli: Imperatore Cesare Marco Giulio Filippo Augusto III - Imperatore Cesare Marco Giulio Severo Filippo Augusto II
   Celebrazione del primo millenario dell’Urbe
👎  249 - Morte di Filippo l'Arabo 
👍  Decio è Imperatore  (fino al 251 d.c.)
   Consoli: Lucio Fulvio Gavio Numisio Emiliano - Lucio Nevio Aquilino
   Dictator: Marco Claudio Glicia
   Dictator Suff. Aulo Atilius Caiatino
   Mag. eq.: Lucio Cecilio Metello
   Vittoria di Messio Traiano Decio su Filippo a Verona
   250 Consoli: Imperatore Gaio Messio Quinto Traiano Decio Augusto II - Vettio Grato
   Battaglia di Philippopolis, Re Cuiva dei Goti sconfigge un esercito romano
👎  251 - Morte di Decio 
👍  Treboniano Gallo è Imperatore  (fino al 253 d.c.)
   Consoli: Imperatore Gaio Messio Quinto Traiano Decio Augusto III - Quinto Erennio Etrusco Messio Decio Cesare
   Battaglia di Abritto e morte di Decio
   Battaglia di Abrittus, i Goti sconfiggono e uccidono l'imperatore romano Traiano Decio
   252Consoli: Imperatore Gaio Vibio Treboniano Gallo Augusto II - Imperatore Cesare Gaio Vibio Volusiano Augusto
   252/253 - Assedio di Nisibis, occupazione di Nisibis da parte delle truppe sasanidi di Sapore I
   252/253 - Battaglia di Barbalissos, Sapore I sconfigge i Romani
   252/253 - Assedio di Antiochia, i Sasanidi di Sapore I ottengono la resa della città
👎  253 - Morte di Treboniano Gallo 
👍  Emiliano è Imperatore  (fino al 253 d.c.)
👎  Morte di Emiliano 
👍  Valeriano è Imperatore  (fino al 260 d.c.)
👍  Gallieno è Imperatore  (fino al 268 d.c.)
   Consoli: Imperatore Cesare Gaio Vibio Volusiano Augusto II - Valerio Massimo
   Nella battaglia di Terni Treboniano e Volusiano sono sconfitti ed uccisi dal pretendente Emiliano, soppresso poi a Spoleto dai suoi stessi soldati
   254Consoli: Imperatore Cesare Publio Licinio Valeriano Augusto II - Imperatore Cesare Publio Licinio Egnazio Gallieno Augusto
   255 Consoli: Imperatore Cesare Publio Licinio Valeriano Augusto III - Imperatore Cesare Publio Licinio Egnazio Gallieno Augusto II
   256 Consoli: Lucio Valerio Massimo II - Marco Acilio Glabrione
   Assedio di Dura Europos, Sapore I distrugge la roccaforte romana dopo una tenace resistenza
   257Consoli: Imperatore Cesare Publio Licinio Valeriano Augusto IV - Imperatore Cesare Publio Licinio Egnazio Gallieno Augusto III
   Dictator: Quinto Ogulnio Gallo
   Mag. eq. Marco Laetorio Planciano
   258 Consoli: Marco Nummio Tusco - Mummio Basso
   259Consoli: Emiliano - Pomponio Basso
👎  260 - Morte di Valeriano 
   Consoli: Publio Cornelio Secolare II - Gaio Giunio Donato II - 
   Consoli in Gallia - Imperatore Cesare Marco Cassiano Latinio Postumo Augusto - Onoraziano
   Battaglia di Edessa, Sapore I sconfigge e cattura il l'imperatore Valeriano
   Assedio di Antiochia, I Sasanidi di Sapore I ottengono la resa della città
   Assedio di Cesarea in Cappadocia, I Sasanidi di Sapore I ottengono la resa della città
   Battaglia di Milano, Gallieno batte gli Alemanni
   Battaglia del fiume Nestos, Gallieno respingei Goti
   Battaglia del lago Benaco, i Romani sotto Claudio II sconfiggono gli Alemanni
   Battaglia di Naissus, Claudio, sotto l'imperatore Gallieno, sconfigge definitivamente i Goti
   261 - Consoli: Imperatore Cesare Publio Licinio Egnazio Gallieno Augusto IV - Lucio Petronio Tauro Volusiano
   Console in Gallia - Imperatore Cesare Marco Cassiano Latinio Postumo Augusto II
   262 - Consoli: Imperatore Cesare Publio Licinio Egnazio Gallieno Augusto V -  Mummio Faustiano
   263 - Consoli: Marco Nummio Ceionio Albino II - Destro
   Dictator:  Gnaeus Fulvius Maximus Centumalus
   Mag. eq.: Quintus Marcius Phillippus
   264Consoli: Imperatore Cesare Publio Licinio Egnazio Gallieno Augusto VI - Saturnino
   265Consoli: Publio Licinio Valeriano II - Lucillo
   266Consoli: Imperatore Cesare Publio Licinio Egnazio Gallieno Augusto VII - Sabinillo
   267 - Consoli: Paterno - Archesilao
   Consoli in Gallia: Imperatore Cesare Marco Cassiano Latinio Postumo Augusto IV - Marco Piavonio Vittorino
👎  268 - Morte di Gallieno 
👍  Claudio II è Imperatore  (fino al 270 d.c.)
👎  270 - Morte di Claudio II 
👍  Quintilio è Imperatore  (fino al 270 d.c.)
👎  Morte di Quintilio 
👍  Aureliano è Imperatore  (fino al 275 d.c.)
   Consoli: Paterno II - Licinio Egnazio Mariniano - Console in Gallia - Imperatore Cesare Marco Cassiano Latinio Postumo Augusto V
   269Consoli: Imperatore Cesare Marco Aurelio Claudio Augusto - Paterno
   270Consoli: Flavio Antiochiano II - Virio Orfito
   271 Consoli: Imperatore Cesare Lucio Domizio Aureliano Augusto - Pomponio Basso II
   Battaglia di Piacenza, l'imperatore Aureliano è sconfitto dagli alemanni che invadono la penisola italiana
   Battaglia di Fano, Aureliano sconfigge gli Alemanni, che iniziano a ritirarsi dall'Italia
   Battaglia di Pavia, Aureliano distrugge l'esercito alemanno in ritirata
   272 Consoli: Tito Flavio Postumio Quieto - Giunio Veldumniano
   Console in Gallia: Imperatore Cesare Gaio Pio Esuvio Tetrico Augusto
   Battaglia di Immae, Aureliano sconfigge l'esercito di Zenobia di Palmyra
   Battaglia di Emesa, Aureliano sconfigge definitivamente Zenobia
   Assedio di Palmira, Aureliano assedia ed occupa Palmyra
   273 - Consoli: Aulo Cecina Tacito - Giulio Placidiano
   Console in Gallia: Imperatore Cesare Gaio Pio Esuvio Tetrico Augusto II
   274 Consoli: Imperatore Cesare Lucio Domizio Aureliano Augusto II - Capitolino
   Consoli in Gallia: Imperatore Cesare Gaio Pio Esuvio Tetrico Augusto III - Gaio Pio Esuvio Tetrico Cesare
   Battaglia di Chalons Aureliano sconfigge l'imperatore gallico Tetrico e controlla  tutto l'Impero
👎  275 - Morte di Aureliano 
👍  Tacito è Imperatore  (fino al 276 d.c.)
   Consoli: Imperatore Cesare Lucio Domizio Aureliano Augusto III - Marcellino
👎  276 - Morte di Tacito 
👍  Floriano è Imperatore  (fino al 276 d.c.)
👎  Morte di Floriano 
👍  Probo è Imperatore  (fino al 282 d.c.)
   Consoli: Imperatore Cesare Marco Claudio Tacito Augusto II -  Emiliano II
   277Consoli: Imperatore Cesare Marco Aurelio Probo Augusto - Paolino
   Dictator: Gnaeus Domitius Calvinus Maximus
   Mag. eq. ?
   278 - Consoli: Imperatore Cesare Marco Aurelio Probo Augusto II - Virio Lupo II
   279 - Consoli: Imperatore Cesare Marco Aurelio Probo Augusto III - Nonio Paterno II
   280 - Consoli: Messalla - Grato
   281 - Consoli: Imperatore Cesare Marco Aurelio Probo Augusto IV - Gaio Giunio Tiberiano
👎  282 - Morte di Probo 
👍  Carino e Numeriano sono Imperatori  (fino al 285 d.c.)
   Consoli: Imperatore Cesare Marco Aurelio Probo Augusto V - Pomponio Vittoriano
   283 Consoli: Imperatore Cesare Marco Aurelio Caro Augusto II - Imperatore Cesare Marco Aurelio Carino Augusto - Suff. Diocleziano - Suff. Basso
   Assedio di Ctesifonte, Marco Aurelio Caro riesce ad occupare la capitale dei Sasanidi
👍  284 - Diocleziano è Imperatore  (fino al 305 d.c.) 
   Consoli: Imperatore Cesare Marco Aurelio Carino Augusto II - Imperatore Cesare Marco Aurelio Numerio Numeriano Augusto
👎  285 - Morte di Carino e Numeriano 
   Consoli: Imperatore Cesare Marco Aurelio Carino Augusto III - Tito Claudio Marco Aurelio Aristobulo - Imperatore Cesare Gaio Aurelio Valerio Diocleziano Augusto II
   Battaglia del fiume Margus, l'usurpatore Diocleziano sconfigge Carino, che viene ucciso
👍  286 - Massimiano è Imperatore  (fino al 305 d.c.) 
   286Consoli: Marco Giunio Massimo II - Vettio Aquilino
   287 - Consoli: Imperatore Cesare Gaio Aurelio Valerio Diocleziano Augusto III - Imperatore Cesare Marco Aurelio Valerio Massimiano Augusto
   288 - Consoli: - Imperatore Cesare Marco Aurelio Valerio Massimiano Augusto II - Pomponio Gennariano
   289 - Consoli: Marco Magrio Basso - Lucio Ragonio Quinziano - (I Feb.) Marco Umbrio Primo - Tito Flavio Celiano - (I Mar.) Ceonio Proculo - (I Apr.) Elvio Clemente - (I Mag.) Flavio Decimo
   290 - Consoli: Imperatore Cesare Gaio Aurelio Valerio Diocleziano Augusto IV - Imperatore Cesare Marco Aurelio Valerio Massimiano Augusto III
   291 - Consoli: Gaio Giunio Tiberiano II - Cassio Dione
   292 - Consoli: Afranio Annibaliano - Giulio Asclepiodoto
   293 - Consoli: Imperatore Cesare Gaio Aurelio Valerio Diocleziano Augusto V - Imperatore Cesare Marco Aurelio Valerio Massimiano Augusto IV
   293-305 Prima tetrarchia (Diocleziano, Galerio Massimiano, Costanzo Cloro) 
   294 - Consoli: Gaio Flavio Valerio Costanzo Cesare - Gaio Galerio Valerio Massimiano Cesare
   295 - Consoli: Nummio Tusco - Gaio Annio Anullino
   296Consoli: Imperatore Cesare Gaio Aurelio Valerio Diocleziano Augusto VI - Gaio Flavio Valerio Costanzo Cesare II
   Battaglia di Callinicum, i Romani sotto il Cesare Galerio sono sconfitti dai Persiani di Narsete
   297Consoli: Imperatore Cesare Marco Aurelio Valerio Massimiano Augusto V - Gaio Galerio Valerio Massimiano Cesare II
   Assedio di Ctesifonte, i Romani sotto il Cesare Galerio assediano ed occupano la capitale dei Sasanidi
   298Consoli: Marco Giunio Cesonio Nicomaco Anicio Fausto Paolino II - Virio Gallo
   Battaglia di Lingones. il Cesare Costanzo Cloro sconfigge gli Alemanni
   Battaglia di Vindonissa, Costanzo sconfigge nuovamente gli Alemanni
   299 - Consoli: Imperatore Cesare Gaio Aurelio Valerio Diocleziano Augusto VII - Imperatore Cesare Marco Aurelio Valerio Massimiano Augusto VI
   300 - Consoli: Gaio Flavio Valerio Costanzo Cesare III - Gaio Galerio Valerio Massimiano Cesare III








   301 - Consoli: Tito Flavio Postumio Tiziano II - Virio Nepoziano
   302 - Consoli: Gaio Flavio Valerio Costanzo Cesare IV - Gaio Galerio Valerio Massimiano Cesare IV
   303 - Consoli: Imperatore Cesare Gaio Aurelio Valerio Diocleziano Augusto VIII - Imperatore Cesare Marco Aurelio Valerio Massimiano Augusto VII
   304 - Consoli: Imperatore Cesare Gaio Aurelio Valerio Diocleziano Augusto IX - Imperatore Cesare Marco Aurelio Valerio Massimiano Augusto VIII
👎  305 - Morte di Diocleziano 
👎  Morte di Massimiano 
👍  Costanzo è Imperatore  (fino al 306 d.c.) 
👍  Galerio è Imperatore  (fino al 311 d.c.) 
   Consoli: Gaio Flavio Valerio Costanzo Cesare V - Gaio Galerio Valerio Massimiano Cesare V
   Abdicazione di Diocleziano e Massimiano
   Costanzo Cloro e Galerio sono "augusti"
   305-306 II tetrarchia (Galerio, Flavio Severo, Costanzo Cloro) 
👎  306 - Morte di Costanzo 
👍  Flavio Severo è Imperatore  (fino al 307 d.c.) 
👍  Massenzio è Imperatore  (fino al 312 d.c.) 
👍  Costantino è Imperatore  (fino al 337 d.c.) 
   Consoli: Imperatore Cesare Flavio Valerio Costanzo Augusto VI - Imperatore Cesare Gaio Galerio Valerio Massimiano Augusto VI
   306-307 III tetrarchia (Galerio, Flavio Severo, Costantino) 
👎  307 - Morte di Flavio Severo 
   Consoli Occidente: Imperatore Cesare Marco Aurelio Valerio Massimiano Augusto IX  - Flavio Valerio Costantino Cesare 
   Consoli RomaImperatore Cesare Gaio Galerio Valerio Massimiano Augusto VII - Galerio Valerio Massimino Cesare -
   Consoli Oriente: Imp. Cesare Flavio Valerio Severo Augusto - Galerio Valerio Massimino Cesare - Suff.: Tazio Andronico
   308-311 IV tetrarchia 
👍  308 - Massimino è Imperatore  (fino al 313 d.c.) 
👍  Licinio è Imperatore  (fino al 323 d.c.) 
   Consoli: Gaio Aurelio Valerio Diocleziano Augusto X - Imperatore Cesare Gaio Galerio Valerio Massimiano Augusto VII
   Consoli RomaImperatore Cesare Marco Aurelio Valerio Massenzio Augusto - Marco Valerio Romolo
   309 - Consoli Occidente: Post consulatum Diocletiani X et Maximiani Augusti VII
   Consoli RomaImperatore Cesare Marco Aurelio Valerio Massenzio Augusto II - Marco Valerio Romolo II
   Consoli Oriente - Imperatore Cesare Valerio Liciniano Licinio Augusto - Imperatore Cesare Flavio Valerio Costantino Augusto 
   310 - Consoli: II post-consolato Diocletiano X - Massimiano Augusto  VII (O)
   Consoli RomaImperatore Cesare Marco Aurelio Valerio Massenzio Augusto III
   Console Oriente: Pompeo Probo
👎  311 - Morte di Galerio 
   Consoli:   Imperatore Cesare Gaio Galerio Valerio Massimiano Augusto VIII - Imperatore Cesare Galerio Valerio Massimino Augusto II -
   Consoli Roma: Gaio Ceionio Rufio Volusiano  - Aradio Rufino
👎  312 - Morte di Massenzio 
   Consoli: Imperatore Cesare Flavio Valerio Costantino Augusto II -  Imperatore Cesare Valerio Liciniano Licinio Augusto II
   Consoli Roma: Imperatore Cesare Marco Aurelio Valerio Massenzio Augusto IV
   Vittoria di Costantino a Ponte Milvio
   Battaglia di Torino, Costantino sconfigge le forze leali di Massenzio
   Battaglia di Verona Costantino sconfigge il più forte generale di Massenzio
   Assedio di Aquileia, la città cade nelle mani di Costantino I, durante la guerra civile con Massenzio
   Battaglia di Ponte Milvio, Costantino sconfigge Massenzio e si prende l'Impero di occidente
👎  313 - Morte di Massimino 
   Consoli: Imperatore Cesare Flavio Valerio Costantino Augusto III -  Imperatore Cesare Valerio Liciniano Licinio Augusto III
   Console Roma: Imperatore Cesare Galerio Valerio Massimino Augusto II
   Editto di Milano sulla libertà di culto
   Battaglia di Tzirallum, Licinio sconfigge Massimino Daia, e si prende la parte orientale dell'impero
   314 - Consoli: Gaio Ceionio Rufio Volusiano II - Petronio Anniano
   315 . Consoli: Imperatore Cesare Flavio Valerio Costantino Augusto IV -  Imperatore Cesare Valerio Liciniano Licinio Augusto IV
   316 - Consoli: Antonio Cecinio Sabino - Vettio Rufino
   Battaglia di Cibalae, Costantino sconfigge Licinio
   317 - Consoli: Ovinio Gallicano -  Cesonio Basso
   Battaglia di Mardia, Costantino sconfigge nuovamente Licinio, che gli cede l'Illirico
   318 - Consoli: Imperatore Cesare Valerio Liciniano Licinio Augusto V - Flavio Giulio Crispo Cesare
   319 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Valerio Costantino Augusto V -  Valerio Liciniano Licinio Cesare
   320 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Valerio Costantino Augusto VI Flavio Claudio Costantino Cesare
   321 - Consoli: Flavio Giulio Crispo Cesare II (Impero Occidente) - Flavio Claudio Costantino Cesare II (O) - Imperatore Cesare Valerio Liciniano Licinio Augusto VI (Impero Oriente - Est) - Valerio Liciniano Licinio Cesare II (Est)
   322 - Consoli: Petronio Probiano (Occ.) -  Amnio Anicio Giuliano (Occ.)
👎 323 - Morte di Licinio 
   Consoli:  Acilio Severo (Occ.) -  Vettio Rufino (Occ.)  
   324 - Consoli: Flavio Giulio Crispo Cesare III (Occ.) -  Flavio Claudio Costantino Cesare III (Occ.)
   Battaglia di Adrianopoli Costantino sconfigge Licinio, che fugge a Bisanzio
   Battaglia dell'Ellesponto Crispo, figlio di Costantino, sconfigge le forze navali di Licinio
   Assedio di Bisanzio, le forze di Costantino assediano quelle di Licinio prima dello scontro finale
   Battaglia di Crisopoli, Costantino vince Licinio e si prende tutto l'impero
   325 - Consoli: Sesto Anicio Fausto Paolino -  Giulio Giuliano
Concilio di Nicea
   326 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Valerio Costantino Augusto VII -  Flavio Giulio Costanzo Cesare
   Assedio di Nisibis, dal figlio del re sasanide Sapore II, Narsete, contro l'Impero romano
   327 - Consoli: Flavio Costanzo -  Valerio Massimo
   328 - Consoli:  Flavio Gennarino -  Vettio Iusto
   329 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Valerio Costantino Augusto VIII - Flavio Claudio Costantino Cesare IV
   330Consoli: Flavio Gallicano - Aurelio Valerio Tulliano Simmaco
   Solenne inaugurazione della Nova Roma sul Bosforo
   331 - Consoli: Giunio Basso - Flavio Ablabio
   332 - Consoli: Lucio Papio Pacaziano -  Mecilio Ilariano
   333 - Consoli: Flavio Dalmazio - Domizio Zenofilo
   334 - Consoli: Flavio Optato -  Amnio Manio Cesonio Nicomaco Anicio Paolino
   335 - Consoli: Flavio Giulio Costanzo - Ceionio Rufio Albino     
   336 - Consoli: Virio Nepoziano - Tettio Facundo
   Assedio di Amida da parte di Narsete, figlio di Sapore II
   Battaglia di Narasara,  vinta dai Romani contro Narsete, figlio o fratello di Sapore II
👎 337 - Morte di Costantino
👍 Costantino II è Imperatore  (fino al 340 d.c.)
👍 Costante è Imperatore  (fino al 350 d.c.)
👍 Costanzo II è Imperatore  (fino al 361 d.c.) 
   Consoli: Flavio Feliciano - Fabio Tiziano
   337/338 - Assedio di Nisibis da parte di Sapore II
   338 - Consoli: Flavio Urso - Flavio Polemio
   339 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Giulio Costanzo Augusto II -  Imperatore Cesare Flavio Giulio Costante Augusto
👎 340 - Morte di Costantino II 
   Consoli: Settimio Acindino - Lucio Aradio Valerio Proculo
   341 - Consoli: Antonio Marcellino - Petronio Probino
   342 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Giulio Costanzo Augusto III - Imperatore Cesare Flavio Giulio Costante Augusto II
   343 - Consoli: Marco Mecio Memmio Furio Baburio Ceciliano Placido - Flavio Romolo
   344 - Consoli: Flavio Domizio Leonzio - Flavio BonosoFlavio Giulio Sallustio
Battaglia di Singara, Costanzo II sconfitto dal re persiano Sapore II
   345 - Consoli: Flavio Amanzio - Marco Nummio Albino
   346 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Giulio Costanzo Augusto IV - Imperatore Cesare Flavio Giulio Costante Augusto III
   347 - Consoli: Vulcacio Rufino - Flavio Eusebio
   348 - Consoli: Flavio Filippo - Flavio Salia
   349 - Consoli: Ulpio Limenio - Aconio Catullino
👎 350 - Morte di Costante
👍 Magnenzio è Imperatore  (fino al 353 d.c.) 
   350 - Consoli: Flavio Sergio - Flavio Nigriniano
   351 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Magno Magnenzio Augusto - GaisonePost consulatum Sergii et Nigriniani (Oriente)
   Battaglia di Mursa Maggiore, Costanzo II sconfigge l'usurpatore Magnenzio
   352 - Consoli: Magno Decenzio CesarePaolo - Imperatore Cesare Flavio Giulio Costanzo Augusto V Flavio Claudio Costanzo Cesare
👎 353 - Morte di Magnenzio 
   Consoli: Imperatore Cesare Flavio Giulio Costanzo Augusto VI - Flavio Claudio Costanzo Cesare II
 Costanzo II, figlio di Costantino, riunisce il governo nelle sue mani
   Battaglia di Mons Seleucus
   Sconfitta finale di Magnenzio da parte di Costanzo II
   354 - Consoli:  Imp. Cesare Flavio Giulio Costanzo Augusto VII - Flavio Claudio Costanzo Cesare III
   355 - Consoli: Flavio Arbizione - Quinto Flavio Mesio Egnazio Lolliano
   356  - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Giulio Costanzo Augusto VIII Flavio Claudio Giuliano Cesare
   Battaglia di Reims, il cesare Giuliano è sconfitto dagli Alemanni
   357  - Consoli:  Imp. Cesare Flavio Giulio Costanzo Augusto IX - Flavio Claudio Giuliano Cesare II
   Battaglia di Strasburgo Giuliano espelle gli Alemanni dalla Valle del Reno
   358 - Consoli: Censorio Daziano - Nerazio Cereale
   359  - Consoli: Flavio Eusebio - Flavio Ipazio
   Battaglia di Amida, i Sasanidi catturano Amida dai Romani
👍 Giuliano è Imperatore  (fino al 363 d.c.)
360 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Giulio Costanzo Augusto X - Flavio Claudio Giuliano Cesare III
👎 361 - Morte di Costanzo II 
   Consoli: Flavio Tauro - Flavio Florenzio
Morte di Costanzo II e successione al trono (fino al 363 d.c.) di Giuliano detto l’Apòstata
   Flavio Claudio Giuliano assedia Aquileia, anche dopo la morte di Costanzo II
   362Consoli: Claudio Mamertino - Flavio Nevitta
👎 363 - Morte di Giuliano
👍 Gioviano è Imperatore  (fino al 364 d.c.) 
   Consoli: Imperatore Cesare Flavio Claudio Giuliano Augusto IV - Flavio Sallustio
   Battaglia di Ctesifonte, l'imperatore Giuliano sconfigge Sapore II
   363-364 - Pace di Gioviano con i Persiani
   Battaglia di Maranga, l'imperatore Giuliano è ucciso nella battaglia contro i Persiani
👎 364 - Morte di Gioviano
👍 Valentiniano è Imperatore  (fino al 375 d.c.)
👍 Valente è Imperatore  (fino al 378 d.c.) 
   Consoli: Imperatore Cesare Flavio Gioviano Augusto - Flavio Varroniano
   365 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Valentiniano Augusto - Imperatore Cesare Flavio Valente Augusto
   366 Consoli:   Flavio Graziano - Dagalaifo
   Battaglia di Thyatira, l'imperatore Valente sconfigge Procopio
👍 367 - Graziano è Imperatore  (fino al 383 d.c.) 
   367 - Consoli: Flavio Lupicino - Flavio Valente Giovino
   368  - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Valentiniano Augusto II - Imperatore Cesare Flavio Valente Augusto II
   Battaglia di Solicinium, i Romani di Valentiniano I sconfiggono un'altra incursione alemanna
   369 - Consoli: Flavio Valentiniano Galata - Flavio Vittore
   370 - Consoli: Flavio Valentiniano Galata - Flavio Vittore
   371 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Graziano Augusto II Sesto Petronio Probo
   372 - Consoli: Domizio Modesto - Flavio Arinteo
   373 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Valentiniano Augusto IV Imperatore Cesare Flavio Valente Augusto IV
   374 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Graziano Augusto III - Flavio Equizio
👎 375 - Morte di Valentiniano
👍 Valentiniano II è Imperatore  (fino al 392 d.c.) 
   375 - Consoli:  Post consulatum Gratiano Augusto III - Equitio
   376 - Consoli: Imp. Cesare Flavio Valente Augusto V - Imp. Cesare Flavio Valentiniano Augusto
   377 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Graziano Augusto IV Flavio Merobaude
   Battaglia dei Salici, romani combattono una inconcludente battaglia contro i Visigoti di Fritigerno
👎 378 - Morte di Valente 
   Consoli: Imp. Cesare Flavio Valente Augusto VI - Imp. Cesare Flavio Valentiniano Augusto II
   Battaglia di Adrianopoli
   Vittoria dei Visigoti sui Romani
   Battaglia di Argentovaria, l'imperatore d'Occidente Graziano è vittorioso sugli Alemanni
   Battaglia di Adrianopoli, i Visigoti di Fritigerno sconfiggono e uccidono l'imperatore d'Oriente Valente
👍 379 - Teodosio è Imperatore  (fino al 395 d.c.) 
   Consoli: Decimo Magno Ausonio - Quinto Clodio Ermogeniano Olibrio
   380 - Consoli: Imp. Cesare Flavio Graziano Augusto V Imp. Cesare Flavio Teodosio Augusto
   Battaglia di Tessalonica, i Goti sconfiggono di nuovo i Romani, comandati da Teodosio
   381 - Consoli: Flavio Siagrio - Flavio Eucherio
   382 - Consoli: Flavio Claudio Antonio - Flavio Afranio Siagrio
👎 383 - Morte di Graziano
   383 - Consoli: Flavio Merobaude II - Flavio Saturnino
   384 - Consoli: Flavio Ricomere - Clearco
   385 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Arcadio Augusto - Flavio Bautone
   386 - Consoli: Flavio Onorio - Flavio Euodio
   387 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Valentiniano Augusto III - Eutropio
   388 - Consoli: Imp. Cesare Flavio Magno Massimo Augusto II - Imp. Cesare Flavio Teodosio Augusto II - Suff.:Materno Cinegio
   Assedio di Aquileia, Teodosio I assedia e sconfigge Magno Massimo
   Battaglia della Sava, Teodosio I sconfigge l'usurpatore Magno Massimo
   389 - Consoli: Flavio Timasio - Flavio Promoto
   390 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Valentiniano Augusto IV - Flavio Neoterio
   391 - Consoli: Flavio Eutolmio Taziano - Quinto Aurelio Simmaco
👎 392 - Morte di Valentiniano II 
   392 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Arcadio Augusto II - Flavio Rufino
   Uccisione di Arbogaste
   393 - Consoli: Imp. Cesare Flavio Teodosio Augusto III - Imp. Cesare Eugenio Augusto - Flavio Abundanzio
   394 - Consoli: Imp. Cesare Flavio Arcadio Augusto III - Imp. Cesare Flavio Onorio Augusto II - Virio Nicomaco Flaviano
   Battaglia del Frigidus Teodosio I sconfigge e uccide l'usurpatore Flavio Eugenio
👎 395 - Morte di Teodosio
👍 Onorio è Imperatore  (fino al 423 d.c.) 
   Consoli: Flavio Anicio Ermogeniano Olibrio - Flavio Anicio Probino
   Divisione definitiva dell’impero in orientale ed in occidentale 
   396 - Consoli: Imp. Cesare Flavio Arcadio Augusto IV - Imp. Cesare Flavio Onorio Augusto III
   397 - Consoli: Flavio Cesareio - Nonio Attico Massimo
   398 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Honorio Augusto IV - Flavio Eutichiano
   399 - Consoli: Eutropio - Flavio Mallio Teodoro
   400 - Consoli: Aureliano - Flavio Stilicone









   401 - Aquileia venne assediata e occupata dalle armate di Alarico.
   Consoli: Flavio Vincenzio (Occidente) - Flavio Fravitta (Oriente)
   402 - Battaglia di Pollenzo Stilicone riporta una vittoria importante sui Visigoti di Alarico
   Consoli: Imp. Cesare Flavio Arcadio Augusto V (Oriente) - Imp. Cesare Flavio Onorio Augusto V (Occidente)
   403 - Battaglia di Verona Stilicone sconfigge nuovamente Alarico, che si ritira dall'Italia
   Consoli: Imperatore Cesare Flavio Teodosio Augusto (Oriente) - Flavio Rumorido (Occidente)
   404 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Onorio Augusto VI (Occidente) - Aristeneto (Oriente)
   405 - Consoli: Flavio Stilicone II (Occidente) - Flavio Antemio (Oriente)
   406 - Battaglia di Fiesole Stilicone annienta i Goti di Radagaiso
   Consoli: Imp. Cesare Flavio Arcadio Augusto VI (Oriente) - Flavio Anicio Petronio Probo (Occidente)
   Battaglia di Magonza Franchi foed. Impero rom. d'Occ. e coalizione Vandali Suebi Alani
   407 - Consoli: Imp. Cesare Flavio Onorio Augusto VII (Occidente) - Imp. Cesare Flavio Teodosio Augusto II (Oriente)
   408 - Consoli: Anicio Auchenio Basso (Occidente) - Flavio Filippo (Oriente)
   409 - Consoli:  Imp. Cesare Flavio Onorio Augusto VIII (Occidente) - Imp. Cesare Flavio Teodosio Augusto III (Oriente) - Imp. Cesare Flavio Claudio Costantino Augusto (Gallia)
   410 - I Goti di Alarico saccheggiano Roma
   410 - Consoli: Varanes (Oriente sine collega) - Tertullo (Roma)
   411 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Teodosio Augusto IV sine collega
   412 - Consoli: Imp. Cesare Flavio Onorio Augusto IX - Imp. Cesare Flavio Teodosio Augusto V
   413 - Consoli: Flavio Lucio - Eracliano
   414 - Consoli: Flavio Costanzo - Flavio Costante
   415 - Consoli: Imp. Cesare Flavio Onorio Augusto X - Imp. Cesare Flavio Teodosio Augusto VI
   416 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Teodosio Augusto VII - Flavio Giunio Quarto Palladio
   417 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Onorio Augusto XI - Flavio Costanzo II
   418 - Consoli: Imp. Cesare Flavio Onorio Augusto XII - Imp. Cesare Flavio Teodosio Augusto VIII
   419 - Battaglia Monti Nervasos Romani e Suebi vincono Vandali ed Alani, giunti nella penisola iberica
   Consoli: Flavio Monaceio - Flavio Plinta
   420 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Teodosio Augusto IX - Flavio Costanzo III
   421 - Consoli:  Flavio Agricola - Flavio Eustazio
   422 - Consoli: Imp. Cesare Flavio Onorio Augusto XIII - Imp. Cesare Flavio Teodosio Augusto X
👎 423 - Morte di Onorio 
Consoli: Flavio Asclepiodoto - Flavio Avito Mariniano
👍 Giovanni è Imperatore  (fino al 425 d.c.)
424 - Consoli: Flavio Castino - Flavio Vittore
👎 425 - Morte di Giovanni 
👍 Valentiniano III è Imperatore  (fino al 455 d.c.) 
   Battaglia di Arles Il generale romano Ezio sconfigge i Visigoti di Teodorico I
   425 - Consoli: Imp. Cesare Flavio Teodosio Augusto XI - Flavio Placido Valentiniano Cesare - Imp. Cesare Giovanni Augusto (non riconosciuto fuori da Roma)
   426 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Teodosio Augusto XII - Imperatore Cesare Flavio Placido Valentiniano Augusto II
   427 - Consoli: Flavio Gerione - Flavio Ardaburio
   428 - Consoli: Flavio Felice - Flavio Tauro
   429 - Consoli: Flavio Florenzio - Flavio Dionisio
   430 - Consoli: Imp. Cesare Flavio Teodosio Augusto XIII - Imp. Cesare Flavio Placido Valentiniano Augusto III
   431 - Consoli: Flavio Anicio Auchenio Basso - Flavio Antioco
   432 - Battaglia di Ravenna Il generale romano Ezio sconfigge il suo rivale Bonifacio, che è ucciso
   432Consoli: Flavio Ezio - Valerio
   433 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Teodosio Augusto XIV - Petronio Massimo
   434Consoli: Flavio Ardaburio Aspare - Flavio Areobindo
   435Consoli: Imperatore Cesare Flavio Teodosio Augusto XV - Imperatore Cesare Flavio Placido Valentiniano Augusto IV
   436 - Battaglia di Narbona Ezio sconfigge nuovamente i Visigoti di Teodorico I
   436Consoli: Flavio Antemio Isidoro - Flavio Senator
   437Consoli: Flavio Ezio II - Flavio Sigisvulto
   438 - Pubblicazione del Codice Teodosiano
   Consoli: Imperatore Cesare Flavio Teodosio Augusto XVI - Anicio Acilio Glabrione Fausto
   439 -  Consoli: Imperatore Cesare Flavio Teodosio Augusto XVII - Flavio Rufio Postumio Festo
   440 - Consoli:   Imperatore Cesare Flavio Placido Valentiniano Augusto V - Anatolio
   441 - Consoli: Flavio Tauro Seleuco Ciro (sine collega)
   442 - Consoli: Flavio Dioscoro - Flavio Eudossio
   443 - Consoli: Petronio Massimo II - Flavio Paterio
   444 - Consoli: Imp. Cesare Flavio Teodosio Augusto XVIII - Flavio Cecina Decio Aginazio Albino
   445 - Consoli:  Imperatore Cesare Flavio Placido Valentiniano Augusto VI - Flavio Nomo
   446 Consoli: Flavio Ezio III - Quinto Aurelio Simmaco
   447 - Battaglia dell'Utus Attila l'Unno è sconfitto dalle truppe dell'Impero romano d'Oriente
   Consoli: Calepio - Flavio Ardaburio Iunior
   448 - Consoli: Flavio Rufio Pretestato Postumiano - Flavio Zenone
   449 - Consoli: Flavio Astirio - Flavio Florenzio Romano Protogene
   450 - Consoli: Imperatore Cesare Flavio Placido Valentiniano Augusto VII - Gennadio Avieno
   451 - Battaglia dei Campi Catalaunici, il re visigoto Teodorico I e i Romani di Ezio respingono Attila l'Unno a Chalons sulla Marna
   Consoli: Imperatore Cesare Flavio Marciano Augusto - Valerio Faltonio Adelfio
   452 - Papa Leone Magno arresta la marcia di Attila su Roma
   Consoli: Flavio Basso Ercolano - Flavio Sporacio
   453 - La città di Aquileia viene assediata e distrutta dalle orde degli Unni di Attila
   454 - Consoli: Flavio Ezio - Flavio Studio
👎 455 - Morte di Valentiniano III 
   Consoli: Imperatore Cesare Flavio Placido Valentiniano Augusto VIII - Flavio Procopio Antemio
👍 Avito è Imperatore  (fino al 456 d.c.)
👎 456 - Morte di Avito 
Consoli: Flavio Giovanni - Flavio Varane - (in Oriente) Imp. Cesare Eparchio Avito Augusto (in Occidente)
👍 457 - Maggioriano è Imperatore  (fino al 461 d.c.)
   I Vandali di Genserico saccheggiano Roma
   Consoli: Flavio Costantino - Flavio Rufo
   458 -  Consoli: Imp. Cesare Giulio Maggioriano Augusto - Imp. Cesare Flavio Valerio Leone Augusto
   459 - Consoli: Flavio Ricimero - Flavio Giulio Patrizio,
   460 - Consoli: Magno (Occidente) - Flavio Apollonio (Oriente)
👍 461 - Libio Severo è Imperatore  (fino al 465 d.c.) 
   Consoli: Flavio Severino (Occidente) - Flavio Dagalaifo (Oriente)
   462 - Consoli: Libio Severo Augusto (Occidente) - Leone Augusto II (Oriente)
   463 - Battaglia di Orleans, Gallo-Romani e Franchi Salii di Egidio vincono i Visigoti
   Consoli: Flavio Cecina Decio Basilio (Occidente) - Flavio Viviano (Oriente)
   464 - Consoli: Flavio Rusticio (Oriente) - Anicio Olibrio (Oriente)
👎 465 - Morte di Libio Severo 
   Consoli: Flavio Basilisco (Oriente) - Ermenerico (Oriente)
👍 467 - Antemio è Imperatore  (fino al 472 d.c.) 
👎 472 - Morte di Antemio 
👍 Olibrio è Imperatore  (fino al 472 d.c.)
👎 Morte di Olibrio
👍 473 - Glicerio è Imperatore  (fino al 474 d.c.)
👎 474 - Morte di Glicerio
👍 Nepote è Imperatore  (fino al 475 d.c.) 
   475 - Deposizione di Giulio Nepote e proclamazione ad imperatore di Romolo Augustolo
👍 Romolo augusto è Imperatore  (fino al 475 d.c.)
 476 - Il 4 settembre Odoacre depone Romolo Augusto, fine dell'Impero Romano d'Occidente 
   Battaglia di Piacenza Odoacre sconfigge il magister militum Oreste, Ravenna si arrende
   Odoacre inizia in Occidente i regni romano-barbarici, mentre l’autorità dell’impero sopravvive formalmente nell’imperatore di Oriente.
   Consoli: Basilisco Augusto II (Oriente) - Armazio (Oriente)
   477 - Consoli: Post consulatum Basilisci Augusti II et Armati
   478 - Consoli: Illo (Oriente) senza collega
   479 - Consoli: Zenone Augusto III (Oriente) senza collega
👎 480 - Morte di Nepote 
   Consoli: Flavio Cecina Decio Massimo Basilio iunior (Occidente) senza collega
   481 - Consoli: Rufio Achilio Mecio Placido (Occidente) senza collega
   482 - Consoli: Severino Iunior (Occidente) - Flavio Appalio Illo Trocundo (Oriente)
   483 - Consoli: Anicio Acilio Aginazio Fausto (Occidente) senza collega
   484 - Consoli: Decio Mario Venanzio Basilio (Occidente) - Flavio Teodorico (Oriente)
   485 - Consoli: Quinto Aurelio Memmio Simmaco iunior (Occidente) senza collega
   486 - Consoli: Cecina Mavorzio Basilio Decio (Occidente) - Flavio Longino (Oriente)
   487 - Consoli: Flavio Nar. Manlio Boezio (Occidente) senza collega
   488 - Consoli: Claudio Giulio Ecclesio Dinamio (Occidente) - Rufio Achilio Sividio (Occidente)
   489 - Consoli: Petronio Probino (Occidente) - Flavio Eusebio (Oriente)
   490 - Consoli: Flavio Anicio Probo Fausto Iunior (Occidente) - Flavio Longino II (Oriente)
   491 - Consoli: Olibrio (Oriente) senza collega
   492 - Consoli: Anastasio Augusto (Oriente) - Flavio Rufo (Oriente)
   493 - Consoli: Flavio Albino Iunior (Oriente) - Flavio Eusebio II (Oriente)
   494 - Consoli: Flavio Turcio Rufio Aproniano Asterio (Occidente) - Flavio Presidio (Occidente)
   495 - Consoli: Flavio Viatore (Occidente) senza collega
   496 - Consoli: Flavio Paolo (Oriente) senza collega
   497 - Consoli: Anastasio Augusto II (Oriente) senza collega
   498 - Consoli: Flavio Paolino (Occidente) - Giovanni Scita (Oriente)
   499 - Consoli: Flavio Giovanni qui et Gibbo - Post consulatum Paolini (Occidente)
   500 -Consoli: Flavio Patricio - Flavio Ipazio







ARTICOLI CORRELATI



0 comment:

Posta un commento

 

Copyright 2009 All Rights Reserved RomanoImpero